• Dagospia

    SALVINI STRATEGY PER IL RUSH FINALE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE IN EMILIA: IL SUO SOGNO È ESPUGNARE IL "FORTINO ROSSO", E PUNTA TUTTO SUI GRILLINI PER FAR FUORI ZINGARETTI E IL PD. SE IL CAPITONE CONQUISTA PALAZZO CHIGI, POI SARÀ CASELLATI FOR PRESIDENT? - ECCO COSA ACCADRÀ LUNEDÌ IN GIUNTA: IL PD NON PARTECIPERÀ, PASSERÀ IL SALVATAGGIO DI SALVINI E A QUEL PUNTO I DEM GRIDERANNO ALLA ''KASTA LEGHISTA'' CHE SCAPPA DAI PROCESSI


     
    Guarda la fotogallery

    Marco Antonellis per Dagospia

     

    Mentre infuria la battaglia politica sul caso Gregoretti, dalle parti di via Bellerio in queste ore sembrano notevolmente aumentare le chance di vedere l'attuale Presidente del Senato futura candidata del Centrodestra per il Colle soprattutto se alla fatidica data del '22 si dovesse arrivare con il Capitano a Palazzo Chigi. La qual cosa, ovviamente, non potrebbe che far piacere a Berlusconi ed anche Giorgia Meloni non potrebbe che essere d'accordo.

     

    maria elisabetta alberti casellati matteo salvini maria elisabetta alberti casellati matteo salvini

    Intanto però, prima di pensare ad eventuali sogni di gloria, c'è da superare il fortino rosso dell'Emilia e proprio per questo Salvini continua a istruire incessantemente i suoi: " I nostri veri avversari sono quelli Pd; con loro bisogna andare giù duro mentre è meglio evitare di attaccare frontalmente i 5Stelle".

     

    Il perché della strategia leghista è molto semplice e molto furbo: il Capitano punta sui 5Stelle perché sa benissimo che sotto sotto anche a loro potrebbe far comodo una sconfitta del Pd: "Se Bonaccini vincesse i dem prenderebbero subito il largo nella coalizione di governo, potrebbero chiedere un rimpasto per loro molto vantaggioso e i 5Stelle sarebbero costretti a fare la fine dei parenti poveri".

     

    Insomma, secondo via Bellerio anche a Di Maio & company tutto sommato converrebbe una sconfitta del Pd. I Dem ne uscirebbero ridimensionati anche a livello nazionale e passerebbe in secondo piano pure la pessima prova elettorale dei pentastellati.

     

    stefano bonaccini stefania bondavalli 4 stefano bonaccini stefania bondavalli 4

    Intanto Dagospia vi anticipa cosa accadrà lunedì prossimo in giunta: "Il Pd non parteciperà al voto - spiega una fonte vicinissimo al dossier -. La Lega e i suoi alleati voteranno contro il processo a Salvini e a quel punto saremo noi a gridare che la Kasta leghista insieme alla Casellati hanno permesso a Salvini di scappare dai tribunali. La legge vale per i cittadini ma non per Salvini. Un favore del genere davvero non ce lo aspettavamo".

    lucia borgonzoni matteo salvini lucia borgonzoni matteo salvini stefano bonaccini stefano bonaccini

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie