• Dagospia

    STANCHI DI LAVORARE IN SMART WORKING CON VISTA SULLE MUTANDE DEL VICINO? LE HAWAII APRONO ALLA POSSIBILITÀ DI TRASFERIRSI, OFFRENDO VIAGGIO GRATUITO, SOGGIORNI IN HOTEL NOTEVOLMENTE SCONTATI E SPAZI DI CO-WORKING – L’UNICA CONDIZIONE È DI NON ANDARE A FARE I TURISTI (SE CI RIUSCITE!) – PER ORA L’OFFERTA È APERTA SOLO A…


     
    Guarda la fotogallery

    Luciana Grosso per "it.businessinsider.com"

     

    smart working 4 smart working 4

    Stufi della vista dalla finestra del vostro soggiorno che, di recente, è diventato anche il vostro ufficio? Un modo per sfuggire alla monotonia c’è. Le Hawaii offrono a chiunque lavori in smart working la possibilità di farlo dalle loro isole.

     

    Oltre al viaggio gratuito alle Hawaii, i partecipanti riceveranno soggiorni in hotel notevolmente scontati, spazi di co-working e regolari opportunità di costruzione della comunità. L’unica condizione è di non trascorrere, una volta lì, il tempo da turisti (cosa che non si può fare) ma da lavoratori in smartworking.

     

    smart working 3 smart working 3

    Lo Stato ha lanciato il programma di residenza temporanea, noto come ” Movers and Shakas “, in collaborazione con scuole e imprese. Ci si candida qui, per ora lo possono fare solo gli americani,, ma presto, dicono sul sito, si spera di poter estendere la possibilità che tutto colo che hanno un visto di lavoro in Usa: tentar non nuoce.

    smart working 2 smart working 2 smart working 1 smart working 1 smart working 6 smart working 6 smart working 5 smart working 5

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie