• Dagospia

    APOCALYPSE BALI – SULL’ISOLA INDONESIANA E’ MASSIMA ALLERTA PER L’ERUZIONE DEL VULCANO AGUNG: ESPLOSIONI SENTITE A 12 KM DI DISTANZA, CENERE E FUMO COSTRINGONO GLI AEROPORTI ALLA CHIUSURA – “LA QUOTIDIANITÀ SCORRE NORMALE: SIETE PIÙ ALLARMATI VOI IN ITALIA CHE NOI QUI” - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

     

    Alessio Ribaudo per il Corriere della Sera

     

    vulcano Agung 7 vulcano Agung 7

    Borbottii, scoppi, tremori e una colonna di fumo e ceneri che si è alzata per chilometri.

    A Bali, l'imponente vulcano Agung, alto poco più di 3 mila metri, dopo aver dato segni di un lento risveglio dallo scorso settembre, inizia a mettere paura. L' ultima volta, nel 1963, aveva sputato lava per un anno e provocato 1.600 morti. Ieri le esplosioni sono state sentite anche a 12 chilometri di distanza dal vulcano ma è difficile capire cosa accadrà.

     

    «Non è possibile fare previsioni riguardo alla durata dell' attività vulcanica né all' intensità del fenomeno nei giorni futuri», spiega il nostro ministero degli Esteri su viaggiaresicuri.it .

     

    Di certo c' è che l' agenzia indonesiana per la gestione dei disastri naturali ha alzato il livello di allerta da 3 a 4, cioè il massimo, e ha aumentato il raggio del cordone di sicurezza intorno al vulcano sino a 10 chilometri. Nel Nordest dell' isola le autorità, da sabato, hanno evacuato 22 villaggi e 40 mila residenti che si aggiungono a migliaia di indonesiani che già da due mesi erano stati portati in centri più sicuri.

     

    vulcano agung 6 vulcano agung 6

    Presto, potrebbero essere trasferite altre 60 mila persone che, sinora, non sono volute andar via per proteggere case e bestiame. L' aeroporto internazionale di Bali è stato chiuso. Sono stati cancellati oltre 440 voli e sono rimasti a terra circa 60 mila turisti.

     

    Nel frattempo, sono stati potenziati i trasporti via mare verso l' isola di Giava per non farsi sorprendere in caso di una chiusura prolungata dello scalo. Stessa situazione anche per l' aeroporto di Lombok. Tutto è in continua evoluzione perché la ripresa dell' attività aerea dipenderà dal vulcano e dalla direzione dei venti.

     

    «Le zone turistiche distano tra i 50 e i 70 chilometri e a Kuta, dove mi trovo, la quotidianità scorre normale: siete più allarmati voi in Italia che noi qui», assicura l' imprenditore Stefano Spallacci, 34 anni, punto di riferimento dei turisti italiani anche perché amministra un gruppo Facebook che fornisce consigli sull' isola.

     

    vulcano agung vulcano agung

    «I miei genitori mi hanno chiesto di tornare subito a Formia - dice l' universitaria Valeria Memoli, 27 anni - ma io non ci penso proprio perché la zona di Sanur dove vivo è a 60 chilometri dall' Agung».

     

    Valeria frequenta un corso all' Universitas Udayana di Depensar. «Procede tutto come al solito e in ateneo al massimo i balinesi pregano affinché il vulcano "guarisca" - prosegue -. Le autorità danno informazioni e sui social ci sono le procedure di sicurezza. Certo, ho degli amici preoccupati ma più che per l' eruzione, quello che fa paura è non riuscire a partire e perdere i soldi del biglietto aereo».

    vulcano agung 3 vulcano agung 3 vulcano agung 5 vulcano agung 5 vulcano agung 2 vulcano agung 2 vulcano agung 4 vulcano agung 4

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie