• Dagospia

    PARMA (QUASI) LETALE – UN UOMO INSEGUE IN AUTO LA MOGLIE E LE SPARA DI FRONTE AI CARABINIERI: LEI SI ACCASCIA, COLPITA A UNA SPALLA, MA SOPRAVVIVE - TRAGEDIA SFIORATA A SORAGNA, IN PROVINCIA DI PARMA: DOPO UNA LITE A CASA, LA DONNA È SCAPPATA IN AUTO CHIAMANDO IL 112. L’UOMO PROVA A SPERONARLA, FINCHÉ LE MACCHINE NON SI FERMANO PRATICAMENTE DI FRONTE ALLA CASERMA E LUI CAPISCE CHE È FREGATO...


     
    Guarda la fotogallery

     

     

    Da www.gazzettadiparma.it

     

    CASERMA CARABINIERI SORAGNA CASERMA CARABINIERI SORAGNA

    La sua violenza è esplosa definitivamente in strada, quando si è accorto che la donna - nella sua fuga dopo la lite - aveva chiesto aiuto ai carabinieri. Lo sparo davanti agli occhi dei militari, la moglie che si accascia colpita a una spalla: per lei - una 52enne di Soragna - la corsa verso il Maggiore con una ferita che fortunatamente non la mette in pericolo di vita, per lui - un 62enne del paese, le manette immediate.

     

    E' un femminicidio solo sfiorato quello che la scorsa notte alle 2 ha avuto come teatro Soragna. Un litigio acceso nell'abitazione in cui abita la coppia, poi lei che - spaventata- scappa in auto.

     

    UNA PISTOLA UNA PISTOLA

    Si dirige verso la stazione carabinieri di Soragna e nel frattempo chiama il 112 e parla con la centrale operativa di Fidenza, che manda l'auto in servizio - quella dei militari di Busseto - nello stesso luogo in cui sta arrivando la donna.

     

    Nel frattempo anche il marito prende l'altra auto, porta con sè la pistola che detiene regolarmente e la insegue: manovre pericolosissime per costringerla a fermarsi. Ci riesce in via 7 Fratelli Cervi, ormai davanti alla caserma dei carabinieri. La donna sa che i militari stanno arrivando in suo aiuto e scende dall'auto.

     

    L'uomo torna alla sua contestazione verbale, poi quando vede avvicinarsi la gazzella del 112 è questione di pochissimi secondi: si lancia verso l'auto, prende la pistola e spara alla moglie colpendola alla spalla.

    CARABINIERI CARABINIERI

     

    A quel punto i carabinieri si gettano verso l'uomo, gli impediscono di sparare un eventuale secondo colpo e lo bloccano. Immediata la richiesta di soccorso al 118: la donna è stata trasportata al Maggiore e fortunatamente non è in pericolo di vita e non sarà nemmeno necessario un intervento chirurgico, il proiettile era già fuoriuscito. L'uomo invece è stato arrestato per tentato omicidio.

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie