• Dagospia

    "BERLUSCONI E’ IL NOSTRO TRUMP, IL PIÙ A DESTRA DI TUTTI" - MICHELE SERRA MENA DURO SULLA FLAT TAX: "CHE UN MULTIMILIARDARIO PROPONGA UN'ALIQUOTA FISCALE UGUALE PER TUTTI È UNA OSCENITÀ. È, POLITICAMENTE PARLANDO, UN LADRO CHE ELOGIA IL SUO FURTO. SIAMO COSÌ COMPRESI A PARLARE DELLA GIORGIA E DEL SALVINI CHE RISCHIAMO DI DIMENTICARE CHI È, A DESTRA, LARGAMENTE IL PEGGIORE, PRIMO ARTEFICE DEL DETERIORAMENTO DELLA POLITICA ITALIANA…"


     
    Guarda la fotogallery

    Michele Serra per la Repubblica

     

    BERLUSCONI TRUMP BERLUSCONI TRUMP

    Che un multimiliardario proponga, sorridendo, un'aliquota fiscale uguale per tutti, dal piccolo commerciante al grande manager, dalla ragazza con la partita Iva al professionista strapagato, è una oscenità non solamente politica, anche morale, che rischia di sfuggirci, e sicuramente sfuggirà - come da anni accade - ai suoi elettori. Perché la progressività delle tasse è un elementare principio di equità, e il ricco che propone al povero di pagare la sua stessa aliquota è, politicamente parlando, un ladro che elogia il suo furto.

     

    MICHELE SERRA MICHELE SERRA

    Siamo così compresi a parlare della Giorgia e del Salvini che rischiamo di dimenticare chi è, a destra, largamente il peggiore, primo artefice del deterioramento della politica italiana. Colui senza il quale nulla è spiegabile, non la deriva populista della destra italiana (fu il primo dei populisti), non la sua solida componente neofascista (fu il primo degli sdoganatori), non il complessivo deterioramento culturale dell'intero quadro politico, sinistra compresa (fu il primo dei semplificatori, dei demagoghi, dei soppressori del linguaggio critico a vantaggio della ciancia pubblicitaria). La sua immagine recente, vuoi del vecchietto accattivante, vuoi dell'anziano e saggio moderato, è tipicamente consolatoria. Serve a dimenticare che Berlusconi è stato il nostro Trump, ha svuotato la destra conservatrice e borghese per farne una fabbrica di demagogia (fa testo il disgusto di Montanelli) e soprattutto ha tenuto bene da conto - come Trump, come tutti gli straricchi - i suoi interessi personali. Il più di destra, a destra, è sempre lui: da trent' anni.

    TRUMP BERLUSCONI TRUMP BERLUSCONI BERLUSCONI SALVINI MELONI BERLUSCONI SALVINI MELONI silvio berlusconi versione trump silvio berlusconi versione trump

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie