• Dagospia

    BIDEN CE L’HA GROSSO (IL BAZOOKA) - IL PRESIDENTE AMERICANO HA PROPOSTO AL CONGRESSO IL SUO MEGA PIANO DI AIUTI A PIOGGIA CONTRO IL COVID: 6 MILA MILIARDI DI DOLLARI NEI TRE PROGRAMMI DI STIMOLO FINORA LANCIATI - C’È GIÀ CHI PARLA DI NEW DEAL ROOSEVELTIANO E IL “WALL STREET JOURNAL” SCOMODA PARAGONI PURE CON JFK E CON LO SFORZO POSTBELLICO DI EISENHOWER - UNICA GRANA PER “SLEEPY JOE”: I VESCOVI VOGLIONO PROIBIRGLI LA COMUNIONE PER LE SUE IDEE PRO-ABORTO...


     
    Guarda la fotogallery

    Flavio Pompetti per “Il Messaggero

     

    Joe Biden Joe Biden

    Lotta al Covid, ripresa economica, lavoro. E poi aiuti a pioggia per la classe media, con pre-scuola e corso breve di laurea gratis; sussidi per i figli, ferie e baby sitter pagati per i neo genitori.

     

    Joe Biden ha proposto la notte di mercoledì nel discorso dei cento giorni di presidenza, un programma di espansione della spesa pubblica e di rilancio degli Stati Uniti che ha paragone solo con il New Deal rooseweltiano.

     

    joe biden joe biden

    Non ha nominato la guerra fredda, ma è chiaro che la spinta che intende imprimere al paese ha l'obiettivo di contrastare la crescente minaccia cinese, e riproporre la leadership globale degli Usa.

     

    L’AMBIZIONE

    «Non paga scommettere contro l'America», ha ricordato quasi in chiusura del discorso, nel quale ha invitato l'opposizione repubblicana ad appoggiarlo nello sforzo di agevolare il rilancio.

     

    franklin d. roosevelt e la moglie franklin d. roosevelt e la moglie

    Il Wall Street Journal, non certo una testata liberal, accostava ieri i cento giorni di Biden, oltre al citato FDR, allo sforzo postbellico di Eisenhower per la ricostruzione delle rete viaria, e quello di JFK per l'impulso alla esplosiva crescita industriale degli anni ’60.

     

    L'ambizione del nuovo presidente è giustificata dall'emergenza nella quale il Covid ha piombato gli Stati Uniti, e dal privilegio di poter stampare moneta con più facilità di ogni altro paese al mondo: seimila miliardi di dollari in totale nei tre programmi di investimento e di stimolo finora proposti.

     

    eisenhower saluta le truppe eisenhower saluta le truppe

    In aggiunta a questa contingenza, Biden si trova poi a cavalcare un'economia che è ripartita a razzo dopo aver toccato il vertice basso della crisi. Il pil del primo trimestre dell'anno comunicato ieri ha registrato il +6,4%, e il passo della corsa di Wall Street nei primi tre mesi della nuova presidenza è il più poderoso mai visto dai tempi della Grande Recessione.

     

    Le due risorse gli offrono l'opportunità di ridisegnare la mappa politica, economica e sociale degli Usa con una forte impronta progressista, più marcata di quanto la carriera politica che ha alle spalle avesse mai lasciato pensare.

     

    joe biden joe biden

    Biden ha parlato alla camera in una sessione anomala delle sessioni riunite del congresso, con appena 200 poltrone su 1.600 occupate per rispettare le misure di distanziamento sociale.

     

    L'altra novità è che aveva alle spalle per la prima volta due donne: Kamala Harris e Nancy Pelosi, nella posizione di vice presidente e speaker della camera. In questo ambiente intimo e amichevole, ha lanciato nuove proposte di intervento sociale che nessuno dei suoi predecessori democratici erano riusciti a mettere sul tavolo, spesso tra applausi bilaterali, qualche volta condite dalle gaffe e dai tentennamenti fonetici che lo hanno reso famoso.

     

    joe biden big joe biden big

    AIUTI ALLE FAMIGLIE

    L'area di intervento più recente nel suo programma è il riequilibrio dell'assetto sociale degli Usa: da una parte aumento delle aliquote sugli utili di borsa e l'abolizione dei privilegi fiscali concessi da Trump alle imprese a ai grandi capitali; dall'altra aiuti a pioggia per le famiglie, con l'introduzione di 12 settimane di ferie pagate dopo la gravidanza, scuola pubblica e gratuita a partire dall'età di tre anni, ma anche per la prima volta, per il biennio delle lauree brevi.

     

    pittsburgh, joe biden presenta l american jobs plan 2 pittsburgh, joe biden presenta l american jobs plan 2

    Quando Biden parla dell'esigenza di garantire a tutti la promessa di dignità e di promozione sociale, la sua voce tradisce la forte fede religiosa che lo anima. Ma proprio su questo fianco potrebbero arrivare a breve problemi inattesi: la Conferenza dei vescovi cattolici degli Usa voterà a giungo la spinosa questione se continuare ad offrire la comunione al nuovo presidente, nonostante le sue note posizioni a favore del diritto di scelta delle donne nei confronti dell’aborto.

     

    Fino ad oggi la decisione è stata affidata alle singole diocesi, e Biden riceve il sacramento sia a Washinton che nel Delaware dove risiede. L'ala conservatrice dell'episcopato spinge però per un voto dall'esito incerto su un orientamento unificato.

     

    2 - TASSE USA, BIDEN AUMENTA ALIQUOTA MASSIMA DAL 37 AL 39% SOPRA I 400 MILA DOLLARI. DA NOI È 43% SOPRA I 75 MILA EURO

     

    Da www.blitzquotidiano.it

     

    joe biden presenta l american jobs plan joe biden presenta l american jobs plan

    Tasse Usa, tasse Italia: Biden annuncia aumento aliquota massima da applicare sopra i 400 mila dollari di reddito (circa 340 mila euro). Aumento dal 37 al 39%. Italia: l’aliquota massima è del 43% su redditi sopra i 75 mila euro (circa 90 mila dollari). In Italia il più tasse di Biden verrebbe applaudito anche da Salvini e Meloni.

     

    joe biden joe biden la prima conferenza stampa di joe biden la prima conferenza stampa di joe biden la prima conferenza stampa di joe biden 1 la prima conferenza stampa di joe biden 1 la prima conferenza stampa di joe biden 2 la prima conferenza stampa di joe biden 2 la prima conferenza stampa di joe biden 4 la prima conferenza stampa di joe biden 4 la prima conferenza stampa di joe biden 3 la prima conferenza stampa di joe biden 3 joe biden inciampa sulla scaletta dell'air force one joe biden inciampa sulla scaletta dell'air force one

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie