• Dagospia

    IL DIVANO DEI GIUSTI – GRAZIE A “GODZILLA VS KONG” POSSIAMO SPERARE CHE IL CINEMA TORNI ALLA SUA NORMALITÀ. MA NON È CHE LA NORMALITÀ DEL CINEMA ITALIANO PRE-COVID FOSSE PROPRIO IL MASSIMO - LA “NORMALITÀ” DI UNA GIORNATA TV COME QUELLA DI OGGI PASSA INVECE DALL’INCROCIO DI FOLLIE COME IL RARO NON-HARD “L’ESECUTRICE”, E SI CHIUDE CON LA TRASHISSIMA COMMEDIA SEXY “LA FIGLIASTRA” DI EDUARDO MULARGIA. LA CENSURA FECE DIECI TAGLI PER 100 METRI TOTALI DI PELLICOLA. AHI…


     
    Guarda la fotogallery

     

    Marco Giusti per Dagospia

     

    godzilla vs kong 12 godzilla vs kong 12

    Grazie a “Godzilla vs Kong”, che ha incassato 48 milioni di dollari in America in cinque giorni e 300 in tutto il mondo, e sembra che non sia affatto male, possiamo ben sperare che il cinema torni alla sua normalità.

     

    Anche se la normalità del cinema italiano pre-covid non è che fosse proprio il massimo e ben sappiamo che come apriranno le sale tutti i capolavori che sono stati messi in salamoia in questi mesi, Moretti, Manetti, Mainetti, ecc., ci arriveranno nelle nostre sale finalmente riaperte. Ma saranno ancora film freschi? Chissà?

     

     

    l’esecutrice l’esecutrice

    La “normalità” di una giornata in tv come quella di oggi passa invece dall’incrocio di follie come “L’esecutrice”, 7Gold a mezzanotte, raro non-hard di un regista, Michel Caputo alias Michel Baudicourt alias Paul Kerman alias Sylvain Dartois, e di un’attrice, la stupenda Brigitte Lahaie, mattatori dell’hard francese, al ritorno di “Gomorra” di Matteo Garrone, quello originale, Rai Movie alle 23, 45, con Toni Servillo, Gianfelice Imparato,

     

    Maria Nazionale, Salvatore Cantalupo, decisamente uno dei film italiani più importante degli ultimi anni, non fosse che per quello che ha portato alla nostra serialità e al lancio e al rilancio di tanti grandi attori napoletani.

     

    ezio greggio sbamm 2 ezio greggio sbamm 2

     

     

     

     

     

    Ma va anche dal curiosissimo e raro “Sbamm”, Cine 34 alle 22, 45, opera prima e ultima di tal Franco Abussi, interpretata e sceneggiata da un giovanissimo Ezio Greggio, un film di comicità sana, pulita e spensierata, scriveva Giovanni Grazzini sul Corriere nel 1980,

     

    i quattro tassisti 2 i quattro tassisti 2

    ma privo di una “mordace dentiera”, a un piccolo miracolo di trasposizione di un testo di Eduardo ai giorni d’oggi, in zona post-Gomorra per intenderci, come “Il sindaco del Rione Sanità”, Rai Movie, 21, 10, diretto da Mario Martone e interpretato dagli strepitosi Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo, che riprendono qui l’impostazione che avevano già collaudato a teatro.  Ma il miracolo è che il film funziona perfettamente, grazie al lavoro di messa in scena e di recitazione.

     

    gomorra gomorra

    Su Rai Uno vedo invece che lancia alle 21, 25, con qualche rischio, una buffa commedia di Fausto Brizzi prodotta da Luca Barbareschi, “Modalità aereo” con Lillo, Paolino Ruffini, Violante Placido, Dino Abbrescia, Luca Vecchi e, all’inizio, una smagliante Sabrina Salerno.

     

    agente federale x3 agente federale x3

    L’idea del film, è tutta nella domanda: cosa può capitare quando il telefonino di un ricchissimo vip finisce nelle mani sbagliate? E quando il vip, chiuso in un lungo viaggio in aereo nulla può fare per bloccare i manigoldi?

     

    I due manigoldi che stanno usando il telefonino del vip, sono per nostra fortuna Lillo Petrolo e Dino Abbrescia, oltre a scatenarsi in superfeste con Sabrina Salerno al ritmo di “Boys, Boys”, in seratine con escort e nel ripulirgli il conto in banca, si lanciano anche in malefici tweets che minano la rispettabilità del vip, il giovane industriale di successo Diego Gardini, Paolo Ruffini, che come arriva dall’altra parte del mondo e già un uomo finito odiato da tutto il mondo.

     

     

    con rispetto parlando 1 con rispetto parlando 1

    Ma le vere perla della giornata arrivano nella notte. Penso a “I quattro tassisti” di Giorgio Bianchi, Cine 34 alle 2, 35, con Fabrizi-Bramieri-Peppino-Macario, che penso di non avere mai visto. O a “Con rispetto parlando” di Marcello Ciorciolini, già sceneggiatore e regista di Franco e Ciccio, Rete 4 alle 3, 20, con Aroldo Tieri, Scilla Gabel, Umberto D’Orsi e la bellissima Dominique Boschero.

     

    la figliastra la figliastra

    E’ una rarità assoluta anche il resort-thriller, cioè thriller ambientato tutto in un resort, in mezzo a tempeste di neve perché venne assurdamente girato in 3D, “Agente federale X3” di Louis King, presentato da Rai Movie alle 3, 40. Lo hanno scritto addirittura da Horace McCoy, l’autore di testi capolavoro come “Non si uccidono così anche i cavalli” e “Il temerario”, assieme a W. R. Burnett, e il cast, stracultissimo, va da Victor Mature protagonista che se la vede con Vincent Price a una Piper Laurie che non perde il capello cotonato e le scarpe col tacco nemmeno sulle montagne in alta quota.

    il sindaco del rione sanita il sindaco del rione sanita

     

    Imperdibile anche l’avventuroso di Antonio Margheriti su Cine 34 alle 4, 25, “La leggenda del rubino malese” con Christopher Connelly, ma soprattutto con un Lee Van Cleef ancora in forma. Il tutto si chiude con la trashissima commedia sexy “La figliastra” di Eduardo Mulargia con Nino Terzo, il tartaglione d’Italia, finalmente protagonista, Lucretia Love, Bruno scipioni e la bella figliastra, Sonia Jeanine. Doveva girarlo in un primo tempo Lucio Fulci. La censura fece dieci tagli per 100 metri totali di pellicola. Ahi.

     

     

    ezio greggio sbamm ezio greggio sbamm

    Così la critica sicula, diciamo amica e di bocca buona: “un film divertentissimo e molto vivace, ambientato nella nostra bella Sicilia, focosa ed ospitale. (..) la regia, piena di esilaranti trovate, specie nel focosissimo finale, è di Eduardo Mulargia” (vice, “La Sicilia”). Clamorose le frasi di lancio: “Per la prima volta in edizione integrale Sonia Jeanine”. “Questo film ha vinto: Gluteo d’oro 1976 (Melbourne) – Coscia di velluto 1976 (Madrid) – Seno d’alabastro (1976 (Chicago). Attenti al collasso arriva… La figliastra”.

    agente federale x3. 5 agente federale x3. 5 ezio greggio sbamm 4 ezio greggio sbamm 4 i quattro tassisti i quattro tassisti la leggenda del rubino malese. la leggenda del rubino malese. la leggenda del rubino malese la leggenda del rubino malese godzilla vs kong godzilla vs kong la figliastra 3 la figliastra 3 godzilla vs kong 13 godzilla vs kong 13 godzilla vs kong 8 godzilla vs kong 8 la figliastra 1 la figliastra 1 modalita aereo modalita aereo il sindaco del rione sanita 1 il sindaco del rione sanita 1 ezio greggio sbamm 1 ezio greggio sbamm 1 agente federale x3 1 agente federale x3 1 con rispetto parlando con rispetto parlando brigitte lahaie l’esecutrice brigitte lahaie l’esecutrice modalita aereo 1 modalita aereo 1 agente federale x3 2 agente federale x3 2 i quattro tassisti 1 i quattro tassisti 1 ezio greggio sbamm 5 ezio greggio sbamm 5

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie