• Dagospia

    GRILLO ZOMPA SULLA POCHETTE – BEPPE-MAO, DOPO AVER DETTO NO AL TERZO MANDATO E FATTO FUORI DIBBA E CASALINO, POTREBBE METTERSI DI TRAVERSO ANCHE SULLE PLURICANDIDATURE ANNUNCIATE DA CONTE, CHE VUOLE PRESENTARSI COME CAPOLISTA IN TUTTI I COLLEGI PROPORZIONALI – IL TIMORE (FONDATO) DELL’ELEVATO DI TORNO È CHE PEPPINIELLO SI STACCHI DAL MOVIMENTO E SI PORTI DIETRO TUTTE LE TRUPPE CATRAMATE…


     
    Guarda la fotogallery

    Estratto dell’articolo di Simone Canettieri per www.ilfoglio.it

     

    beppe grillo beppe grillo

    Ha detto no al terzo mandato. Si è opposto al cambio del simbolo. Ha fatto in modo che Alessandro Di Battista e, forse, Rocco Casalino non corressero alle Parlamentarie. E ora Beppe Grillo, “il padre padrone del M5s”, come lo chiama Dibba, potrebbe mettersi di nuovo di traverso.

     

    Questa volta sulle pluricandidature. E cioè sull’annuncio di Giuseppe Conte di voler presentarsi come capolista in  tutti i collegi proporzionali. Modalità non consentita però dalle regole. Il garante si imporrà anche questa volta? Grillo passa le giornata in barca, poi ritorna a terra, in Sardegna. Telefona. Dispone.

     

    giuseppe conte beppe grillo giuseppe conte beppe grillo

    […] Grillo è stato così netto in quest’ultimo periodo perché teme le mosse di Conte. L’ipotesi, affatto campata in aria, che nella prossima legislatura l’avvocato del popolo possa staccarsi dalla casa madre, portandosi dietro tutte le truppe, visto che alla fine saranno una emanazione delle sue scelte. Ecco perché il fondatore non si fida. Dice a Dibba che non è il benvenuto, scrive a Casalino che “se ti candidi ci attaccheranno, ma decidi tu, caro Rocco”.

     

    […] L’ex premier sa che per avere un futuro politico autonomo deve staccarsi, prima o poi, da detentore del brand che sotto sotto sopporta con fatica. Pensava forse di imbrigliarlo con una consulenza da 300 mila euro, ma ha ottenuto l’effetto opposto. Chissà se sarà rinnovato o ritoccato al ribasso il contratto fra il blog e il Movimento?

     

    GRILLO RAGGI GRILLO RAGGI

    […] Con un post da addetti ai lavori Virginia Raggi […]è tornata a chiedere “regole chiare e immediate” con “procedure trasparenti e partecipate”.  […] E quindi Raggi per volere di Grillo pressa il M5s affinché esca il regolamento delle Parlamentarie.

     

    […]  Grillo intanto dissimula acrimonia e si fa portatore di sani principi. Con una postilla confessata in queste ore: “Ho dato la linea, ma non farò campagna elettorale sui palchi”. Commento dei contiani: “Quando si capisce che il risultato non sarà buono, Beppe storicamente si fa da parte”. Fino a quando potranno condividere due anime così diverse? Basterà aspettare la prossima legislatura per provare a essere adulti “senza più padre padrone”.

    GIUSEPPE CONTE BEPPE GRILLO GIUSEPPE CONTE BEPPE GRILLO BEPPE GRILLO BEPPE GRILLO beppe grillo luigi di maio alessandro di battista virginia raggi beppe grillo luigi di maio alessandro di battista virginia raggi di maio e gli scissionisti come zombie by beppe grillo 1 di maio e gli scissionisti come zombie by beppe grillo 1

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie