• Dagospia

    SOSPESO IL DIRETTORE DEL CARCERE IN CUI ERA DETENUTO JEFFREY EPSTEIN - LA STRUTTURA FUNZIONAVA CON IL 75 PER CENTO DEL PERSONALE NECESSARIO, LE GUARDIE FACEVANO DOPPI E ANCHE TRIPLI TURNI E C’ERANO ALTRE “IRREGOLARITÀ” - TRUMP HA SGANCIATO UN SILURO CONTRO BIL CLINTON: “BISOGNA ACCERTARSI SE SIA STATO NELL'ISOLA DI EPSTEIN” - SECONDO IL NEW YORK TIMES, IL FINANZIERA SI ERA VANTATO DI CONOSCERE I SEGRETI DI TANTI UOMINI, CHE SI CONFIDAVANO SAPENDO CHE LUI…


     
    Guarda la fotogallery

    Anna Guaita per “il Messaggero”

     

    bill clinton jeffrey epstein bill clinton jeffrey epstein

    «Avanti! Respira!» Quando hanno scoperto il suo corpo accasciato sul pavimento, le guardie hanno cercato di rianimare Jeffrey Epstein. Secondo testimonianze raccolte dai media Usa, i secondini del Metropolitan Correctional Center gli hanno praticato la respirazione bocca a bocca, gridandogli e instigandolo a respirare. Ma probabilmente il miliardario pedofilo era morto già da varie ore.

     

    Man mano che i fatti della notte fra venerdì e sabato scorso vengono alla luce, si capisce che effettivamente, come ha denunciato il ministro della Giustizia Willam Barr, ci sono state «varie irregolarità». Così ieri sono stati sospesi il direttore del carcere, e due agenti che avevano il compito di sorvegliaer il finanziere.

    il cadavere di epstein 4 il cadavere di epstein 4

     

    Ma lo stesso Barr, che se ne dice «scioccato», era il responsabile della prigione federale, e sarebbe stato lui a dover dare direttive sul trattamento da applicare a Epstein. Ora si scopre che il carcere funzionava con il 75 per cento del personale necessario e le guardie facevano doppi e anche tripli turni. Erano stanche cioè, e nella sera del suicidio nell'ala di Epstein ce n'era una venuta da un altro reparto, che neanche conosceva bene quell'ala. Insomma, «irregolarità».

     

    I CONTROLLI

    jeffrey epstein e ghislaine maxwell jeffrey epstein e ghislaine maxwell

    Il suicidio è il principale motivo di decessi nelle prigioni americane. E per quanto le guardie effettuino controlli regolari, un detenuto che voglia togliersi la vita sa come fare. Lo ha spiegato un ex detenuto che ha visto vari suicidi durante i suoi dieci anni in carcere: «Basta legarsi intorno al collo un lenzuolo reso scivoloso con una saponetta, e saltare a gambe piegate dalla tazza del gabinetto o da un tavolino».

    jeffrey epstein con il principe andrea jeffrey epstein con il principe andrea

     

    Per ora i medico legale non conferma e non nega. Ma intanto l'Fbi continua le perquisizioni nelle residenze di Epstein, soprattutto nell'isoletta privata nei Caraibi. E Donald Trump ne ha approfittato per lanciare dell'altro veleno contro Bil Clinton, twittando: «Bisogna accertarsi se Clinton sia stato nell'isola».

     

    Clinton, come peraltro Trump stesso, è stato molto amico di Epstein prima che questi venisse arrestato una prima volta, nel 2007. Le indagini sul giro di prostituzione minorile che il finanziere aveva creato sembrano provare che vari personaggi illustri del panorama politico ed economico mondiale sono coinvolti. Sarebbero decine le ragazze obbligate a effettuare atti sessuali con loro, su ordine di Epstein, e dato che molte erano minorenni, gli amici del finanziere che avessero accettato di partecipare a un simile turpe giro, possono essere incriminati.

     

    proteste contro jeffrey epstein proteste contro jeffrey epstein

    Secondo il New York Times, lo stesso Epstein si era vantato di conoscere i segreti di tanti uomini, che si confidavano sapendo che lui aveva già scontato una condanna per abuso di minore, e avrebbe carpito i loro più segreti desideri. Le tante vittime, ora rappresentate da diversi avvocati, sperano di ricevere un risarcimento dalla lauta eredità lasciata dal loro aguzzino. La sola casa di Manhattan è valutata 77 milioni di dollari. Ma poi Epstein aveva due isolette nei Caraibi, con villa lussuosissima, un ranch nel Nuovo Messico, una villa a Miami, e un appartamento a Parigi.

    jeffrey epstein 2 jeffrey epstein 2 JEFFREY EPSTEIN SCAPOLO DEL MESE PER COSMOPOLITAN - 1980 JEFFREY EPSTEIN SCAPOLO DEL MESE PER COSMOPOLITAN - 1980 donald trump jeffrey epstein 3 donald trump jeffrey epstein 3 jeffrey epstein jeffrey epstein il party di epstein e trump 2 il party di epstein e trump 2 il party di epstein e trump 11 il party di epstein e trump 11 donald e melania trump con jeffrey epstein e la compagna ghislaine maxwell a mar a lago nel 2000 donald e melania trump con jeffrey epstein e la compagna ghislaine maxwell a mar a lago nel 2000

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie