• Dagospia

    GIORGIO NAPOLITANO PRECISA: ‘’LE SCELTE RELATIVE AL SERVIZIO DI SCORTA E DI VIGILANZA DEL PRESIDENTE EMERITO SONO REGOLATE DA NORME E DIRETTIVE OVVIAMENTE NON DIPENDENTI DALLA VOLONTÀ DEL PRESIDENTE NAPOLITANO” – “LE SPESE RELATIVE AL SOGGIORNO DEL PRESIDENTE, DI SUA MOGLIE CLIO E DEI LORO ASSISTENTI DOMESTICI SONO NATURALMENTE, COME NEGLI ANNI PASSATI, A LORO CARICO”


     
    Guarda la fotogallery

    Ufficio del Presidente emerito

    Senatore Giorgio Napolitano

     

    il presidente emerito giorgio napolitano il presidente emerito giorgio napolitano

                                                                                                      Roma, 23 luglio 2019

    Signor Direttore,

    come già accaduto in altre occasioni, sono costretto a smentire i contenuti dell'articolo di Chiara Giannini, pubblicato oggi su 'Il Giornale', simile ad altri apparsi in passato sui periodi di riposo del Presidente emerito Giorgio Napolitano.

     

    giorgio napolitano con la moglie clio giorgio napolitano con la moglie clio

    Le scelte relative al servizio di scorta e di vigilanza del Presidente emerito sono regolate da norme e direttive ovviamente non dipendenti dalla volontà del Presidente Napolitano. Le ricordo il comunicato dell'Ufficio Stampa del Quirinale del 13 giugno 2017: "Si fa presente che corrisponde ad un interesse pubblico e a un obbligo dello Stato garantire, come sempre è avvenuto, la sicurezza dei Presidenti della Repubblica emeriti. La tutela è assicurata, non a richiesta dell'interessato, ma sulla base delle norme vigenti, con gli stessi criteri e con le stesse modalità utilizzati per analoghi servizi di protezione. I dettagli sulla composizione di detti servizi sono dati sensibili."

     

    giorgio napolitano a capalbio giorgio napolitano a capalbio

    Purtroppo nemmeno questo ultimo, particolare richiamo è stato sufficiente a impedire la diffusione di notizie riservate e di cui nemmeno la segreteria del Presidente emerito è a conoscenza.

     

    A questo devo aggiungere che le spese relative al soggiorno del Presidente, di sua moglie Clio e dei loro assistenti domestici sono naturalmente, come negli anni passati, a loro carico. Aggiungo infine che ovviamente nessun figlio del Presidente ha mai avuto vetture o autisti a disposizione. Davvero non si capisce come si continuino a propalare simili invenzioni.

    Spiace constatare il ritorno di una polemica pretestuosa nei confronti di chi ha bisogno, su indicazione dei medici curanti, di tranquillità e riposo.

                Distinti saluti

        

                                                                                                   Giovanni Matteoli

     

    ---------------------------------------

    Al Direttore de "Il Giornale"

    giorgio napolitano giorgio napolitano

    Alessandro SALLUSTI

    Giorgio e Clio Napolitano in vacanza da chi Giorgio e Clio Napolitano in vacanza da chi Giorgio Napolitano in vacanza da Chi Giorgio Napolitano in vacanza da Chi Giorgio e Clio Napolitano da Chi Giorgio e Clio Napolitano da Chi

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie