• Dagospia

    POSTA! - ANDREA GIACOBINO: “CARO DAGO, PROBABILMENTE QUEL MARCO TRAVAGLIO CHE SUL "FATTO" DIFENDE LUCA PALAMARA NON È LO STESSO TRAVAGLIO CHE SUL SUO GIORNALE INFILZA REGOLARMENTE L'EX PREMIER MATTEO RENZI, CHE HA COME UOMO VICINISSIMO LUCA LOTTI, IN STRETTI RAPPORTI CON PALAMARA”


     
    Guarda la fotogallery

    Riceviamo e pubblichiamo:

     

    LUCA PALAMARA PUBBLICA SU TWITTER LA FOTO CON MARCO TRAVAGLIO AL CONVEGNO DI UNICOST IN PUGLIA LUCA PALAMARA PUBBLICA SU TWITTER LA FOTO CON MARCO TRAVAGLIO AL CONVEGNO DI UNICOST IN PUGLIA

    Lettera 1

    Caro Dago, probabilmente quel Marco Travaglio che sul "Fatto" difende Luca Palamara non è lo stesso Travaglio che sul suo giornale infilza regolarmente l'ex premier Matteo Renzi, che ha come uomo vicinissimo Luca Lotti, in stretti rapporti con Palamara....

    Con simpatia.

    Andrea Giacobino

     

    Lettera 2

    Caro Dago, a guardare Rai News 24 in questi giorni, sembrava che in Gran Bretagna ci fossero le Celebrazioni anti-Trump e che Donald fosse arrivato appositamente dagli Stati Uniti per inscenare una mini contromanifestazione assieme alla Regina Elisabetta e alla famiglia reale britannica.

    GRETA THUNBERG GRETA THUNBERG

    Samo Borzek

     

    Lettera 3

    Caro Dago, Greta Thunberg è convinta che viaggiando in treno si inquina meno che viaggiando in aereo. Ma perché, le fabbriche che producono i treni e le acciaierie che producono chilometri e chilometri di binari e pali per sostenere i cavi elettrici, non sono inquinanti?

    Bug

     

    Lettera 4

    Caro Dago, la Commissione Europea si riunisce oggi e con molta probabilità deciderà di raccomandare ai governi Ue di avviare una procedura di infrazione contro l'Italia. Eh sì. Perché dopo le elezioni Europee tutto è cambiato...

    Martino Capicchioni

    LUCA PALAMARA LUCA PALAMARA

     

    Lettera 5

    Caro Dago, se continua così, il Consiglio Superiore della Magistratura, invece di riunire il plenum si troverà vuotum.

    BarbaPeru  

     

    Lettera 6

    Caro Dago, il premier Conte è arrivato in Vietnam. Ma non gli bastava il Vietnam del suo governo?

    Berto

     

    Lettera 7

    Caro Dago, Whirlpool, Di Maio avvisa gli americani: "Soluzione in 7 giorni o taglio i fondi". Il bibitaro, per altri motivi, minacciava anche l'Ilva. Poi s'è visto com'è andata a finire.

    Mario Canale

     

    Lettera 8

    Caro Dago,

    sadiq khan gonfiabile 5 sadiq khan gonfiabile 5

    nella polemica tra il Presidente degli Stati Uniti e il Sindaco di Londra di origini Pakistane, in realtà i toni si stanno smorzando. Il "neobritannico", con una profonda tradizione democratica alle spalle, ha definito Trump capo dell'ultradestra. Un complimento aiuta sempre a stemperare una atmosfera Talebana.

    SDM

     

    Lettera 9

    Ciao Dago, a Soros sono così tanto piaciute le parole del Papa che ha deciso di finanziare una rivista, tre ONG e dieci politici per sensibilizzare gli italiani brutti e cattivi su questo tema. I rom, invece, se vogliono mangiare possono tranquillamente continuare a borseggiare.

    luca palamara 8 luca palamara 8

    Johnkoenig

     

    Lettera 10

    Caro Dago, scatta l'allerta del Consiglio d'Europa per l'ipotesi di ritiro della scorta a Roberto Saviano. È un mondo alla rovescia. L'allerta sarebbe dovuta scattare per tutta la "propaganda" che con i suoi racconti lo scrittore ha fatto in questi anni alla camorra. Diffondere l'ideologia delle organizzazioni criminali è la stessa identica cosa che fare apologia del fascismo. È una cosa che andrebbe evitata nel modo più assoluto.

    Vesna

     

    Lettera 11

    Caro Dago, il Presidente delle Filippine Rodrigo Duterte: "Ero gay, mi sono curato con belle donne". Un'occasione d'oro per la comunità Lgbt di dimostrarsi tollerante. Accettino serenamente l'opinione di chi non la pensa come loro. 

    Elia Fumolo

     

    sadiq khan gonfiabile 4 sadiq khan gonfiabile 4

    Lettera 12

    Esimio Dago, che dire delle fantastiche, nonché fantasiose, regole dell'UE applicate dalla Kommissione quando pare e piace, a chi pare e piace e come pare e piace? Una domanda su tutte: il rimedio al debito eccessivo tramite la richiesta (leggasi "ordine") di fare altro debito, a causa di sanzioni di miliardi di euro dovute alle procedure di infrazione, ha fondamenti economici? Mai visto un medico curare un’emorragia con un salasso, ma nella fanta-economia degli eurocrati tutto è permesso e possibile pur di guarire i pazienti facendoli morire (vedasi la Grecia).

    Saluti repressivi

    Timbrius

     

    Lettera 13

    Eternit Eternit

    Dago darling, poco tempo fa "Le Figaro" ha pubblicato uno studio secondo il quale le lampade Led, che paremi siano state rese obbligatorie dal'UE (!), farebbero male agli occhi. Sarebbe interessante andarsi a leggere gli articoli di stampa che osannavano l'Eternit quando fu scoperto. Siamo in buone mani oggi, come ieri. Se c'é una legge non scritta, ma sempre applicata é quella del "Business is business". Altra caxxata colossale dell'UE, l'avviso (a cui devi rispondere sì o no) sull'uso dei cookie, quando tutti sanno che ormai la privacy non esiste più sia Infernet sia negli smart phones. Ossequi 

    Natalie Paav  

     

    Lettera 14

    Caro Dago, i magistrati non perdono mai l'occasione di dichiarare la loro indipendenza proclamando a gran voce di essere sottoposti soltanto alla legge. Da quello che si intravede in questi giorni appare invece evidente che troppo spesso molti magistrati sono sottoposti ai loro personali interessi ed agli interessi di qualche partito politico.

    ermini eletto vicepresidente del csm 4 ermini eletto vicepresidente del csm 4

    Speriamo almeno che , d'ora in poi, non ci vengano più a pontificare sull'indipendenza della magistratura e sulla loro esclusiva sottomissione alla legge.

    Pietro Volpi

     

    Lettera 15

    Caro Roberto, sua maestà il Fato è così giusto che conduce all'implosione tutti i sistemi chiusi, arroganti, faraonici, troppo potenti, ergo esondanti. Dopo l'Urss, ora tocca al Csm, mentre, Consule Bergoglio, è in pista di lancio il tracollo di Santa Romana Ecclesia.

    Giancarlo Lehner

     

    Lettera 16

    Caro Dago, in Olanda ai bambini dai 12 anni in su può essere concessa l’eutanasia, ma solo dopo che un medico abbia stabilito senza ombra di dubbio che la sofferenza del paziente è insopportabile e senza alcuna prospettiva di miglioramento. Ma che storia è? Sono impazziti? Affidano il destino di un essere umano all'opinione di un altro essere umano? E chi è il medico per pronunciare una parola definitiva, l'Oracolo di Delfi?

    jean claude juncker giuseppe conte 3 jean claude juncker giuseppe conte 3

     

    Ci sono medici che violentano le pazienti, altri che sbagliano diagnosi ("non c'è più alcuna speranza" e poi il paziente vive per ulteriori vent'anni), altri ancora che per denaro ti prescrivono qualsiasi cosa (un classico è il doping). In Olanda - forse a causa dei tanti anni di droga libera - ci sono menti contorte che hanno scambiato i medici per delle divinità a cui concedere la decisione sulla vita o la morte di un loro simile. Peggio del nazismo.

    Pop Cop

     

    Lettera 17

    jean claude juncker jean claude juncker

    Caro Dago, Commissione Ue: "La regola sul debito pubblico non è stata rispettata nel 2018, nel 2019 e non lo sarà nel 2020, e quindi è giustificata una procedura per disavanzi eccessivi, che però non sarà avviata oggi". Chissà come sarà  sorpreso l'«economista» Di Maio. Lui che prevedeva un boom economico grazie alla ripartenza dei consumi per merito del reddito di cittadinanza. Forse qualcosa sarebbe anche potuto succedere se solo i 780 euro ai 9 milioni di poveri si fossero materializzati anziché rimanere nelle promesse elettorali.

    Tom Schusterstich

     

    Lettera 18

    Caro Dago, ma se doveva scomodà Steve Bannon dall'America per dire che se non trovi un accordo metti un terzo di garanzia e mediazione?

    Ste cose a Quarto Oggiaro e a Pomigliano, come a Torbella, se mparano a 10 anni sui marciapiedi. O no? Tuo Gente Deborgata

     

    Lettera 19

    intervento di steve bannon (11) intervento di steve bannon (11)

    Caro Dago, hanno ragione, ovviamente, i magistrati in rivolta che dicono basta alle ingerenze della politica nella vita dell'ordine giudiziario. Ma basta anche, viene da aggiungere, con i magistrati che, direttamente o indirettamente, fanno politica, come se fossero cittadini qualsiasi. Sono due facce dello stesso problema: il "terzo potere" ha diritto alla più completa indipendenza, ma non può e non deve interferire con gli altri due. E non c'è bisogno di scomodare Montesquieu per capirlo. Federico Barbarossa

     

    Lettera 20

    Caro Dago, per Zingaretti "Berlusconi è stato un grandissimo leader". Ancora con questi giochetti. Forse il segretario Pd dimentica che Bossi, il fondatore del partito di Salvini, era - copyright D'Alema - "una costola della sinistra"?

    Camillo Geronimus

     

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie