• Dagospia

    POSTA! - LEADER G7 CHIEDERANNO A OMS NUOVA INDAGINE SU ORIGINI. CON GHEBREYESUS ANCORA DIRETTORE GENERALE? COME DICEVA ALBERT EINSTEIN "FOLLIA È RIPETERE SEMPRE LA STESSA COSA ASPETTANDOSI RISULTATI DIVERSI" – BIDEN: "L'AMERICA È TORNATA, DEMOCRAZIE UNITE CONTRO LE SFIDE DEL FUTURO". SÌ, ABBIAMO VISTO LA GRANDE UNIONE CHE C'È STATA CONTRO IL COVID: HA TENUTO I VACCINI TUTTI PER SÉ LASCIANDOCI PER MESI A SECCO!


     
    Guarda la fotogallery

    JOE BIDEN JOE BIDEN

    Riceviamo e pubblichiamo:

     

    Lettera 1

    Caro Dago, Biden prima del G7 in Cornovaglia: "L'America è tornata, democrazie unite contro le sfide del futuro". Sì, abbiamo visto la grande unione che c'è stata contro il Covid: ha tenuto i vaccini tutti per sé lasciandoci per mesi a secco!

     

    Bug

     

    Lettera 2

    Caro Dago

    mi spieghi, tu che sai di tutto, questo divario di compensi tra dottori che inoculano i vaccini negli hub - 80 euro a iniezione, perché per costoro si tratta "di produttività aggiuntiva" e "libera professione a favore dell'azienda" - e i medici di base (che tra l'altro sono proprio loro che conoscono tutto sui pazienti), 6,16 euro e un piccolo surplus se l'iniezione viene fatta in studio per comprare dispositivi di protezione. Ma non esercitano in egual misura? 

     

    VACCINAZIONE ANZIANI5 VACCINAZIONE ANZIANI5

    Quest'ultimi non producono a favore dell'azienda (la Asl)? Possiamo allora dire che per i medici di base la produttività è gratis et amore Dei

    un caro saluto

    Giusy

     

    Lettera 3

    Caro Dago,

    gli italiani lasciano l'Afghanistan, dopo aver speso venti anni, non si sa quanti soldi, molte vite umane, per puro leccapiedismo nei confronti degli Stati Uniti, mentre altri paesi hanno lasciato la "missione" molto prima, quando hanno capito che era una perdita di tempo e di denaro.

    HERAT - BANDIERA ITALIANA AMMAINATA A CAMP ARENA HERAT - BANDIERA ITALIANA AMMAINATA A CAMP ARENA

     

    Ora i talebani si riprenderanno il paese e chi pagherà più caro il prezzo della sconfitta americana e compagnia saranno tutte le donne che hanno vissuto momenti di emancipazione durante questo periodo.

     

    L'Afghanistan e il Pakistan sono fra i paesi dove le donne sono più oppresse (la Jirga, consiglio degli anziani che amministra la giustizia nei villaggi, può condannare una ragazza allo stupro collettivo per una reato commesso dal padre o dal fratello), in molte situazioni non vengono nemmeno iscritte all'anagrafe, vengono picchiate, frustate, lapidate per un semplice "sospetto": diritti zero.

     

    truppe talebane truppe talebane

    La famiglia reale afgana fu costretta a lasciare il paese perché si batteva per l'emancipazione femminile (principesse e regine  vestivano all'occidentale), grazie anche allo stretto legame che aveva con la famiglia Savoia.

    Sto aspettando l'impegno e lo sdegno dell* rappresentant* ufficial* del femminism* italian*  su quanto accadrà da quelle parti, come ancora aspetto che qualcun* di quell* signor* dica qualcosa a proposito della scomparsa di Saman.

     

    CORONAVIRUS - BARE A BERGAMO CORONAVIRUS - BARE A BERGAMO

    Povere afgane!!!!

     

    Giovanna Maldasia

     

    Lettera 4

    Caro Dago, Istat: "Nel 2020 la mortalità in Italia è stata la più alta mai registrata dal Dopoguerra in poi". Mai più guerre, mai più guerre! Poi è arrivato il Covid e ci ha fregato lo stesso.

     

    A.B.

     

    Lettera 5

    Caro Dago

    astrazeneca ai giovani astrazeneca ai giovani

     

    condivido le giuste lamentele dei sindaci di ogni partito che qualunque cosa facciano o non facciano rischiano di trovarsi indagati dalla magistratura.

     

    Mi sembra tuttavia sbagliato che si rivolgano all’opinione pubblica per illustrare la loro situazione di rischiosità derivante dall’essere sindaco chiedendo che le regole vengano modificate.

     

    A mio avviso dovrebbero rivolgersi unitariamente ai loro partiti chiedendo di modificare le leggi che ritengono sbagliate. Sono i partiti che hanno fatto le leggi in questione è solo loro le possono modificare.

    vaccino astrazeneca vaccino astrazeneca

     

    La questione è aperta da qualche anno ed i partiti che hanno governato il paese negli ultimi dieci anni quando il problema delle responsabilità dei sindaci è diventato più evidente nulla hanno fatto per risolverla.

     

    Pertanto trovo inutile che i sindaci si lamentano se proprio i loro partiti nulla hanno fatto e nulla sembrano voler fare per venire a capo del problema.

     

    coronavirus in india coronavirus in india

    A questo punto sorge spontanea una domanda sulle motivazioni che hanno finora impedito ai partiti di intervenire sulla questione.

    Sono i partiti che non vogliono intervenire  o un potere più forte di quello dei partiti impedisce loro di modificare le leggi attualmente in vigore?

     

    Pietro Volpi

     

     

    Lettera 6

    coronavirus india 3 coronavirus india 3

    Caro Dago, torna sotto esame l'uso del vaccino AstraZeneca dopo gli open day aperti anche ai giovani e i casi di trombosi verificatisi in alcune giovani donne. Com'è che dicevano i professoroni? "Non vi è alcun nesso causa-effetto tra le vaccinazioni e le trombosi"... Gli italiani non dimenticano.

     

    Piero Nuzzo

     

    Lettera 7

    Caro Dago, Covid, in Gran Bretagna impennata di casi per la variante indiana, ma solo 6 morti. C'è poco da gioire. Come ci hanno insegnato, prima aumentano i casi e solo dopo arrivano i morti. L'impressione è che si voglia essere ottimisti a tutti i costi. Ma è un atteggiamento fuori luogo, visti i precedenti.

    BEPPE GRILLO E GIUSEPPE #CONTE BEPPE GRILLO E GIUSEPPE #CONTE

     

    A.Reale

     

    Lettera 8

    Capisco, caro Dago, che per Giuseppi è davvero deprimente uscire di scena dopo aver provato l'ebbrezza mediatica con i sermoncini della sera dispensati urbi et orbi a reti unificate.

     

    Però, invece di accendere un cero a Padre Pio per essere asceso sul trono di Palazzo Chigi per "grazia ricevuta e non per volontà della Nazione", l'Avvocato del Popolo anela adesso ad essere elevato sul piedistallo del Movimento grillino senza però abbassarsi quanto meno a prenderne la tessera. Come fanno i comuni mortali condannati a mangiare la polvere se vogliono percorrere il cursus honorum della politica.

     

    tedros adhanom ghebreyesus tedros adhanom ghebreyesus

    Antonio Pochesci

     

     

    Lettera 9

    Caro Dago, coronavirus, leader G7 chiederanno a Oms nuova indagine su origini. Con Ghebreyesus ancora direttore generale? Come diceva Albert Einstein "Follia è ripetere sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".

     

    Diego Santini

     

    Lettera 10

    GHEBREYESUS XI JINPING GHEBREYESUS XI JINPING

    Dago darling, della serie le origini dei virus. Quando circa 40 anni arrivò l'Aids, molti esperti dicevano che era un virus di origine animale trasmesso all'uomo (o donna) in rapporti sessuali con animali (in primis le scimmie). C'era chi diceva che era un virus scappato da un laboratorio americano che lavorava per future guerre batterio-viruslogiche.

     

    CORONAVIRUS - LE BARE PORTATE VIA CON I CAMION CORONAVIRUS - LE BARE PORTATE VIA CON I CAMION

    C'era chi diceva (anche sui giornaloni che ora stravedono per il ddl Zan) che era la "pxxte gay", dovuta alla troppo elevata promiscuità dei gay occidentali, ecc. ecc. Insomma si diceva di tutto e di più. E pensare che allora il circo mediatico non era così imponente come oggi! Pare che la verità non sia mai stata appurata. Meglio non ricamarci su. Ossequi

     

    Natalie Paav

     

    IL MANIFESTO PHOTOSHOPPATO DI CARLO CALENDA IL MANIFESTO PHOTOSHOPPATO DI CARLO CALENDA

    Lettera 11

    Dago,

    lo slogan di Calenda sotto una sua immagine che lo ringiovanisce... "ROMA SUL SERIO". A Berghem con tante zone sul fiume SERIO non apprezzano, specialmente a ORIO.

    Saluti - peprig -

     

    Lettera 12

    Caro Dago, Carlo Calenda: "I miei manifesti sono photoshoppati? Sì, mi sono tolto qualche ruga. Che male c'è?". C'è che se dovesse diventare sindaco, per  chi conta il tempo sulle rughe appena lo vedrà dal vivo penserà che sia a fine mandato.

     

    Raphael Colonna

    coronavirus india in fila per l ossigeno coronavirus india in fila per l ossigeno

     

    Lettera 13

    Caro Dago,

    Quindi per Violetta, nel caso di giovani, i rischi del vaccino astrazeneca superano ampiamente i benefici: ti lascio immaginare sul resto della popolazione, col generale ballerino che preannuncia un terzo richiamo, per ora...

     

    Cui prodest, ti chiedo Dago? A cosa è servito vaccinare oltre 30 milioni di persone?

    Fatti due conti...

    Johnkoenig

     

    Lettera 14

    Pfizer Pfizer

    Caro Dago, l'amministrazione Biden sta acquistando 500 milioni di dosi di vaccino Pfizer da donare al resto del mondo. Cerca di farsi perdonare dopo che per mesi ne ha bloccato l'esportazione?

     

    Ettore Banchi

     

    Lettera 15

    Caro Dago, piena solidarietà a Michela Murgia, a Laura Boldrini e ai maschi che le seguono nella battaglia per riformare la lingua italiana, nella quale il genere maschile è predominante. Bene quindi dire, invece che “i bambini vanno a scuola”, “le bambine e i bambini vanno a scuola”. Ma perché i giornali che le sostengono, in questi giorni scrivono: “Gli italiani sono razzisti”? Dovrebbero scrivere: “Le italiane e gli italiani sono razzist*”.

     

    L. A. Voisin

    alexi navalny 3 alexi navalny 3

     

    Lettera 16

    Caro Dago, caso Navalny, Stati Uniti: "Il bando contro la sua organizzazione è inquietante". E invece aver chiuso tutti gli account social dell'ex presidente Trump - oltre 70 milioni di voti alle ultime presidenziali - è rassicurante, il top della democrazia.

     

    Nereo Villa

     

    Lettera 17

    esercito a bergamo per portare via le bare esercito a bergamo per portare via le bare

    Caro Dago, quarant’anni fa c’eravamo proprio tutti, lì, assiepati sull’orlo di quel buco nel terreno, malamente camuffato da pozzo. Tutti intenti a sbirciare giù, cercando di carpire qualche movimento rivelatore attraverso il bianco e nero sfocato dei televisori dell’epoca, trepidanti per le sorti del povero Alfredino Rampi, che in quel buco ci era finito, chissà come, da ore. 

     

    pertini tragedia vermicino pertini tragedia vermicino

    Io ero un bimbetto poco più grande di lui e la vicenda mi sconvolgeva. Ero io, quello finito incastrato come una pigna in una grondaia, a poche decine di metri di profondità ma ad anni luce da mamma e papà, senz’aria, senza luce, senz’acqua né cibo, col fango che colava inarrestabile sulla faccia a levare anche il poco fiato che la mancanza di ossigeno in quel pertugio già rendeva cortissimo. Un transfert devastante.

    tragedia vermicino tragedia vermicino

     

    Sappiamo come andò, purtroppo: in superficie, alla luce dei riflettori e poi sotto il sole a picco, continuò incessante il formicaio di soccorritori, forze dell’ordine, troupe televisive e radiofoniche, cronisti, famigliari, curiosi e immancabili politici in passerella, fino al frustrante inevitabile epilogo. 

    alfredino rampi alfredino rampi

     

    Seguirono polemiche sull’inefficienza dei soccorsi (cosa che portò alla sospirata istituzione della Protezione Civile) e immancabili speculazioni, tra cui quella secondo la quale il dramma era stato scientemente organizzato per stornare sapientemente l’attenzione pubblica dalle notizie sulla Loggia massonica P2, in quei giorni sulle prime pagine dei giornali. 

     

    La cosa più triste dopo la morte di quel povero bambino fu che, a Vermicino, in quel giugno del 1981, venne per la prima volta allo scoperto la vena voyeristica dei telespettatori italici e la loro morbosa curiosità verso i drammi altrui: propensioni che spregiudicati anchorman e cinici palinsesti televisivi avrebbero rapidamente imparato a mungere nei decenni a seguire.  

     

    esercito a bergamo per portare via le bare 4 esercito a bergamo per portare via le bare 4

    Saluti, Reb.

     

    Lettera 18

    Carissimo Dagospia,

    è vero, nel nostro Paese c'è razzismo. E come spesso accade, chi è razzista non ne è cosciente. E' il caso per esempio di quella parte di italiani che discriminano i neri, così come di quell'altra parte di connazionali che non tollera gli americani (afro-americani compresi?) o gli israeliani.

     

    davide riccardo romano davide riccardo romano

    Spenderò due parole su quest'ultimo razzismo, visto che dell'altro se ne parla diffusamente. Siamo un Paese che è stato capace di cancellare il contributo USA alla Liberazione del nostro Paese dalle cerimonie, tanto che portare la bandiera statunitense (o della Brigata Ebraica) al corteo del 25 aprile è decisamente più pericoloso che per un africano andare al congresso della Lega.

     

    Ogni giorno puntiamo il dito contro i razzisti americani che non fanno entrare gli immigrati (mentre noi li facciamo affogare in mare), contro il loro capitalismo selvaggio (dal nostro pulpito di economia statalista fallita), contro il colonialismo USA (mentre in Europa la Russia ha occupato territori ucraini, e manco ce ne siamo accorti). Se non è razzismo antiamericano questo....

    BRIGATA EBRAICA DI MILANO BRIGATA EBRAICA DI MILANO

     

    Davide Riccardo Romano, portavoce della sinagoga Beth Shlomo

     

    Lettera 21

    Caro Dago, Saman Abbas, la Commissione sul femminicidio del Senato apre un'indagine. Speriamo che ciò non turbi troppo la sinistra femminista, radical chic, buonista, politicamente corretta e corrotta. Da giorni è tutta una gara a chi riesce a tacere di più sull'argomento.

     

    Bobby Canz

    corteo della brigata ebraica a roma corteo della brigata ebraica a roma

     

    Lettera 22

    Caro Dago, Oms: "Poche vaccinazioni in Ue, rischio ripresa pandemia". Beh, almeno con questi il divertimento è assicurato! Proprio ieri, sui vaccini, Ursula von der Leyen diceva che: "Se tutti gli altri ci avessero seguito il mondo sarebbe diverso ora". Ai vertici delle istituzioni mondiali è una specie di idiota schiaccia idiota, fanno a gara su chi risulta più stupido.

     

    G.S.

     

    Guarda la fotogallery


    Con Acea Energia puoi vincere la nuova Fiat 500 Passion Cabrio 100% elettrica. Partecipa al Concorso "Una vincita che farà ECO". Scopri di più!

    ultime notizie