• Dagospia

    “SUAREZ, VAI A CASA!” – NELL’AMICHEVOLE PERSA DAL NAPOLI CONTRO IL BARCELLONA, MANOLAS LITIGA CON IL "PISTOLERO" E POI FA IL SEGNO DEL TRE CON LA MANO RICORDANDOGLI LA SCONFITTA IN CHAMPIONS CONTRO LA ROMA NEL 2018 - GIALLOROSSI E NAPOLI SI SFIDANO SU ICARDI E SONO PRONTE A SVENARSI PER GARANTIRE UN INGAGGIO DA STAR A MAURITO… - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

    Da sportmediaset.mediaset.it

     

     

    manolas suarez manolas suarez

    "Vai a casa, vai a casa, vai a casa": Kostas Manolas era particolarmente spazientito nei confronti di Luis Suarez e al 26' di Napoli-Barcellona ha ripetuto gentilmente l'invito (si fa per dire) all'avversario. Si era ancora sullo 0-0 e i due hanno cominciato a battibeccare, finché, saltati leggermente i nervi, al difensore greco è balenata l'idea dello sfottò. Così ha alzato la mano e ha fatto il segno del tre.

     

     

    manolas suarez manolas suarez

    Facile capire a cosa si riferisse Manolas: 10 aprile 2018, ritorno dei quarti di Champions League, l'Olimpico vive una notte storica con la Roma che rimonta la sconfitta dell'andata al Camp Nou e battendo 3-0 il Barcellona si qualifica per le semifinali. Il gol decisivo, guarda un po', lo segna proprio Manolas che quella partita non la dimenticherà mai. E così ha voluto ricordarla anche a Suarez. Certo, il Pistolero, che sul momento ha incassato il colpo limitandosi probabilmente a insulti verbali, deve essersela presa, si è caricato e ha segnato una doppietta, con il Napoli sconfitto 4-0. Ma quella negli Stati Uniti era soltanto un'amichevole.

     

    ICARDI

    Andrea Ramazzotti per www.corrieredellosport.it

    icardi wanda nara icardi wanda nara

     

    icardi wanda nara icardi wanda nara

    Le accelerazioni di Napoli e Roma, scandite anche dal pressing di Ancelotti e Fonseca, ci sono già state e sia i giallorossi sia gli azzurri hanno accordi di massima con Wanda Nara. (...) Il mercato attorno a Icardi è sempre più caldo e la corsa al bomber argentino si preannuncia densa di colpi di scena. Maurito sta riflettendo su quale soluzione sia la migliore per lui, corteggiato in maniera sempre più pressante dalle formazioni che fi utano il grande colpo, quello di mettere sotto contratto un attaccante di 26 anni che ha già superato quota 130 reti con Samp e Inter. Da giovedì, quando l’Inter gli ha tolto il numero 9, il ragazzo di Rosario ha maturato la decisione di lasciare Milano, un’eventualità che fi no a quel momento non aveva quasi mai preso in considerazione. Ora, però, non vuole sbagliare una scelta fondamentale per la sua carriera e intende prendersi il tempo per pensarci bene. Questo desiderio di tornare a essere protagonista lo conoscono bene i dirigenti di Roma e Napoli, che da quando l’Inter ha messo le mani su Lukaku, hanno intensificato i contatti e le chiamate soprattutto verso il cellulare di Wanda. L’ultimo è stato Aurelio De Laurentiis che, dopo i contatti avuto dal suo ds Giuntoli, ha contattato la bella argentina. Il Napoli vuole fare in fretta a blindare l’accordo con il bomber e il lavoro da fare, soprattutto sui diritti d’immagine, è molto. Sulla cifra totale invece siamo a buon punto. Il presidente si è mosso trovando grande disponibilità a trattare anche perché sotto il Vesuvio Mauro giocherebbe quella Champions che la Roma non ha. Fonseca gli offrirebbe però il ruolo di titolare in una squadra ambiziosa. Basterà? Per quel che riguarda la base contrattuale che ha adesso all’Inter (5,1 milioni più bonus: uno da 500.000 euro per la partecipazione alla Champions) sarà ritoccata verso l’alto. Fonti vicino all’attaccante parlano di proposte già ricevute nettamente più importanti rispetto a quelle ottenute durante la trattativa per il rinnovo con l’Inter: compresi i bonus la Roma sarebbe arrivata a proporre quasi 9 milioni, il Napoli 8.

    manolas manolas icardi wanda nara icardi wanda nara

     

     

     

     

     

    manolas manolas manolas manolas icardi icardi manolas suarez manolas suarez

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie