• Dagospia

    IL DIVANO DEI GIUSTI/2 - STASERA SCELTA RICCHISSIMA IN CHIARO: SI VA DAL GLORIOSO “THELMA E LOUISE” DI RIDLEY SCOTT CON LA COPPIA SUSAN SARANDON & GEENA DAVIS, E UN GIOVANISSIMO E BONISSIMO BRAD PITT A UN CAPOLAVORO COME “SALVATORE GIULIANO” DI FRANCESCO ROSI - MA IL FILM PIÙ STRACULT DELLA PRIMA SERATA NON PUÒ CHE ESSERE “LA CHIAVE” DI TINTO BRASS CON STEFANIA SANDRELLI. FU ALLORA CHE NACQUE LA COMMEDIA EROTICO-LETTERARIA ITALIANA DEGLI ANNI ’80, CHE BRASS VENNE CELEBRATO COME MAESTRO DEL PORNO E STEFANIA SANDRELLI SI RILANCIÒ COME SOGNO EROTICO - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

     

    susan sarandon e geena davis 2 susan sarandon e geena davis 2

    Marco Giusti per Dagospia

     

    Che vediamo in chiaro stasera? Avete una scelta ricchissima in prima serata in chiaro. Si va dal glorioso “Thelma e Louise” di Ridley Scott con la coppia Susan Sarandon & Geena Davis, Harvey Keitel, Michael Madsen, e un giovanissimo e bonissimo Brad Pitt, La7 alle 21, 15, a un capolavoro come “Salvatore Giuliano” diretto da Francesco Rosi, fotografato da Gianni Di Venanzo con Frank Wolff, Salvo Randone, Federico Zardi, Pietro Cammarata, Rai Storia, 21, 10.

     

    SALVATORE GIULIANO - DI FRANCESCO ROSI SALVATORE GIULIANO - DI FRANCESCO ROSI

    Dalla commedia spionistica “Duplicity” di Tony Gilroy con Julia Roberts, Clive Owen, Carrie Preston, Paul Giamatti, Tom Wilkinson, Iris alle 21, che non ho visto, a “In viaggio con papà” di Alberto Sordi, Cine 34 alle 21, dove si assiste al fondamentale incontro tra Sordi e Carlo Verdone nei panni di padre e figlio. Anche se lo sappiamo tutti che non è un film riuscitissimo, Sordi si sforza di fare il padre giovane e Verdone è un po’ imbarazzato a recitare col suo idolo e maestro.

     

     

     

     

    in viaggio con papa' in viaggio con papa'

    Dal ricchissimo “Animali fantastici e dove trovarli” di David Yates con Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Alison Sudol, Dan Fogler, Colin Farrell, Italia 1 alle 21, 20, a “La bambola assassina 3” di Jack Bender con Andrew Robinson, Dakin Matthews, Justin Whalin, Perrey Reeves, Mediaset Italia 2 alle21, 15.

     

    E confesso che sono molto interessato anche a due film italiani che non ho visto. “La terra dei figli” diretto nel 2021 da Claudio Cupellini con Leon De La Vallée, Paolo Pierobon, Maria Roveran, Fabrizio Ferracane, Maurizio Donadoni, Rai Movie alle 21, 10, una sorta di “The Last of Us” all’italiana, ma Cupellini è un ottimo regista.

     

    vita segreta di maria capasso vita segreta di maria capasso

    E, soprattutto, “Vita segreta di Maria Capasso” di Salvatore Piscicelli, non scordato regista di “Le occasioni di rosa” con Luisa Ranieri, Daniele Russo, Luca Saccoia, Marcella Spina, Roberta Spagnuolo, Rai 4 alle 21, 20, dove in quel di Napoli la divina Ranieri da estetista part time con marito malato diventa amante di un malavitoso e corriere di cocaina con la Svizzera. Assolutamente da vedere per i fan della Ranieri.

     

     

    claudia cardinale c'era una volta il west 2 claudia cardinale c'era una volta il west 2

    Aggiungiamoci il grande thriller politico di Clint Eastwood “Potere assoluto” con uno strepitoso Gene Hackman, Clint Eastwood, Laura Linney, Scott Glenn, E.G. Marshall, Ed Harris, Rete 4 alle 21, 25, il capolavoro di Sergio Leone “C’era una volta il West” con Claudia Cardinale, Charles Bronson, Henry Fonda, Jason Robards, Gabriele Ferzetti, lo zuccheroso “La strada per il Paradiso” di Mary Agnes Donoghue con Melanie Griffith, Don Johnson, Elijah Wood, Thora Birch, remake americano del francese  "Innocenza e malizia" di Jean Loup Hubert. Mai visto.

     

    Ma il film più stracult della prima serata non può che essere “La chiave” di Tinto Brass con Stefania Sandrelli e Frank Finlay, Cielo alle 21, 15, tratto dal celebre romanzo erotico di Junichiro Tanizaki, dove due coniugi comunicano attraverso un diario e le fotografie che fa lui a lei addormentata.

     

    stefania sandrelli la chiave 12 stefania sandrelli la chiave 12

    Fu allora che nacque la commedia erotico-letteraria italiana degli anni ’80, che Brass venne celebrato come maestro del porno e Stefania Sandrelli a 37 anni, dopo aver dominato la scena dal suo clamoroso esordio con “Divorzio all’italiana” a 16 anni, si rilanciò come sogno erotico italiano.

     

    "Mi piace interpretare tutte le parti”, dirà la Sandrelli. “Se devo essere nuda, devo essere nuda. Ma non ho mai l'impressione di essere nuda sul set. Sì, all'inizio avevo un po' paura di questo film. La sceneggiatura mi aveva scioccato - e mi ha divertito perché l'argomento non è altro che il sesso. Non si parla di altro nel film." 

     

    Siamo in piena hardizzazione del soft, scrivevo allora, cioè ci si spinge finché si può nel mostrare, ma sempre dentro alle regole del cinema normale. Il sogno rimane quello dell’hard, che Brass non oltrepassa.

     

    stefania sandrelli la chiave 16 stefania sandrelli la chiave 16

    Ma è questa corda tesa a funzionare perfettamente nel film, oltre a una Sandrelli favolosa, che già aveva turbato gli spettatori della tv con la sua nudissima Lulù due anni prima e qui si lascia riprendere dappertutto sia dal marito guardone che dal direttore della fotografia Silvano Ippoliti.

     

    I critici insorgono contro la scivolata di Brass nel porno, contro il nuovo corso della Sandrelli, che diventa richiestissima, senza rilevare però che il film è molto fedele al romanzo di Tanizaki e si legge un sincero amore da parte di Brass per l’erotismo letterario giapponese, che aver spostato l’ambientazione alla Venezia fascista anni ’40 è di gran fascino.

    stefania sandrelli la chiave 3 stefania sandrelli la chiave 3

     

    Brass firma uno dei suoi film più riusciti, con cammei curiosi, come quello di Ugo Tognazzi, che in un primo tempo doveva essere il protagonista. Frank Finlay, sofisticato attore inglese, venne scelto da Brass che lo vidi come Salieri nell’edizione teatrale di “Amadeus” diretto da Peter Hall, ha il suo momento quando rompe le mutandine di pizzo alla Sandrelli e le dice “Poi te le ricompro”.

     

    thelma louise 1 thelma louise 1

    Passiamo alla seconda serata. Su Rai 4 alle 23 avete l’action russo coi vigili del fuoco “Fire”, diretto nel 2020 da Alexey Nuzhny con Konstantin Khabenskiy, Ivan Yankovskiy. Magari è meglio dell’americano “Max Payne” di John Moore con Mark Wahlberg, Mila Kunis, Beau Bridges, Ludacris, Tv8 alle 23, 15.

     

    Su Cine 34 alle 23, 30 avete un curioso “Ci hai rotto papà” diretto nel 1993 da Castellano & Pipolo con Elio Germano bambino, Alessandro Tiberi, Luca Virgulti, Francesca Martana, Tzebo Leokaoke e Pippo Santonastaso, Antonio Allocca e Mariangela Giordano.

     

     

    ci hai rotto papa' 1 ci hai rotto papa' 1

    Su Iris alle 23, 30 passa invece “Consipracy” di Shintaro Shimosawa con Josh Duhamel, Anthony Hopkins, Al Pacino, Malin Akerman, Julia Stiles, Alice Eve, storia di avvocati e Big Pharma. Su 7Gold alle 23, 45 torna l’erotico trashione “Zandalee” di  Sam Pillsbury con la stupenda Erika Anderson, Judge Reinhold, Nicolas Cage, Viveca Lindfors, mentre su La7 alle 23, 50 passa la versione di Mira Nair di “La fiera delle vanità” di Thackeray con Reese Witherspoon, Romola Garai, Jonathan Rhys-Meyers, Gabriel Byrne, Jim Broadbent.

     

    zandalee 1 zandalee 1

    Nella notte occhio al gangster movie leccese “Galantuomini” di Edoardo Winspeare con Donatella Finocchiaro, Fabrizio Gifuni, Beppe Fiorello, Giorgio Colangeli, Rai Movie alle 0, 10, girato a Depressa, dove abita Winspeare. Su Iris all’1, 40 passa l’altrettanto raro “Confidenze a uno sconosciuto” diretto da Georges Bardawil con Sandrine Bonnaire, William Hurt, Jerzy Radziwilowicz, Denis Siniavski, ambientato nella San Pietroburgo del 1904 dove si incontrano, forse non casualmente, la vedova di un dentista da poco assassinato, e lo sconosciuto del titolo. Hurt e Bonnaire allora avevano una storia d’amore.

     

    lo spazio bianco 1 lo spazio bianco 1

    Su Rai Movie alle 2 i fan di Valeria Parrella troveranno la bella riduzione cinematografica di “Lo spazio bianco”, diretta nel 2009 da Francesca Comencini con Margherita Buy, Salvatore Cantalupo, Guido Caprino, Gaetano Bruno, Maria Paiato. La storia vede una madre, non giovanissima, che ha avuto una figlia nata troppo presto, a sei mesi, e la può vedere solo dall’incubatrice. Così, gira per Napoli, passa il tempo, in attesa di poter riprendere la sua bimba. Occhio al nudo integrale della Buy.

     

    cera una volta il west cera una volta il west

    Su Cine 34 alle 2, 30 torna “Peccati in famiglia”, fortunata commedia sexy di Bruno Gaburro con Michele Placido, Jenny Tamburi, Renzo Montagnani, Simonetta Stefanelli. Su Italia 1 alle 2, 40 avete l’horror violentissimo prodotto in America da Dino De Laurentiis con crew italiana “Amityville Possession” diretto da Damiano Damiani, scritto da Tommy Lee Wallace e Dardano Sacchetti, fotografato da Franco Di Giacomo musicato da Lalo Schifrin con Burt Young, Rutanya Alda, James Olson, Diane Franklin.

     

    renzo montagnani peccati in famiglia renzo montagnani peccati in famiglia

    Prequel o sequel di “Amityville Horror” ebbe non pochi problemi. Dopo un paio di anteprime negative qualche scena saltò – zac! – tipo una sodomizzazione e un rapporto incestuoso fratello/sorella. Non so se nella copia italiana le scene siano rimaste.

     

    A seguire trovate anche alle 4, 15 “Amityville 3D” di Richard Fleischer con Tony Roberts, Tess Harper, Robert Joy, Meg Ryan, Candy Clark. Su Rete 4 alle 3, 35 avete il curioso “La madama” di  Duccio Tessari con Christian De Sica protagonista, Ines Pellegrini, Ettore Manni, Gigi Ballista, Grazia Maria Spina. Andrebbe visto.

     

     

    brigitte bardot e michel piccoli il disprezzo di godard 4 brigitte bardot e michel piccoli il disprezzo di godard 4

    Invece piuttosto che vedere "Il disprezzo" di Jean-Luc Godard con Brigitte Bardot, Michel Piccoli, Jack Palance su La7 alle 3, 50 in versione doppiata e, probabilmente tagliata e rimontata, vi consiglierei di trovarvi una bella copia originale coi grandi nudi di Brigitte Bardot... Chiudo con “La guerra degli Antò” di Riccardo Milani con Flavio Pistilli, Paolo Setta, Regina Orioli, Danilo Mastracci, tratto dal romanzo di Silvia Ballestra. In onda su Iris alle 5, 55. Praticamente domani.

    lo spazio bianco 1 lo spazio bianco 1 stefania sandrelli la chiave 4 stefania sandrelli la chiave 4 brigitte bardot e michel piccoli il disprezzo di godard 5 brigitte bardot e michel piccoli il disprezzo di godard 5 lo spazio bianco 2 lo spazio bianco 2 brigitte bardot e michel piccoli il disprezzo di godard 2 brigitte bardot e michel piccoli il disprezzo di godard 2 peccati in famiglia peccati in famiglia erika anderson nicolas cage zandalee 1 erika anderson nicolas cage zandalee 1 zandalee zandalee stefania sandrelli la chiave 3 stefania sandrelli la chiave 3

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie