• Dagospia

    “SE QUEL RAGAZZO NON È UNO SPACCIATORE, AVRÀ TUTTE LE MIE SCUSE” - SALVINI AD "AGORÀ" TORNA A PARLARE DEL CASO DELLA CITOFONATA AL PILASTRO DI BOLOGNA – "IN QUEL PALAZZO SI SPACCIA. L’UNICA CHE CI HA RIMESSO E’ LA SIGNORA CHE HA DENUNCIATO. LASCIO CHE POLIZIA E CARABINIERI APPURINO LA VERITÀ PERCHÉ PURTROPPO C'È QUALCHE POLITICO CHE INVECE IN TELEVISIONE LANCIA ANCHE MESSAGGI IN BASE AI QUALI..."


     
    Guarda la fotogallery

     

    Da video.corriere.it

     

     

    salvini bortone salvini bortone

    "Se questo ragazzo non è uno spacciatore, avrà tutte le mie scuse e lascio che polizia e carabinieri appurino la verità a Modena, a Bologna, a Milano, a Bolzano, perché purtroppo c'è qualche politico che invece in televisione lancia anche messaggi in base ai quali la droga non fa poi così male". Così l'ex ministro Matteo Salvini ad Agorà su Rai 3.

    salvini bortone salvini bortone

     

    salvini al citofono salvini al citofono salvini signora biagini salvini signora biagini salvini signora biagini salvini signora biagini salvini salvini

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie