• Dagospia

    MIO PADRE, L’ORCO ORRORE IN SPAGNA DOVE UN 43ENNE HA ABUSATO DELLA FIGLIA DI 11 ANNI: LA PICCOLA GLI AVEVA CHIESTO DEI SOLDI PER UN VIDEOGIOCO E LUI GLIELI HA DATI SOLO IN CAMBIO DI UNA PRESTAZIONE SESSUALE – LA BIMBA HA RACCONTATO LA VIOLENZA ALLA MADRE CHE HA IMMEDIATAMENTE DENUNCIATO IL MARITO: DOPO UNA NOTTE IN CELLA, L’UOMO È STATO RILASCIATO E…


     
    Guarda la fotogallery

    Da www.leggo.it

     

    ABUSI MINORI 1 ABUSI MINORI 1

    Chiede alla figlioletta minore di 11 anni di eseguire prestazioni sessuali su di lui in cambio del pagamento per un videogioco, ma il papà orco di 43 anni non la passa liscia: è stato arrestato (e subito rimesso in libertà). Il triste fatto di cronaca è accaduto a Torrevieja, in Spagna. Lo riporta il quotidiano ABC.

     

    Cosa è successo

    I fatti sono avvenuti lo scorso venerdì mentre la mamma era uscita a fare la spesa. La piccola, rimasta da sola in casa col papà, stava giocando con un videogioco al computer, quando ha avuto la necessità di chiedere al genitore dei soldi per poter proseguire il gioco. 

     

    ABUSI MINORI 2 ABUSI MINORI 2

    Il papà ha approfittato della circostanza per costrigere la figlioletta ad eseguire delle prestazioni sessuali e, in cambio, lui le avrebbe dato i soldi per il gioco.

    Quando la mamma è rientrata a casa, la bimba ha raccontato quello che era successo col papà: la mamma, sconvolta dal racconto della piccola, ha denunciato immediatamente i fatti alla polizia, facendo arrestare il marito 43enne.

     

     ABUSI BAMBINI MINORI  ABUSI BAMBINI MINORI

    Papà subito rilasciato

    Il papà della bambina ha trascorso una notte nelle celle della caserma della Guardia Civile, dove la polizia gudiziaria ha condotto le procedure per il giudizio davanti al tribunale.

    Nel frattempo, l'uomo è stato rimesso temporaneamente in libertà: il tribunale non ha disposto alcuna misura cautelare da adottare prima del giudizio.

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie