• Dagospia

    KARSDORP, A MAI PIU’ RIVEDERCI! - CONTINUA L’AMMUTINAMENTO DELL’OLANDESE FATTO FUORI DA MOURINHO - PER LUI C'È UNA MULTA SALATISSIMA IN ARRIVO E LA CESSIONE A GENNAIO. DIFFICILE CHE TIAGO PINTO RIESCA A PIAZZARLO A TITOLO DEFINITIVO, PIÙ PROBABILE CHE POSSA PARTIRE IN PRESTITO (LA JUVENTUS, IL BOLOGNA, IL MARSIGLIA E IL FEYENOORD SONO INTERESSATE)


     
    Guarda la fotogallery

    Gianluca Piacentini per il “Corriere della Sera – ed. Roma”

     

    karsdorp mourinho karsdorp mourinho

    Nemmeno ieri Karsdorp si è presentato a Trigoria, aumentando lo strappo con la Roma che fino all'ultimo ha provato a ricucire e che lo aveva inserito nella lista dei calciatori che oggi pomeriggio partiranno per la tournée in Giappone. Una lista di cui non fa parte Cristante, che rimarrà nella Capitale per lavorare da solo dopo l'operazione allo scafoide della mano sinistra a cui si è sottoposto nei giorni scorsi. Il centrocampista non partirà con i compagni, così come l'olandese che ha deciso di ignorare la convocazione e riceverà una multa molto salata.

     

    Karsdorp non solo non si è visto a Trigoria, ma è rimasto in Olanda, per la precisione ad Amsterdam, dove si trova dal 13 novembre, giorno di Roma-Torino, gara per cui non era stato convocato. Dopo il cuore spezzato pubblicato su Instagram la settimana scorsa, l'esterno è in silenzio social, ma la moglie Astrid no e ieri ci ha tenuto a rendere pubblica la sua richiesta per una «brava massaggiatrice che venga a casa mia ad Amsterdam». Ricerca sicuramente più facile rispetto a quella di una nuova squadra per il marito, che ha dato mandato al proprio agente di sondare il mercato italiano e non solo.

    karsdorp mourinho karsdorp mourinho

     

    Difficile che Tiago Pinto riesca nel miracolo di monetizzare la sua cessione a gennaio, più probabile che possa partire in prestito (la Juventus e il Bologna sono interessate) fino al termine della stagione: una soluzione che consentirebbe alla Roma di avere più tempo per trovare a giugno una sistemazione che vada bene per tutti.

     

    Il g.m. proverà poi a mettere a disposizione dello Special One un sostituto all'altezza, ma anche questa non sarà un'impresa semplice. Il rischio, andando a cercare calciatori in prestito per sei mesi, è quello di ripetere un'operazione come quella che lo scorso anno ha portato in giallorosso Maitland-Niles, arrivato con poche motivazioni e mai dentro al progetto.

     

    Per il futuro piace lo svedese Holm dello Spezia, ma non è un'operazione che si potrà concretizzare entro gennaio.

     

    Per il presente circolano empre gli stessi nomi: piace Bellerin del Barcellona ma il terzino, che Mou conosce dai tempi della Premier, preferirebbe rimanere in Spagna.

    KARSDORP IRRATI KARSDORP IRRATI

    Odriozola, lo scorso anno alla Fiorentina, tornerebbe invece volentieri in Italia: il Real Madrid lo ha offerto ma sul suo nome c'è più di qualche dubbio. Un altro che si è proposto è Bereszynski, impegnato con la nazionale polacca al Mondiale.

     

    Tutte soluzioni d'emergenza, che alla fine potrebbero anche convincere Pinto a non sostituire Karsdorp, avendo a disposizione quattro esterni a sinistra, Spinazzola, El Shaarawy, Vina e Zalewski, con quest' ultimo che ha già dimostrato di poter giocare a destra, dove si alternerebbe con Celik. La squadra partirà oggi pomeriggio per il Giappone. La Roma giocherà la prima partita il 25 contro il Nagoya Grampus e la seconda il 28 contro lo Yokohama F. Marinos (alle 11.30 ora italiana, diretta su Dazn). Non ci saranno i nazionali, dovrebbe partire invece Belotti, alle prese con un affaticamento al flessore che lo staff sta gestendo.

    karsdorp karsdorp

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie