• Dagospia

    UNA FOTO TI UCCIDERÀ – UN 22ENNE È MORTO DOPO ESSERE PRECIPITATO PER 15 METRI A CITTIGLIO, PAESE A POCA DISTANZA DAL LAGO MAGGIORE IN UNA LOCALITÀ CONOSCIUTA PER LE CASCATE DEL TORRENTE SAN GIULIO - IL RAGAZZO STAVA FACENDO UN’ESCURSIONE E SI TROVAVA IN UNA ZONA IMPERVIA QUANDO, PER SCATTARE UNA FOTO, SI SAREBBE SPORTO IN UN PUNTO PANORAMICO E HA PERSO L’EQUILIBRIO…


     
    Guarda la fotogallery

    Andrea Camurani per "www.corriere.it"

     

    matteo rossi 5 matteo rossi 5

    Una distrazione per scattare una foto, la perdita d’equilibrio e un salto di oltre 15 metri nel fondo della gola scavata dal fiume. Ha perso così la vita Matteo Rossi di Travedona Monate, 22 anni compiuti da pochi giorni, raggiunto privo di vita nel tardo pomeriggio di domenica dagli specialisti del soccorso in forra del soccorso alpino di Varese e dai Saf dei vigili del fuoco.

     

    matteo rossi 4 matteo rossi 4

    Una fatalità, secondo i carabinieri della compagnia di Luino chiamati non appena è scattato l’allarme a Cittiglio, paese a poca distanza dal Lago Maggiore in una località molto frequentata dai turisti per via di alcune suggestive cascate formate dal salto d’acqua del torrente San Giulio. Matteo era arrivato a Cittiglio passata l’ora di pranzo per un’escursione in compagnia di un amico.

     

    matteo rossi 3 matteo rossi 3

    La zona in cui è avvenuta la caduta è particolarmente impervia e si trova fra la seconda e la terza cascata del fiume: un tratto roccioso difficilmente raggiungibile e segnalato con cartelli posizionati dal Comune per avvertire della pericolosità, in una zona già in passato teatro di cadute e interventi di recupero (nel 2002 caddero nelle vicinanze padre e figlio di un anno e mezzo, che nonostante le diverse fratture si salvarono).

    matteo rossi 8 matteo rossi 8

     

    Secondo le testimonianze raccolte dai militari, il giovane si sarebbe sporto in un punto panoramico per riprendere l’orrido scavato nella roccia: questione di attimi e ha perso l’equilibrio.

     

    L’allarme al 112 ha portato sul posto gli operatori del soccorso alpino a bordo dell’eliambulanza partita da Milano e diverse unità dei vigili del fuoco imbarcate su di un secondo velivolo del reparto volo Lombardia: per via della intensa vegetazione il punto della caduta non è stato subito identificato e si sperava che il ragazzo fosse riuscito a salvarsi.

     

    matteo rossi 7 matteo rossi 7

    Solo dopo accurate ricerche è stato individuato il corpo che affiorava dall’acqua. Il recupero del cadavere è stato particolarmente difficoltoso e la salma portata su disposizione della procura della repubblica di Varese all’obitorio dell’ospedale di Circolo.

    matteo rossi 10 matteo rossi 10 matteo rossi 1 matteo rossi 1 matteo rossi 9 matteo rossi 9 matteo rossi 2 matteo rossi 2

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie