• Dagospia

    “OLESYA ROSTOVA NON È DENISE PIPITONE” - L’AVVOCATO DI PIERA MAGGIO CONFERMA CHE LA RAGAZZA RUSSA NON C’ENTRA NULLA CON LA BAMBINA SCOMPARSA DA MAZARA DEL VALLO L’1 SETTEMBRE 2004 – IL MAGNATE ALBANESE BEHGJET PACOLLI, EX PRESIDENTE DEL KOSOVO, A “OGGI” SMONTA LA PISTA DELL’EST: “NON È STATA PORTATA VIA DAGLI ZINGARI E NON È IN RUSSIA. LA SCOMPARSA E’ UN AFFARE DI FAMIGLIA. LA VERITA’ CERCATELA IN SICILIA” - LA SMENTITA DELL'AVVOCATO


     
    Guarda la fotogallery

    (ANSA) "Leggo sui social ricostruzioni fantasiose e mie presunte dichiarazioni. Ribadisco di essermi limitato a trasmettere alla Procura di Marsala l'esito della documentazione scientifica che mi è stata inviata ieri e di non avere fatto alcun anticipazione circa l'esito degli esami sulla ragazza che sarà reso noto nel corso della trasmissione di stasera sulla tv russa". Lo afferma l'avvocato Giacomo Frazzitta, che assiste i genitori di Denise Pipitone, commentando indiscrezioni secondo le quali il legale avrebbe dichiarato che gli esami su Olesya, la ragazza russa protagonista di un talk show della tv russa, escluderebbero con certezza che si tratti della bimba scomparsa a Mazara del Vallo.

     

    Da oggi.it

     

    chi l'ha visto su denise pipitone 3 chi l'ha visto su denise pipitone 3

    Mentre continua a far discutere e non si chiarisce l’identità della ragazza russa sospettata di essere Denise Pipitone, OGGI, in edicola da domani, rievoca l’intervento nella vicenda e le decise conclusioni del magnate albanese Behgjet Pacolli, ex marito di Anna Oxa ed ex presidente del Kosovo. Quindici anni fa disse a OGGI: «Denise non è mai transitata in un Paese balcanico.

     

    Sono in grado di assicurarlo dopo mesi di viaggi, contatti, rapporti con i capi dei nomadi dell’Europa balcanica, emissari che hanno scandagliato quel mondo, dal Montenegro alla Macedonia, dalla Bosnia all’Ucraina alla Bulgaria fino alle Repubbliche asiatiche dell’ex Urss. E neanche in Russia. Ho avuto garanzie precise, grazie ai miei agganci con il mondo slavo e con quello dell’Asia interna. Bisogna cercarla altrove. Bisogna capire le cause del rapimento. Solo così si scoprirà la verità. La scomparsa di Denise è un affare di famiglia. La verità cercatela in Sicilia».

    behgjet pacolli behgjet pacolli

     

     

    OLESYA ROSTOVA

    Da fanpage.it

    L’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, conferma a Fanpage.it che Olesya Rostova non è Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara Del Vallo il 1° settembre 2004. Registrata martedì 6 aprile 2021 la puntata di Let Them Talk alla quale ha partecipato in collegamento il legale della donna, che durante la registrazione ha dato voce allo sgomento per come questa storia è stata gestita dalla televisione russa.

    chi l'ha visto ragazza russa caso pipitone chi l'ha visto ragazza russa caso pipitone

     

    Olesya Rostova non è Denise Pipitone. Lo conferma a Fanpage.it Giacomo Frazzitta, avvocato di Piera Maggio, la madre della bambina scomparsa da Mazara Del Vallo l’1 settembre 2004. Una storia, quella arrivata dalla Russia, che aveva tenuto l’Italia con il fiato sospeso, divisa tra la speranza che mamma Piera potesse finalmente riabbracciare la sua Denise e lo sgomento per la gestione che la televisione russa ha avuto della vicenda. Una sorta di reality show consumatosi sulla pelle di una madre che da 17 anni aspetta di riabbracciare sua figlia.

    olesya rostova denise pipitone olesya rostova denise pipitone

     

    L’avvocato Frazzitta specifica di avere ceduto alla richiesta della produzione di Let Them Talk, lo show russo che sta trattando la storia della giovane Olesya, per poter mettere velocemente un punto alla vicenda. Una vicenda che ha assunto contorni grotteschi, in una specie di thriller a puntate allestito dall’estero con lo scopo nemmeno troppo nascosto di cavalcare un caso fortemente sentito dall’opinione pubblica italiana.

     

    olesya rostova denise pipitone 1 olesya rostova denise pipitone 1

    Avviare una rogatoria internazionale, che avrebbe obbligato la produzione di Let Them Talk a condividere in privato l’esito dell’esame del DNA cui si è sottoposta Olesya, avrebbe richiesto almeno quattro mesi, spiega Frazzitta a Fanpage.it. È per evitare che il caso diventasse ancor più mediatico che l’avvocato di Piera Maggio ha accettato di partecipare in collegamento alla registrazione di Let Them Talk di ieri 6 aprile, una puntata che ha chiarito che Olesya non è Denise. Una puntata che farà cessare le speculazioni su questa storia dolorosa.

    denise pipitone denise pipitone

     

     

    Ma in collegamento con lo show russo Frazzitta non è riuscito a contenere lo sgomento. Ha dato voce alla rabbia per come questa storia è stata gestita dalla televisione russa. Come se fosse un reality show. Ha ribadito di essere felice di essere italiano. In Italia, ha detto, qualcosa del genere non sarebbe mai accaduto. Non in questi termini. Mai con questa modalità. A ricostruire la vicenda e la vergognosa gestione di un caso diventato un’epopea costruita sulla pelle di una bambina scomparsa sarà la puntata di Chi l’ha visto in onda questa sera su Rai3.

    CASO DENISE PIPITONE CHI L'HA VISTO CASO DENISE PIPITONE CHI L'HA VISTO

     

    pietro pulizzi e piera maggio 1 pietro pulizzi e piera maggio 1

    behgjet pacolli behgjet pacolli

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie