• Dagospia

    I MERCATI CI GUARDANO – I GRANDI ELETTORI DOVREBBERO BUTTARE UN OCCHIO ALLO SPREAD: IL DIFFERENZIALE TRA BTP E BUND TEDESCHI SI ALLARGA E OGGI CHIUDE IN RIALZO A 140,3 PUNTI BASE, SUI LIVELLI DI SETTEMBRE 2020 – A METTERE IN TENSIONE IL TITOLO, MANCO A DIRLO, È L’INCERTEZZA SUL QUIRINALE (E DI CONSEGUENZA SU PALAZZO CHIGI)


     
    Guarda la fotogallery

    SPREAD 24-26 GENNAIO 2022 SPREAD 24-26 GENNAIO 2022

    (ANSA) - Lo spread fra Btp e Bund tedesco si allarga e conclude la seduta in rialzo a 140,3 punti base, sui livelli di settembre 2020, ben sopra livello segnato in apertura di giornata (135 punti) e alla chiusura della vigilia (137).

     

    Cresce anche il rendimento del decennale italiano, arrivato all'1,32%. A mettere in tensione il titolo del Tesoro, rilevano gli operatori, è la partita incerta sul nome del prossimo presidente della Repubblica e il nodo non ancora sciolto del futuro di Mario Draghi.

    mattarella draghi mattarella draghi MARIO DRAGHI GIULIO ANDREOTTI MARIO DRAGHI GIULIO ANDREOTTI mario draghi mario draghi MARIO DRAGHI MEME MARIO DRAGHI MEME

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie