• Dagospia

    DAGONEWS - DOMANI SI VOTA PER LA SOPRAVVIVENZA DI DI MAIO. COSA DECIDERÀ DI FAR VOTARE CASALEGGIO? IL GURU JUNIOR È IN MEZZO AL FUOCO DI GRILLO, CHE VUOLE TORNARE ALL'OPPOSIZIONE, E L'INTERESSE PER LA CASALEGGIO ASSOCIATI DI AVERE IL M5S AL GOVERNO - LO SCONTRO DURISSIMO TRA PRIMO DI NICOLA E GIGGINO, FINITO IN LACRIME. MA CON GRILLO HA TIRATO FUORI IL CARATTERE: LA SCONFITTA NON È FIGLIA SOLO DELL'ALLEANZA CON LA LEGA, MA PURE DEI FLOP NELLE CITTÀ GOVERNATE DAI 5 STELLE


     
    Guarda la fotogallery

    luigi di maio davide casaleggio luigi di maio davide casaleggio

     

    DAGONEWS

     

    Domani si vota per la sopravvivenza di Di Maio. Cosa deciderà Casaleggio, che muove i fili della trasparentissima piattaforma Rousseau? Non è convinto di tenere al suo posto il povero Giggino, ma i capi del Movimento sono spaccati. Grillo e Fico vorrebbero tornare all'opposizione per non sparire, mentre Dibba e il Guru junior sono in mezzo al guado.

     

    L'erede della Casaleggio e associati all'inizio sperava di potersela cavare con la riedizione del direttorio a 5, ma poi è stato costretto dalla protesta dei gruppi parlamentari a sottoporre la questione alla ormai mitologica ''base''. Ovviamente ha non pochi interessi da soppesare: quanto conviene in termini economici alla sua società se il M5S resta al governo? Ah, saperlo…

     

    grillo di maio grillo di maio

    Casalino è stato uno dei primi a essere messo sotto accusa: allo stratega della comunicazione rimproverano l'atteggiamento prima troppo morbido poi troppo aggressivo. Grillo avrebbe consigliato a Di Maio di uscirsene così: dì che abbiamo sbagliato ad allearci con la Lega, dì che noi siamo onesti, trasparenti e diversi da quelli là, noi non scendiamo a compromessi.

    ROCCO CASALINO LUIGI DI MAIO ROCCO CASALINO LUIGI DI MAIO

     

    A quel punto Di Maio avrebbe tirato fuori un po' di carattere e avrebbe obiettato: caro Beppe, quello che dici sarà pure vero, ma fino a un certo punto. La sconfitta è legata anche agli schiaffi COLOSSALI incassati nelle città governate dai 5 Stelle, dove la Lega non c'entra un bel niente. Roma, Torino, Livorno: il M5S è stato obliterato proprio dove è stato messo alla prova senza alcun vincolo di alleanze.

     

    ROCCO CASALINO ANNUNCIA VIA SMS CHE DI MAIO SARA ALL OPERA CON LA NUOVA FIDANZATA ROCCO CASALINO ANNUNCIA VIA SMS CHE DI MAIO SARA ALL OPERA CON LA NUOVA FIDANZATA

    Ma per Grillo il punto è proprio quello: non bisogna governare. Bisogna stare all'opposizione e rompere le palle a chi sta al potere, fare il cane da guardia.

     

    Ma da dove nasce ieri l'accelerazione sulle dimissioni? Dopo il durissimo incontro tra Di Maio e Primo Di Nicola, lil giornalista dell'''Espresso'' in pensione che dalle scorse elezioni è entrato in Parlamento col M5S. Di Nicola lo avrebbe cazziato duramente, gli avrebbe rinfacciato gli errori e pure le ridicole strategie comunicative: non sei come Salvini, non puoi fare le campagne social con la fidanzatina che pubblica scatti romantici.

     

    luigi di maio davide casaleggio luigi di maio davide casaleggio

    A quel punto Di Maio sarebbe sbottato e in lacrime avrebbe detto: ''Allora basta, mi dimetto!''. C'è voluto l'intervento di Casaleggio e l'escamotage del voto online per fermare la crisi. Che però è comunque dietro l'angolo. Se non è Rixi, è la Tav, se non è la Tav, è l'autonomia…

    FILIPPO NOGARIN SINDACO DI LIVORNO FILIPPO NOGARIN SINDACO DI LIVORNO elio lannutti primo di nicola luigi di maio elio lannutti primo di nicola luigi di maio elio lannutti con primo di nicola elio lannutti con primo di nicola PRIMO DI NICOLA PRIMO DI NICOLA lemmetti nogarin lemmetti nogarin

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie