• Dagospia

    “DIETRO LE PROTESTE DI HONG KONG CI SONO GLI STATI UNITI” – LI JUNHUA, NEO AMBASCIATORE CINESE A ROMA, SCOCCA IL DARDO CONTRO I FUNZIONARI AMERICANI NELL’EX COLONIA BRITANNICA: “SE NON CI FOSSERO STATI QUESTI ATTORI, CHE MUOVONO I FILI DIETRO LE QUINTE I MANIFESTANTI PIÙ VIOLENTI NON AVREBBERO AVUTO IL CORAGGIO DI FARE QUELLO CHE HANNO FATTO” – LA REPLICA DEL DIPARTIMENTO USA: “REGIME CRIMINALE”


     
    Guarda la fotogallery

    Antonella Baccaro per "Corriere della Sera"

     

    li junhua sergio mattarella 1 li junhua sergio mattarella 1

    Per tentare di risolvere la crisi di Hong Kong, entrata ormai nel suo terzo mese di proteste, la Cina gioca l' ultima carta diplomatica possibile: un pressing sui Paesi occidentali considerati amici , in quanto sottoscrittori di accordi di collaborazione, affinché condannino «le violenze» in corso da parte dei manifestanti. In linea con questa strategia, ieri il neoambasciatore cinese a Roma, Li Junhua, ha convocato la stampa per fornire spiegazioni, ritenendo che la copertura degli avvenimenti in corso «non sia del tutto completa».

     

    le proteste di hong kong 5 le proteste di hong kong 5

    «A Hong Kong - ha detto il diplomatico - bisogna subito fermare il caos e la violenza e riportare l' ordine. Qualora ci si dovesse trovare di fronte a una situazione in continuo peggioramento, che il governo dell' isola non riuscirà a gestire, il governo centrale non resterà a guardare».

     

    Interrogato sull' ipotesi di un intervento dell' esercito, Li Junhua si è limitato a citare due proverbi: «Chi gioca con il fuoco, prima o poi si scotta» e soprattutto «chi di spada ferisce, di spada perisce». Per il governo cinese non è più tollerabile che «alcuni manifestanti estremisti» usino «slogan forti, parlando di liberare Hong Kong e fare una rivoluzione epocale, con caratteristiche sempre più simili alle "rivoluzioni colorate"».

    donald trump donald trump

     

    Chiarendo che la Cina rispetta la decisione del governo di Hong Kong di bloccare gli emendamenti che hanno scatenato la protesta, relativi all' estradizione, Li Junhua ha sottolineato che esiste una maggioranza silenziosa che invece, secondo un sondaggio, che ora vorrebbe solo che il caos finisse.

     

    A fronte ci sarebbero due milioni di persone (su 8 milioni di popolazione) influenzate da «architetti misteriosi». Chi sono? Per rispondere a questa domanda l' ambasciatore ha mostrato, oltre ad alcuni video girati da media locali che testimoniano le violenze in corso, anche immagini di persone dai tratti occidentali che sembrerebbero intrattenere i manifestanti. Tra questi, anche una diplomatica Usa a Hong Kong.

     

    li junhua sergio mattarella li junhua sergio mattarella

    «Se non ci fossero stati questi attori, che muovono i fili dietro le quinte - ha detto - i manifestanti più violenti non avrebbero avuto il coraggio di fare quello che hanno fatto per le strade della città». La replica del dipartimento di Stato Usa, che nei giorni scorsi aveva già escluso ogni «ingerenza»: la Cina, ha detto la portavoce Morgan Ortagus, è un «regime criminale».

    li junhua sergio mattarella li junhua sergio mattarella

     

    L' ambasciatore ha concluso rivolgendo un monito severo: «Hong Kong è della Cina e non accettiamo nessun tipo di interferenza esterna. Chiediamo agli Stati Uniti di pensare alle proprie cose e non fare agli altri quello che non vorrebbero venisse fatto a loro».

    li junhua li junhua li junhua maria elisabetta alberti casellati li junhua maria elisabetta alberti casellati proteste a hong kong 28 proteste a hong kong 28 proteste a hong kong 30 proteste a hong kong 30 proteste a hong kong 18 proteste a hong kong 18 proteste a hong kong 19 proteste a hong kong 19 donald trump beve donald trump beve proteste a hong kong 25 proteste a hong kong 25 un prete davanti alla polizia a hong kong 1 un prete davanti alla polizia a hong kong 1 la polizia contiene le proteste a hong kong la polizia contiene le proteste a hong kong proteste a hong kong proteste a hong kong un prete davanti alla polizia a hong kong un prete davanti alla polizia a hong kong proteste a hong kong 3 proteste a hong kong 3 trump trump donald trump donald trump proteste a hong kong 15 proteste a hong kong 15 proteste a hong kong 14 proteste a hong kong 14 proteste a hong kong 2 proteste a hong kong 2 proteste a hong kong 29 proteste a hong kong 29 la polizia blocca le strade a hong kong la polizia blocca le strade a hong kong proteste a hong kong 17 proteste a hong kong 17 proteste a hong kong 16 proteste a hong kong 16 proteste a hong kong 5 proteste a hong kong 5 proteste a hong kong 1 proteste a hong kong 1 proteste a hong kong 12 proteste a hong kong 12 proteste a hong kong 11 proteste a hong kong 11 proteste a hong kong 13 proteste a hong kong 13 proteste a hong kong 4 proteste a hong kong 4 proteste a hong kong 6 proteste a hong kong 6 le proteste di hong kong 1 le proteste di hong kong 1 proteste a hong kong 10 proteste a hong kong 10 proteste a hong kong 7 proteste a hong kong 7 le proteste di hong kong 11 le proteste di hong kong 11 le proteste di hong kong 10 le proteste di hong kong 10 le proteste di hong kong 2 le proteste di hong kong 2

     

    li junhua gian marco centinaio li junhua gian marco centinaio le proteste di hong kong 12 le proteste di hong kong 12 le proteste di hong kong 13 le proteste di hong kong 13 le proteste di hong kong 3 le proteste di hong kong 3 le proteste di hong kong 9 le proteste di hong kong 9 le proteste di hong kong 4 le proteste di hong kong 4 le proteste di hong kong 8 le proteste di hong kong 8

     

    le proteste di hong kong 6 le proteste di hong kong 6 le proteste di hong kong 7 le proteste di hong kong 7

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie