• Dagospia

    MIRANDA, LA NOMINATION E' UN MIRAGGIO – ''SEX AND THE CITY'' NON BASTA: CYNTHIA NIXON E' STATA SCHIANTATA DAGLI ISCRITTI DEMOCRATICI DI NEW YORK. HA PRESO IL 5% DEI VOTI CONTRO IL 95% DI ANDREW CUOMO. ORA PER PARTECIPARE ALLE PRIMARIE DOVRA' RACCOGLIERE UNA MONTAGNA DI FIRME - NIENTE SOLIDARIETA' FEMMINILE: PER IL MASCELLONE FIGLIO D'ARTE SI E' SCHIERATA PURE LA CLINTON 


     
    Guarda la fotogallery

    DAGONEWS

     

    cynthia nixon 6 cynthia nixon 6

    Lo stendardo gigante immaginario che campeggiava sulla testa di Cynthia Nixon era chiaro e minaccioso: «Benvenuta nella tana dei leoni».

     

    Cynthia, nota per il ruolo di Miranda in “Sex and the city”, non è riuscita ad assicurarsi il sostegno del partito democratico per la sua campagna elettorale come governatore dello stato di New York, ma è decisa a non arrendersi.

    cynthia nixon 5 cynthia nixon 5

     

    La 

    52enne attrice è stata pesantemente sconfitta dal suo rivale, Andrew Cuomo, che ha ottenuto il 95% dei consensi alla convention di mercoledì.

     

    Questo significa che Cynthia non è riuscita a ottenere nemmeno il 25% necessario per garantire l'inclusione automatica al ballottaggio.

     

    Adesso dovrà raccogliere 15.000 firme per poter sfidare Cuomo alle primarie del 13 settembre, prima delle elezioni di novembre.

     

    «Non è una sorpresa - ha detto Lauren Hitt, un membro della squadra di Cynthia - È la prassi che chiunque sfidi un governatore uscente debba passare attraverso una petizione. Per noi non c’è alcun problema».

    cynthia nixon 4 cynthia nixon 4

     

    Cuomo ha ricevuto la benedizione da Hillary Clinton e giovedì terrà un discorso per accettare la nomination, dopo essere introdotto da Joe Biden.

     

    Ma Cynthia è determinata ad andare avanti sottolineando di non essere un “candidato di protesta” e accusando Cuomo di essere un repubblicano.

     

    kim cattrall e cynthia nixon kim cattrall e cynthia nixon

    «Sono qui perché penso che sia importante che in una convention democratica ci sia almeno un candidato a governatore democratico - ha detto - Non sono un candidato di protesta: sono un candidato che si sta dando da fare per la nomination democratica, ed è per questo che sono qui, per dire che anche questo è il mio partito.

     

    Non ho paura e io sono qui. Non potete escludermi».  

     

    Da quando ha lanciato la sua campagna a marzo, Cynthia si è posizionata a sinistra di Cuomo, proponendo la legalizzazione della marijuana e promettendo di risolvere le problematiche della metropolitana di New York.

     

    cynthia nixon 7 cynthia nixon 7

    cynthia nixon 1 cynthia nixon 1 cynthia nixon 3 cynthia nixon 3 cynthia nixon cynthia nixon cynthia nixon 2 cynthia nixon 2

    Cuomo, al contrario, ha condotto una campagna sottolineando la sua esperienza.

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie