• Dagospia

    CIAK, MI GIRA! - COI 544 MILA EURO INCASSATI IERI DA “ETERNALS” DI CHLOÉ ZHAO, CHE SPOSTA AL TERZO POSTO “FREAKS OUT”, CON 73 MILA EURO DI INCASSO GIORNALIERO, CREDO CHE SI CHIUDANO TUTTI I DISCORSI POSSIBILI DI UNA SORTA DI SUCCESSO DA BLOCKBUSTER AMERICANO DEL FILM DI MAINETTI. IL SOGNO, INSOMMA, È GIÀ FINITO - IL PROBLEMA SARÀ ORA LA DIFFICOLTÀ DI TROVARE I SOLDI PER GIRARE NON UN ALTRO “FREAKS OUT”, MA PERFINO UN ALTRO “JEEG ROBOT”. PERCHÉ CACCIARE SOLDI CHE GIÀ SAI CHE NON TORNERANNO? E’ LA VECCHIA LEGGE DEL MENGA… - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

    Marco Giusti per Dagospia

     

    eternals 1 eternals 1

    Beh, coi 544 mila euro incassati ieri da “Eternals” di Chloé Zhao, che sposta al secondo e al terzo posto “Madres paralelas” di Pedro Almodovar e “Freaks Out” di Gabriele Mainetti, coi loro 75 e 73 mila euro di incasso giornaliero, credo che si chiudano tutti i discorsi possibili di una sorta di successo da blockbuster americano di “Freaks Out”. Il sogno, insomma, è già finito.

     

    FREAKS OUT. FREAKS OUT.

    Anche se non amato dai critici americani, “Eternals”, forte del marchio Marvel e dei 200 milioni di budget, viaggia su un’altra dimensione. Diciamo che Mainetti e Guaglianone ci hanno provato, ma come fai a competere con la Marvel? Il problema sarà ora, per un giovane regista che cercherà di tenterà la strada del cinema di genere, la difficoltà ancora più evidente di trovare i soldi per girare non un altro “Freaks Out”, ma perfino un altro “Jeeg Robot”.

     

    gigi proietti io sono babbo natale gigi proietti io sono babbo natale

    Perché cacciare soldi che già sai che non torneranno? E’ la vecchia legge del menga, insomma. E la Francia di “Titane” è un’altra cosa rispetto all’Italia. Da noi gli esperimenti più interessanti, ma non so quanto riusciti economicamente, sono stati le serie “Il miracolo” e “Anna” legate al mondo letterario splatter di Ammaniti, Ma con le serie si rischia meno.

    marco giallini gigi proietti io sono babbo natale marco giallini gigi proietti io sono babbo natale

     

    In tutto questo ieri, al loro primo giorno di proiezione, “Io sono Babbo Natale” con il povero Gigi Proietti e Marco Giallini è quinto con solo 30 mila euro di incasso e “Il bambino nascosto” di Roberto Andò con Silvio Orlando tredicesimo con 5 mila euro. Mi volete spiegare perché abbiamo aperto le sale? Solo i film Marvel funzionano.

     

    LA FAMIGLIA ADDAMS 2 LA FAMIGLIA ADDAMS 2

    Ma c’è di più. Il maggior incasso italiano della settimana scorsa, fa notare Raffaele Meale, “La Famiglia Addams 2” ha staccato 149 mila biglietti in sette giorni, il primo in Francia, “No Time To Die”, 603 mila. Proprio il film di 007 in Germania è stato visto da 5 milioni di spettatori, da noi da 1 milione.

     

    La verità è che in Italia non andiamo più al cinema. E questo già da prima della pandemia. Rispetto al 2019 abbiamo perso il 50% di spettatori e di incassi, magari rispetto al 2018 meno perché non era uscito nessun film di Checco Zalone, ma la fuga di spettatori dalla sala al divano è evidente.

    freaks out freaks out salma hayek eternals salma hayek eternals freaks out di gabriele mainetti 20 freaks out di gabriele mainetti 20 freaks out freaks out freaks out di gabriele mainetti 4 freaks out di gabriele mainetti 4 freaks out di gabriele mainetti 11 freaks out di gabriele mainetti 11 gemma chan eternals gemma chan eternals angelina jolie eternals angelina jolie eternals angelina jolie eternals angelina jolie eternals

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie