• Dagospia

    LUPI PER AGNELLI - LA CRISI SPORTIVA DELLA JUVE, IL PEGGIOR ROSSO NEL BILANCIO DEL CLUB CON -210 MILIONI, IL FLOP SUPERLEGA, IL CASO SUAREZ E L’INDAGINE SULLE PLUSVALENZE: ATTORNO AL PRESIDENTE BIANCONERO SI STA SCATENANDO LA TEMPESTA PERFETTA - DAVANTI AGLI AZIONISTI HA PROVATO A GIUSTIFICARSI: “VOLEVAMO INIZIARE UN PIANO ESPANSIVO PER CONSOLIDARE I RISULTATI, POI NEL FEBBRAIO DEL 2020 È ARRIVATO IL COVID…”


     
    Guarda la fotogallery

    Fabrizio Cicciarelli per “Il Tempo

     

    andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 3 andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 3

    Più nero che bianco in casa Juventus. La crisi sportiva, certificata dalla sconfitta contro il Sassuolo, fa il paio con il momento di difficoltà del club, amplificato dalla pandemia, con un bilancio in rosso per 210 milioni, secondo nel calcio italiano solo al -246 appena registrato dall’Inter.

     

    andrea agnelli e la dirigenza della juventus andrea agnelli e la dirigenza della juventus

    Si tratta del peggior risultato nella storia del club bianconero, al quarto esercizio consecutivo in perdita. Sarà ripianato da un aumento di capitale da 400 milioni, il secondo in due anni, un periodo delicato per l'era targata Andrea Agnelli.

     

    meme su Andrea Agnelli al var meme su Andrea Agnelli al var

    Dal rilancio post Calciopoli iniziato con l'intuizione dell'ingaggio di Conte e coronato da 9 scudetti, la gestione del presidente bianconero si è ritrovata alle prese con una repentina inversione di tendenza nei risultati, riverberatasi nei conti, fino al flop della Superlega, passando per le scorie del caso Suarez e la recente indagine della Figc sulle plusvalenze nelle compravendite di calciatori.

     

    ANDREA AGNELLI CON Maurizio Arrivabene E Pavel Nedved ANDREA AGNELLI CON Maurizio Arrivabene E Pavel Nedved

    «Ogni operazione è comunicata - chiarisce il manager essendo quotati in Borsa, c'è massima collaborazione e massima serenità». Agnelli ha illustrato la situazione del club nell'assemblea degli azionisti, l'unica in presenza tra le società quotate in Borsa, riunita per l'occasione tra il prato e la tribuna dell'Allianz Stadium.

     

    «Nel ciclo 2014-18 - ha precisato il presidente - avevamo un fatturato costantemente sopra i 400 milioni. Con l'ultimo aumento di capitale volevamo iniziare un piano espansivo per consolidare i risultati, poi nel febbraio del 2020 il mondo si è fermato con l'arrivo del Covid».

     

    ANDREA AGNELLI ANDREA AGNELLI

    Il virus ha cambiato le strategie, ma Agnelli rilancia ancora su quella strada. «Il piano del 2019 era credibile ieri e lo è oggi - aggiunge - e ha le carte in regola per ripartire grazie all'aumento di capitale che sottoponiamo».

     

    Nessun ripensamento sulla Superlega: a chi critica la formula chiusa della competizione ha risposto che «il puro merito sportivo è stato abbandonato nel 1991, quando si è deciso che la quarta classificata di un paese ha più diritti di una squadra campione di un altro», auspicando un dialogo costruttivo in attesa che in merito si pronunci la Corte di giustizia dell'Unione Europea.

     

    ANDREA AGNELLI CON MAURIZIO ARRIVABENE E PAVEL NEDVED ANDREA AGNELLI CON MAURIZIO ARRIVABENE E PAVEL NEDVED

    Eppure lo «scisma» dalla Uefa si era risolto in un nulla di fatto, con la Juve rimasta insieme a Real Madrid e Barcellona - sotto il vento delle critiche di tifosi e addetti ai lavori in un anno già reso scivoloso dai riflessi del caso Suarez, in cui la società non è coinvolta, oltre che dai risultati sportivi in controtendenza rispetto alla precedenti annate.

    andrea agnelli andrea agnelli

     

    Un andamento riguardo cui, in assemblea, il vice presidente Pavel Nedved ha voluto replicare alle critiche degli azionisti. «Non si può svolgere un ruolo così prestigioso - la risposta del dirigente - essendo solo amico del presidente. Ci sono critiche giuste da parte vostra, non sempre il mio comportamento è stato al massimo ma fa parte del mio carattere. Sentire le vostre parole mi fa male».

     

    ANDREA AGNELLI E DIETRO DI LUI PAVEL NEDVED ANDREA AGNELLI E DIETRO DI LUI PAVEL NEDVED andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 2 andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 2 ANDREA agnelli CON FEDERICO cherubini E PAVEL nedved ANDREA agnelli CON FEDERICO cherubini E PAVEL nedved andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 4 andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 4 Andrea Agnelli Andrea Agnelli andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 1 andrea agnelli davanti agli azionisti della juventus 1

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie