• Dagospia

    ZAYTSEV, SEI FUORI – IL CAPITANO DELLA AMARA SPEDIZIONE OLIMPICA DELL’ITALVOLLEY SI SCIROPPA MILLE KM IN AUTO PER SENTIRSI COMUNICARE DAL CT DE GIORGI L’ESCLUSIONE DAI MONDIALI PER “SCELTA TECNICA” - MA ERA NECESSARIO FAR ARRIVARE ZAYTSEV FINO AL RITIRO TRA LE DOLOMITI PER COMUNICARGLI L'ESCLUSIONE?


     
    Guarda la fotogallery

    Da ilrestodelcarlino.it

     

    zaytsev zaytsev

    La stagione 2022-2023 di Ivan Zaytsev dovrebbe essere quella del rilancio dopo l’ultima condizionata dall’intervento al ginocchio e terminata con la gioia sì dello Scudetto biancorosso, ma con personali prove deludenti nei playoff. Tuttavia l’annata non inizia nel modo giusto. È di ieri infatti la notizia che l’opposto non prenderà parte ai Mondiali di pallavolo maschile che si disputeranno in Slovenia dal 26 agosto all’11 settembre.

     

    Il commissario tecnico della Nazionale Ferdinando "Fefè" De Giorgi lo ha escluso dalla lista dei papabili e lo "zar" ha già lasciato il ritiro azzurro di Cavalese. Il giocatore ha chiesto di non essere contattato per evitare speculazioni, la Fipav non ha concesso di sentire l’ex allenatore della Lube, limitandosi ad un comunicato stampa.

     

    Nella nota ufficiale De Giorgi afferma: "Al termine di un appropriato percorso e dopo una attenta valutazione tecnica e di squadra, ho preso la decisione di comunicare all’atleta che non avrebbe fatto parte della rosa dei 14 per il Mondiale (attualmente ne sono 17, tra questi Anzani, Balaso e Bottolo della Lube ndc). Al fine di evitare qualsiasi tipo di speculazione, sottolineo che l’atleta ha sempre tenuto una condotta esemplare".

     

    zaytsev zaytsev

    Dunque nessun attrito con staff, allenatore o compagni, la scelta sarebbe di natura tecnica e per certi versi, paradossalmente, fungerebbe da bocciatura peggiore, la conferma - forse - di un fuoriclasse ormai soprattutto mediatico. Al quasi 34enne infatti gli sono stati preferiti Pinali e Romanò, bravi ma non immarcabili. Zaytsev aveva giocato alcune gare nel corso della Vnl appena conclusa, però non era mai stato titolare ad esempio nella decisiva Final Eight.

     

    Nella decisione De Giorgi inoltre può aver optato per la linea della continuità, con Pinali e Romanò infatti un anno fa ha comunque condotto un gruppo giovane e sfavorito (senza Juantorena e Ivan, quest’ultimo però perché operatosi) all’incredibile vittoria degli Europei. Zaytsev in Nazionale ha vinto 2 medaglie alle Olimpiadi (bronzo a Londra 2012, argento a Rio 2016) e tre medaglie agli Europei (argento nel 2011 e nel 2013, bronzo nel 2015). Vedremo come reagirà l’opposto quando sarà impegnato nelle prime uscite ufficiali della Lube.

    fefè de giorgi fefè de giorgi

     

    L’esclusione è importante perché l’atleta, in passato pure capitano dell’Italia, tiene particolarmente alla maglia azzurra e, data l’età, perde probabilmente l’ultima grande competizione con la Nazionale. La speranza dei tifosi biancorossi è che possa essere spinto da un’ulteriore carica e dovrà averla, anche perché è ormai acclarato che la società punta a far sbocciare definitivamente il talento del baby Garcia Fernandez.

    #ItaliaConVoi zaytsev #ItaliaConVoi zaytsev italia serbia zaytsev italia serbia zaytsev zaytsev zaytsev zaytsev 17 zaytsev 17 cartello tifosa per zaytsev cartello tifosa per zaytsev zaytsev zaytsev zaytsev zaytsev

     

    zaytsev zaytsev

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie