• Dagospia

    "GIGIONE HAS THE POWER!" SORPRESA AL CONCERTO MILANESE AL CASTELLO SFORZESCO DI PATTI SMITH: L’ALA DELL’OLIMPIA MILANO CAMPIONE D’ITALIA DI BASKET, GIGI DATOME SALE SUL PALCO, IMBRACCIA LA CHITARRA E LA ACCOMPAGNA CON LA BAND IN “PEOPLE HAVE THE POWER” – “LE HO CHIESTO SE ERA SICURA. ERO FELICE COME UN BAMBINO, MI PAREVA DI ESSERE A DISNEYLAND” – LE BATTUTE SUI DETROIT PISTONS - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

    Flavio Vanetti per corriere.it

     

     

    DATOME PATTI SMITH 4 DATOME PATTI SMITH 4

    Il cestista e la cantante, e che cantante. È successo lunedì 1 agosto al Castello Sforzesco di Milano durante il concerto di Patti Smith, in tournée in questi giorni per Italia. Durante l’esecuzione di «People Have The Power», una delle canzoni più famose della 75enne leggenda del rock, è infatti salito sul palco Gigi Datome.

     

    L’ala dell’Olimpia Milano campione d’Italia ha suonato la chitarra acustica assieme alla band tra le ovazioni del pubblico e immediatamente il video di «Gigione» live con la Sacerdotessa del Rock è diventato virale. «Gigi has the power!», il commento più gettonato. Perfettamente a suo agio sul palco come sul parquet, Datome ha accompagnato la band e alla fine è stato abbracciato da una sorridente Patti Smith, felice di avere ospitato «questo ragazzo che ho trovato dietro il palco, "Sgisgi" Datome"».

     

     

    DATOME PATTI SMITH DATOME PATTI SMITH

    Per Gigi è stata una serata indimenticabile «uno di quegli eventi della vita che non si scordano mai. Ero felice come un bambino, mi pareva di essere a Disneyland». C’è anche la spiegazione di com’è andata e di come è finito sul palco. «Ero già grato di essere lì e di essere stato invitato alla cena, dove ho potuto chiacchierare con Patti e dove grazie anche al figlio e a tutti gli altri mi sono sentito uno di loro. Ho avuto poi la possibilità di seguire dal backstage un concerto a dir poco meraviglioso: la band è straordinaria e lei ha un’energia strepitosa».

     

    Poi è arrivata la sorpresa, ovvero l’invito a salire sul palco. «Le ho chiesto se fosse proprio sicura e se non temesse di compromettere in quel modo una carriera unica. Lei mi ha risposto che "People have the power" è un brano per tutti e che si presta benissimo ad essere condiviso. Lei in quel momento lo voleva fare con me». Nella serata indimenticabile c’è stato anche un siparietto cestistico: «Nella Nba io ho cominciato ai Detroit Pistons. Patti Smith ha vissuto a Detroit e il marito era un tifoso dei famosi Bad Boys che dominavano alla fine degli anni 80. Così ci siamo ritrovati a scambiare battute anche sul basket».

     

    datome patti smith datome patti smith

    L'incursione di Datome nel rock non è un caso: da sempre il 34enne campione e capitano della Nazionale azzurra — uno degli atleti più intelligenti, curiosi e influenti del nostro sport — ha mostrato di non vivere di solo basket, sempre attento a temi sociali e culturali, pronto a consigliare e recensire libri sul suo profilo Instagram, a visitare luoghi insoliti di Milano e, appunto, a suonare anche la chitarra: in un raduno della Nazionale una volta si è esibito nel preludio e fuga (adattato al suo strumento) di Johann Sebastian Bach scatenando il delirio dei compagni.

     

    All'Olimpia dal 2020, recentemente Datome ha allungato il suo rapporto con il club per un altro anno per, ha spiegato, «aiutare la squadra a raggiungere obiettivi importanti! Sento la responsabilità di alzare l’asticella ogni giorno, come in ogni grande club che si rispetti. Ci vediamo presto!». Intendeva in campo, al Forum, ma intanto lo ha fatto sul palco di uno dei luoghi simbolo della città. Forse una nuova carriera è già pronta per lui.

    italia islanda datome italia islanda datome datome patti smith datome patti smith

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie