• Dagospia

    POSTA! - FOTO DI FAMIGLIA ALLA CONFERENZA SULLA LIBIA A BERLINO. A FARE GLI ONORI DI CASA LA CANCELLIERA ANGELA MERKEL, CON EMMANUEL MACRON DA UN LATO E IL SEGRETARIO GENERALE DELL'ONU ANTONIO GUTERRES DALL'ALTRO. IL PREMIER GIUSEPPE CONTE HA TROVATO POSTO IN SECONDA FILA. E PER FORZA, LA TERZA NON C'ERA!


     
    Guarda la fotogallery

    vladimir putin emmanuel macron giuseppe conte vladimir putin emmanuel macron giuseppe conte

    Riceviamo e pubblichiamo:

     

    Lettera 1

    Caro Dago, grande successo per l'Italia alla conferenza di Berlino sulla Libia. Il premier Conte e il ministro degli Esteri Di Maio sono riusciti a dare il proprio contributo pari a zero.

    Bibi

     

    Lettera 2

    Caro Dago,

    La damnatio craxiano della d'Eusanio. Non era fuggito in Tunisia, era andato solo in vacanze, era un uomo umile, la villa ad Hammamet era una casa semplice, i giudici su Craxi e su i suoi conti si sono inventati tutto, cosa altro poteva dire, povera Italia.

    Davide Lucidi

     

    CONTE MERKEL CONTE MERKEL

    Lettera 3

    Caro Dago, Pm 10 tornano sotto i limiti previsti, da martedì 21 gennaio stop dei divieti anti-smog a Milano e Torino. Dai, che si possono ricominciare a fare i dispetti a Greta Thunberg!

    J.N.

     

    Lettera 4

    Caro Dago, il principe Harry: "Il Regno Unito è la mia casa e un luogo che amo. Questo non cambierà mai, ma io e Meghan non avevamo altra scelta". Eh sì, poveretti. Stavano come in un campo di detenzione libico. Manca solo il sostegno di Carola Rackete.

    Benlil Marduk

     

    Lettera 5

    harry e meghan a caccia di lavoro 1 harry e meghan a caccia di lavoro 1

    Caro Dago, Brescia-Cagliari, dopo l'espulsione Mario Balotelli perde la testa e, trattenuto a stento dai compagni, indirizza numerosi "vaffa" all'arbitro. Ma è lo stesso Balotelli che a Verona si indignava per i "buu" di un'unica persona?

    U.Novecento

     

    Lettera 6

    Caro Dago, Gran Bretagna, la regina Elisabetta: "Orgogliosa di come Meghan sia diventata così velocemente parte della famiglia". E ora che altrettanto rapidamente se ne è allontanata, sarà ancora più orgogliosa?

    A.Reale

     

    Lettera 7

    Caro Dago, Usa 2020 il New York Times ha deciso di appoggiare per la nomination democratica due donne, Elizabeth Warren e Amy Klobuchar. La prima perché «parla in modo elegante di come il sistema economico è corrotto». E se poi sbagliasse l'abbinamento scarpe-vestito?

    elizabeth warren vs amy klobuchar elizabeth warren vs amy klobuchar

    Leo Eredi

     

    Lettera 8

    Caro Dago, il leader delle Sardine, Mattia Santori, in Piazza 8 Agosto a Bologna: "Siamo in 40 mila!". Sì, ma solo se ogni manifestante ha in tasca tre scatole di sardine sott'olio.

    Sasha

     

    Lettera 9

    Oh Dago Sputafuoco, ho letto l'articolo di Maglie sulla sua visita ad Hammamet. Se non gli mancasse la resurrezione, si potrebbe dire Gesù Craxi. Poi sulla pagina di Wikipedia di Maglie ho letto: "nel 1989 venne assunta in Rai grazie all'aiuto che, per sua stessa ammissione, ebbe da Bettino Craxi". Avevano tutto, e non lo sapevamo.

    GGG

    haftar e al sisi haftar e al sisi

     

    Lettera 10

    Caro Dago, le parole di Al Sisi che, incontrando nei giorni scorsi a Il Cairo il premier italiano Giuseppe Conte, ha detto che l'Egitto vuole raggiungere la verità sull'omicidio Regeni, secondo la madre di Giulio «Sono solo fuffa». Ovvio. Ma finché il presidente egiziano si troverà davanti premier italiani del calibro di Renzi, Gentiloni, o "Giuseppi", continuerà a sentirsi in una botte di ferro. Personaggi simili non solo non mordono, ma nemmeno abbaiano.

    Piero Nuzzo

     

    Lettera 11

    Dago Emerito, solidarietà agli elettori calabresi, sacrificati sull' altare di emiliani e romagnoli che dovrebbero cambiare i destini, non si sa bene di chi, se non voteranno in continuità con 70 anni di solida maggioranza con contorno dei sardine aggiunto. Se come sembra si cambierà registro in Calabria, nessun rischio, a conferma che le questioni meridionali valgono ed incidono di meno. Però tra giugno e maggio si vota in Liguria, Veneto, Marche, Puglia e Campania e se non si vuole che il presunto, per loro, martire Salvini vinca come è successo finora, cominciassero a trovare altri argomenti validi di contrasto o prendessero atto che la pacchia è finita, come direbbe il prefato detto il Capitano.

    meghan e thomas markle meghan e thomas markle

    Saluti - peprig

     

    Lettera 12

    Caro Dago, il padre di Meghan Markle: "Ha trasformato la Corona inglese in un Walmart". Per forza, a trasformarla in un Harrods ci aveva già pensato Lady Diana con Dodi Al-Fayed.

    Tas

     

    Lettera 13

    Caro Dago, foto di famiglia alla Conferenza sulla Libia a Berlino. A fare gli onori di casa la cancelliera Angela Merkel, con Emmanuel Macron da un lato e il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres dall'altro. Il premier Giuseppe Conte ha trovato posto in seconda fila. E per forza, la terza non c'era!

    Greg

     

    elizabeth warren elizabeth warren

    Lettera 14

    Caro Dago, per le Presidenziali 2020 il New York Times ha deciso di appoggiare per la nomination democratica due donne, Elizabeth Warren e Amy Klobuchar.  Avrebbero potuto scegliere una donna e il candidato gay Pete Buttigieg. Ma evidentemente sarebbe stata un'apertura troppo ampia per la mente ristretta dei componenti del board editoriale del quotidiano della Grande Mela. 

    E.S.

     

    Lettera 15

    Caro direttore, riguardo all’incriminazione di Salvini, non capisco il ragionamento dei Cinque Stelle che dicono che i casi Diciotti e Gregoretti sono diversi, perché nel secondo caso c’era l’accordo di redistribuzione con l’Europa. Ossia, se degli stranieri vogliono entrare in modo illegale in Italia si può fermarli per qualche giorno, ma se degli stranieri vogliono entrare in modo illegale un po’ in Italia, un po’ in Francia, un po’ in Germania se li si ferma è sequestro di persona. Mi sfugge la logica.

    Migranti scendono dalla nave Gregoretti Migranti scendono dalla nave Gregoretti

    Nieuport

     

    Lettera 16

    Caro Dago, conferenza di Berlino, Di Maio è rientrato a Roma gongolante per il giudizio espresso dalla Cancelliera Merkel: «Complimenti, ho sentito parlare molto bene di lei». Avrà saputo della "prestigiosa attività" che svolgeva al San Paolo di Napoli o sarà venuta a conoscenza degli ultimi sondaggi sul M5s?

    Casty

     

    Lettera 17

    BEPPE SALA CALZINI ARCOBALENO BEPPE SALA CALZINI ARCOBALENO

    Dago darling, meno male che c'é ancora qualcuno che sa fare satira. 1) Il dem Martina di Calcinate che a Rep dice delle sardine “Questi ragazzi portano ossigeno e sono autonomi".  2) Il "business man" Beppe Sala, podestà di Mailand, che ha risolto il problema dell'aria inquinata ponendo altri divieti al fumo delle sigarette. "Next step": divieto di emettere flatulenze corporali per strada. E così tutto sarà risolto e la capitale morale avrà aria pura come attorno alla sua (di Sala) "mansion" di Sankt, dove per il matrimonio di un Niarcos sembravano tornati i tempi di quando vi era regina la diversamente felice Cristina Onassis. Ossigeno dalle sardine, aria pura da Sala, cosa chiedere di più alla sedicente sinistra? E chissà come "tutto il mondo invidia" (come si diceva ai tempi della Milano da bere) il Bel Paese che ha inventato le sardine sott'odio e alla mortadella. Ossequi 

    Natalie Paav

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie