• Dagospia

    LA PARITA' CHE CI PIACE: ANCHE L’UOMO PUO’ FINGERE L’ORGASMO! QUASI TRE MASCHIETTI SU DIECI HANNO AMMESSO DI AVER SIMULATO SOTTO LE LENZUOLA – IL SESSUOLOGO SPIEGA I MOTIVI CHE POSSONO SPINGERE UN UOMO A FINGERE: ANAFFETTIVITA’, DEPRESSIONE, VOLONTA’ DI COMPIACERE UNA DONNA. PURE GLI UOMINI DALL'INDOLE VIOLENTA POTREBBERO SENTIRSI TENTATI PERCHÉ…


     
    Guarda la fotogallery

    Fabrizio Barbuto per “Libero quotidiano”

     

    orgasmo maschile orgasmo maschile

    Da che mondo è mondo, la simulazione dell' orgasmo è considerata un' esclusiva femminile, ma siamo del tutto sicuri che espressioni serafiche e gemiti studiati a tavolino siano appannaggio eccettuativo della donna?

     

    Stando a una ricerca condotta presso l' Università del Québec e pubblicata sulla rivista Sexual and Relationship Therapy, anche gli uomini fingono l' orgasmo. Più precisamente, ad aver ammesso il ricorso a strategie simulative tra le lenzuola, è stato il 28,68% degli intervistati.

     

    Lo studio si è anche occupato di indagare i motivi che spingono il maschio ad estrinsecare la "beffa", ed essi avrebbero a che fare la riabilitazione di una compagna che, dinanzi al mancato godimento del partner, potrebbe mettere in discussione le sue medesime ars amatorie e complessarsi: esalare qualche gemito di partecipazione e mostrare un po' di compiacimento, in altre parole, si rivelerebbe una tattica funzionale all' autostima della fanciulla. Ma non vi è altresì da escludere che, fingendo l' estasi, l' uomo ambisca più semplicemente a congedarsi da un amplesso insoddisfacente.

    orgasmo maschile orgasmo maschile

     

    Abbiamo chiesto approfondimenti al dott. Giorgio Del Noce - andrologo, urologo e sessuologo - il quale afferma: «Vi sono maschi che guardano al proprio ritardo orgasmico con imbarazzo ed altri che ne fanno una ragione di vanto. Benché la seconda alternativa sia la più frequente, non mi stupisce che alcuni uomini superino l' impasse fingendo, tuttavia è molto infrequente

     

    L' orgasmo, nel maschio, si accompagna alla eiaculazione, e qualsivoglia raggiro risulterebbe inattendibile. È altresì vero che, in caso di infiammazioni alle vescicole seminali o alla prostata o di neuropatia, l' emissione di sperma può rendersi impercettibile, ma escludo che un individuo, essendone al corrente, se ne serva quale scusa per giustificare un orgasmo esente da eiaculazione.

     

    orgasmo maschile orgasmo maschile

    Lascio da parte anche l' ipotesi che la finzione sia funzionale all' autostima della partner: l' uomo è meno empatico della donna, e da un certo punto di vista vive la sessualità con una punta di egoismo. Se l' altra raggiunge l' orgasmo se ne compiace, ma in caso contrario non ne fa un dramma. Un atteggiamento di simulazione lo potrei ricondurre a un individuio alessitimico, ovvero ad un analfabeta emotivo che, a causa di un disturbo della regolazione affettiva, fa difficoltà a raggiungere il piacere sessuale. Come loro anche i depressi, i quali stentano a trovare piacere nelle cose che normalmente dovrebbero darne.

     

    orgasmo orgasmo

    Pure gli uomini dall' indole violenta potrebbero sentirsi tentati a fingere a letto, poiché si costringono a imbrigliare le emozioni per non esserne sopraffatti: per avere un orgasmo ci si deve abbandonare, ma chi del proprio istinto ha imparato a diffidare, è verosimile che opponga qualche resistenza a lasciarsi andare. E si figuri che la femmina, per natura più orientata del maschio alla ricerca prole, non si rivela granché comprensiva con un compagno anorgasmico: in anni ed anni di attività ho perfino avuto modo di riscontrare che l' uomo, in caso di infertilità femminile, non mette quasi mai in crisi la relazione, viceversa la donna lo fa».

     

    La chiusa di Del Noce desta un plausibile sospetto: chissà che non sia un atavico istinto di conservazione della stabilità di coppia ad indurre l' uomo al famigerato "inganno"

    facce da orgasmo facce da orgasmo

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie