• Dagospia

    UNA 69 PER UN 30 E LODE –  ANGELO SCALA, DOCENTE DI PROCEDURA CIVILE ALL'UNIVERSITA' “FEDERICO II” DI NAPOLI, È STATO CONDANNATO A CINQUE ANNI, SEI MESI E VENTI GIORNI DI RECLUSIONE – ERA STATO SOSPESO DALLA PROFESSIONE DUE ANNI FA CON L’ACCUSA DI AVERE PRETESO DA STUDENTI E STUDENTESSE PRESTAZIONI SESSUALI IN CAMBIO DEL SUPERAMENTO DI ESAMI - AGLI ATTI ANCHE I VIDEO IN CUI ERA RIPRESO CON LE ALUNNE E GLI ALUNNI – IL PROFESSORE NON AVEVA NEGATO “GLI ERRORI” MA AVEVA PARLATO DI UNA VENDETTA NEI SUOI CONFRONTI...


     
    Guarda la fotogallery

    Titti Beneduce per https://corrieredelmezzogiorno.corriere.it

     

    ANGELO SCALA ANGELO SCALA

    Alcuni reati sono stati derubricati, tra cui la concussione sessuale, per altri c’è stata l’assoluzione: il professor Angelo Scala, docente di Procedura civile presso diverse università tra cui la Federico II, è stato però condannato a cinque anni, sei mesi e venti giorni di reclusione, in particolare per le contestazioni di falso. La sentenza è stata emessa dal gup Maria Laura Ciollaro al termine del processo con rito abbreviato.

     

     La Procura aveva chiesto la condanna a sei anni e mezzo. Scala era stato arrestato due anni fa con l’accusa di avere preteso da studenti e studentesse prestazioni sessuali in cambio del superamento di esami direttamente da parte sua o di colleghi.

     

    Microspie e microfoni nelle stanze

    ANGELO SCALA ANGELO SCALA

    Dalle indagini della Guardia di Finanza, che aveva installato microspie e microfoni nelle stanze in uso al docente, era emerso cheprima delle date degli esami si svolgevano incontri tra il professore e gli studenti, anche al di fuori dell’università. In alcuni casi accertati, gli esami risultavano svolti formalmente nell’ateneo, ma non erano stati svolti in quel luogo o addirittura non erano mai stati sostenuti.

     

    L’avvocato: «Indagini ridimensionate»

    ANGELO SCALA ANGELO SCALA

    La vicenda aveva avuto enorme risalto mediatico. «Mi sembra — commenta l’avvocato Claudio Botti, legale del professore Scala — che le dimensioni delle indagini escano da questa sentenza profondamente ridimensionate».

     

    Il giudice ha anche rigettato la richiesta di provvisionale da 20mila euro formulata dall’Università Federico II che si era costituita parte civile.

    ARTICOLI CORRELATI

     

     

     

     

     

     

     

    angelo scala angelo scala

    FACOLTA DI GIURISPRUDENZA - FEDERICO II NAPOLI FACOLTA DI GIURISPRUDENZA - FEDERICO II NAPOLI universita? federico II napoli universita? federico II napoli

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie