• Dagospia

    "A OSTIA SERVIREBBE MIO NONNO" – ALESSANDRA MUSSOLINI SCATENATA A “RADIO CUSANO CAMPUS”: "DUE O TRE MESI DEL DUCE E SUL LITORALE SI RISOLVEREBBE TUTTO" - "GALLITELLI PREMIER? SE BERLUSCONI NE HA PARLATO, PRESUMO CI SIA GIA' UN MEZZO ACCORDO" - E SU DI BATTISTA: "E' FINTO..."


     
    Guarda la fotogallery

    Comunicato da Radio Cusano Campus

    alessandra mussolini alessandra mussolini

     

    Alessandra Mussolini è intervenuta questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano.

     

    Alessandra Mussolini sul ragazzo di colore eletto Mister Friuli Venezia Giulia: "Ormai è normale, è italiano comunque. E' il segno dei tempi che cambiano, che dobbiamo fare?".

     

    Sull'indicazione di Berlusconi a proposito del Generale Gallitelli possibile nuovo Premier: "Già l'avevo sentito come nome che girava. Se Berlusconi l'ha fatto presumo ci sia già stato un mezzo accordo, o che il presidente glielo abbia detto prima di nominarlo".

     

    benito mussolini benito mussolini

    Su Di Battista: "E' finto. Quelli fanno le cose per andare sui giornali, c'è tutto un disegno di marketing dietro. Quello non vedeva l'ora di far parlare di sé. Visto che ora c'è Di Maio si chiedeva come fare per andare ancora di più alla ribalta. Così ha trovato questa idea. E' finto. E' un falsone".

     

    Su Salvini: "Voleva portare Forza Italia dal notaio per evitare inciuci futuri dopo le elezioni? Si sta Berlusconizzando, i contratti li ha inaugurati Berlusconi".

     

    Su Ostia: "Ostia? Bisogna continuare con i presidi delle forze dell'ordine. Si sta scatenando l'inferno. I cittadini hanno votato la candidata dei cinque stelle. Ora lei assieme allo Stato dovrà far vedere cosa sa fare e dar seguito alle promesse fatto in campagna elettorale. Un ascoltatore vi ha scritto che servirebbe mio nonno per riportare l'ordine? Sì, magari due o tre mesi. Due o tre mesi di mio nonno a Ostia e si risolve tutto, sì. Quando già tu vedi le forze dell'ordine che vanno in giro la gente è più tranquilla".

     

    spada spada

    2. OSTIA; MONICA PICCA: “PRONTI A COLLABORARE CON LA GIUNTA M5S PER GARANTIRE LEGALITÀ”

     

    Da Radio Cusano Campus

     

    Monica Picca, candidata del centrodestra alle elezioni del X Municipio, è intervenuta ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia” su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

     

    Sulle accuse nei suoi confronti sui social. "E' stata una campagna elettorale dai toni molto accesi, strumentalizzando certi fenomeni di criminalità che abbiamo condannato fin dall'inizio. Mi sono arrivati degli insulti sui social e ho deciso di denunciare, perchè si è trattato davvero di accuse personali molto gravi e minacce. Ho fatto tutto questo per mio figlio e perchè noi politici dobbiamo dare un messaggio positivo".

     

    Monica Picca candidata centro destra Monica Picca candidata centro destra

    Sulle sparatorie a Ostia e l'ipotesi di mandare l'esercito. "Una maggiore presenza delle forze dell'ordine sul territorio è prioritaria, ma è anche importante che lo Stato sia presente sul territorio garantendo i servizi".

     

    Collaborazione. "Noi faremo un'opposizione costruttiva, quindi assicuriamo massima collaborazione alla giunta per garantire la legalità sul territorio".

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie