• Dagospia

    BOLLETTINIAMOCI! – OGGI 86.067 NUOVI CASI (IERI ERANO STATI 120.683) 157 MORTI (IERI 176), CON 380.12 TAMPONI PROCESSATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ IN CALO AL 22,6% - I POSTI LETTO OCCUPATI NEI REPARTI COVID ORDINARI AUMENTANO DI 62 UNITÀ, MENTRE QUELLI IN TERAPIA INTENSIVA SONO 3 IN MENO DI IERI - LA REGIONE CON IL MAGGIOR NUMERO DI NUOVI CONTAGIATI È LA LOMBARDIA, SEGUITA DA VENETO E CAMPANIA…


     
    Guarda la fotogallery

    Paola Caruso per www.corriere.it

     

    bollettino 21 luglio 2022 bollettino 21 luglio 2022

    Sono 86.067 i nuovi casi di Covid in Italia (ieri sono stati 120.683, qui il bollettino). Sale così ad almeno 20.385.814 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 157 (ieri 176), per un totale di 170.370 vittime da febbraio 2020.

     

    Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 18.756.068 e 80.209 quelle che sono diventate negative nelle ultime 24 ore (ieri 122.381). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 1.459.376, pari a +6.435 rispetto a ieri (-1.454 il giorno prima).

     

    I tamponi e lo scenario

    I tamponi totali (molecolari e antigenici) processati sono 380.121, ovvero 139.163 in meno rispetto a ieri quando erano stati 519.284. Il tasso di positività è al 22,6% (l'approssimazione di 22,64%); ieri era 23,2%.

     

    omicron2 ba2 omicron2 ba2

    Superato ieri il «picco settimanale» (più basso di quello precedente a quota 142 mila casi, datato 12 luglio), la curva altalenante si muove verso il basso, come di consueto. Si conferma così il rallentamento della crescita dei contagi.

     

    «Siamo probabilmente arrivati nella fase di picco» spiega all’Adnkronos Salute il virologo Fabrizio Pregliasco. «Nell’ultima settimana abbiamo registrato un -7,5% dei casi», ma riguardo ai decessi l’andamento «ormai lo abbiamo imparato».

     

    Il numero dei decessi è sempre l’ultimo a scendere e «quindi ci si dovrà aspettare ancora un incremento dei morti. Dovranno passare 2 o 3 settimane, prima di assistere a un calo vero delle vittime», sottolinea Pregliasco.

     

    È la Lombardia ad avere il maggior numero di nuovi contagiati (+11.218 casi). Seguono Veneto (+9.234 casi) e Campania (+9.112 casi).

    omicron2 ba2 omicron2 ba2

     

    La curva dei nuovi positivi sul sito della Protezione civile

    A livello europeo, secondo un report dell’Oms, in autunno e in inverno ci si attende un nuovo «aumento di infezioni, ricoveri e decessi». Per questo motivo — spiega il documento — occorre mettere subito in atto misure per ridurre i rischi associati al Covid (misure indicate nello stesso report). «Aspettare l’autunno per metterle in pratica sarà troppo tardi», ha commentato il direttore Oms Europa, Hans Kluge.

     

    Il sistema sanitario

    variante omicron variante omicron

    I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono +62 (ieri +127), per un totale di 11.037 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva sono -3 (ieri -4) — si tratta del saldo tra le persone entrate e uscite in un giorno — per un totale di 410 malati gravi, con 42 ingressi in rianimazione (ieri 50).

     

    I casi regione per regione

    Il dato fornito qui sotto, suddiviso per regione, riguarda il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. Qui la tabella con i dati complessivi fornita dal ministero della Salute.

     

    Lombardia: +11.218 casi (ieri +18.180)

    Campania: +9.112 casi (ieri +14.585)

    Veneto: +9.234 casi (ieri +12.477)

    Lazio: +7.152 casi (ieri +10.219)

    Emilia-Romagna: +7.503 casi (ieri +5.379)

    Sicilia: +6.236 casi (ieri +8.676)

    Puglia: +6.205 casi (ieri +9.857)

    Piemonte: +4.987 casi (ieri +7.257)

    Toscana: +4.259 casi (ieri +6.448)

    Marche: +2.520 casi (ieri +3.723)

    Liguria: +2.189 casi (ieri +3.227)

    Abruzzo: +2.591 casi (ieri +3.788)

    Calabria: +3.086 casi (ieri +4.205)

    Friuli Venezia Giulia: +2.292 casi (ieri +2.837)

    Sardegna: +2.659 casi (ieri +3.166)

    Umbria: +1.690 casi (ieri +2.065)

    P. A. Bolzano: +861 casi (ieri +1.488)

    P. A. Trento: +830 casi (ieri +1.133)

    Basilicata: +813 casi (ieri +1.320)

    Molise: +425 casi (ieri +375)

    LABORATORIO DI ANALISI COVID LABORATORIO DI ANALISI COVID tamponi tamponi tamponi 2 tamponi 2 tamponi tamponi

    Valle d’Aosta: +205 casi (ieri +278)

    tamponi 2 tamponi 2

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie