• Dagospia

    UNA CURA DI MERDA - IN INDIA SI COSPARGONO DI STERCO E URINA DI MUCCA NELLA SPERANZA DI PROTEGGERSI O GUARIRE DAL COVID - NELL'INDUISMO LE VACCHE SONO CONSIDERATE SACRE E PER SECOLI GLI INDU' HANNO UTILIZZATO GLI ESCREMENTI PER PULIRE LE CASE O PER RITUALI DI PREGHIERA - LA PRATICA È COSI' DIFFUSA CHE I MEDICI SONO STATI COSTRETTI A INTERVENIRE PUBBLICAMENTE: "NON CI SONO PROVE CHE FUNZIONI" (E CI MANCHEREBBE)


     
    Guarda la fotogallery

    Dagotraduzione dalla Reuters

     

    Il rituale indu con lo sterco di vacca Il rituale indu con lo sterco di vacca

    I medici indiani hanno messo in guardia i loro connazionali, in particolare gli abitanti dello stato del Gujarat, nell'India occidentale: devono smettere di usare lo sterco di vacca per curare il Covid. Qui i credenti visitano una volta alla settimana i rifugi delle mucche e si ricoprono con sterco di vacca e urina nella speranza che aumenti la loro immunità al coronavirus o che li aiuti a riprendersi.

     

    Nell'induismo, la mucca è un simbolo sacro della vita e della terra, e per secoli gli indù hanno utilizzato i suoi escrementi per pulire le case o per rituali di preghiera convinti che abbia proprietà terapeutiche e antisettiche.

     

    Il rituale indu con lo sterco di vacca Il rituale indu con lo sterco di vacca

    «Vediamo ... anche i medici vengono qui. La loro convinzione è che questa terapia migliori la loro immunità e gli permetta di curare i pazienti senza paura», ha detto Gautam Manilal Borisa, manager associato di un'azienda farmaceutica, convinto che la pratica lo abbia aiutato a riprendersi dal Covid l'anno scorso.

     

    Da allora il manager è stato un assiduo frequentatore della Shree Swaminarayan Gurukul Vishwavidya Pratishthanam, una scuola gestita da monaci indù che si trova proprio di fronte al quartier generale indiano di Zydus Cadila, che sta sviluppando il proprio vaccino Covid.

     

    Il rituale indu con lo sterco di vacca Il rituale indu con lo sterco di vacca

    Mentre i partecipanti aspettano che la miscela di letame e urina si asciughi sul loro corpo, abbracciano o onorano le mucche al rifugio e praticano lo yoga per aumentare i livelli di energia. Il rituale si chiude con un lavaggio a base di latte vaccino. 

     

    Medici e scienziati in India e in tutto il mondo hanno ripetutamente messo in guardia contro i trattamenti alternativi al Covid, perché possono portare a un falso senso di sicurezza e complicare i problemi di salute.

     

    «Non ci sono prove scientifiche concrete che lo sterco di vacca o l'urina funzionino per aumentare l'immunità contro COVID-19, è una pratiche che si basa interamente sulla fede», ha detto il dottor JA Jayalal, presidente nazionale della Indian Medical Association.

    Il rituale indu con lo sterco di vacca Il rituale indu con lo sterco di vacca

     

    «Spalmare o consumare questi prodotti può portare anche a rischi per la salute - altre malattie possono diffondersi dall'animale all'uomo». A preoccupare i medici è anche la possibilità di assembramenti presso queste strutture. Per questo motivo alcuni rifugi per mucche stanno limitando il numero di partecipanti.

     

    La pandemia di coronavirus ha devastato l'India, che conta 22,66 milioni di casi e 246.116 morti segnalati finora. Gli esperti dicono che i numeri effettivi potrebbero essere da cinque a 10 volte più alti e i cittadini di tutto il paese stanno lottando per trovare letti ospedalieri, ossigeno o medicinali, mentre tantissimi sono quelli lasciati a morire per mancanza di cure.

    Il rituale indu con lo sterco di vacca Il rituale indu con lo sterco di vacca

    Guarda la fotogallery


    Con Acea Energia puoi vincere la nuova Fiat 500 Passion Cabrio 100% elettrica. Partecipa al Concorso "Una vincita che farà ECO". Scopri di più!

    ultime notizie