• Dagospia

    È MORTO HULK! - VALDIR SEGATO, LO SVALVOLATO BODYBUILDER BRASILIANO CHE SI INIETTAVA OLIO PER GONFIARE I MUSCOLI, È MORTO A 55 ANNI: PER POMPARE BICIPITI, PETTORALI E I MUSCOLI DELLA SCHIENA FACEVA PUNTURE DI SYNTHOL, FOTTENDOSENE DEI MEDICI CHE LO AVEVANO AVVERTITO DEL RISCHIO ICTUS E AMPUTAZIONE DEGLI ARTI – IL RACCONTO DI UN VICINO: “È VENUTO A BUSSARE DICENDO CHE STAVA MORENDO E CHE GLI MANCAVA L’ARIA…” - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

    DAGONEWS

     

    valdir segato 9 valdir segato 9

    Valdir Segato, bodybuilder brasiliano conosciuto perché si iniettava olio per gonfiare i muscoli, è morto a 55 anni: era diventato una star di Tik Tok con 1.6 milioni di follower che seguivano i suoi video.

     

    Nonostante il rischio di ictus, amputazione degli arti e infezioni erano anni che continuava a iniettarsi synthol per pompare bicipiti, pettorali e i muscoli della schiena.

     

    Segato, originario di San Paolo, in precedenza aveva detto di essere stato ispirato dal fisico di Arnold Schwarzenegger e da personaggi di fantasia come Hulk, e aveva parlato di come fosse orgoglioso di essere conosciuto per le strade come "il mostro".

    valdir segato 6 valdir segato 6

     

    Il vicino Moisés da Conceição da Silva ha raccontato che il bodybuilder aveva affittato una proprietà costruita sul retro della casa della sua famiglia a Ribeirao Preto, nel sud-est del Brasile. Nel giorno della morte si è precipitato da loro perché si sentiva male e gli mancava il respiro: «Erano circa le 6 del mattino. È venuto strisciando e ha bussato alla finestra di mia madre. Quando lei si è svegliata, lui ha detto "aiutami, aiutami. Sto morendo».

    valdir segato 5 valdir segato 5

     

    Segato è stato portato al North Emergency Care Unit (UPA), ma non è stato possibile salvarlo. Il fratello di Moisés, Jadson da Conceição, ha detto a "O Globo" che non era la prima volta che Segato doveva essere portato d'urgenza in ospedale per mancanza di respiro. La prima volta erano riusciti a salvarlo. Ma questa volta non c’è stato nulla da fare.

    valdir segato 2 valdir segato 2 valdir segato 4 valdir segato 4 valdir segato 1 valdir segato 1 valdir segato 10 valdir segato 10 valdir segato 11 valdir segato 11 valdir segato 12 valdir segato 12 valdir segato 13 valdir segato 13 valdir segato 14 valdir segato 14 valdir segato 7 valdir segato 7 valdir segato 8 valdir segato 8

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie