• Dagospia

    DISCO INFERNO - MONDIALI DI NUOTO: DUE MORTI E MOLTI FERITI NEL CROLLO DELLA BALCONATA DI UN LOCALE NOTTURNO VICINO AL VILLAGGIO DEGLI ATLETI IN COREA DEL SUD. ALLA FESTA C'ERANO ANCHE DUE AZZURRE DELLA PALLANUOTO, CHE SONO RIMASTE ILLESE. UNA, CHE FA ANCHE L'INFERMIERA, HA CERCATO DI AIUTARE NEL FUGGI FUGGI. ''STAVAMO BALLANDO E A UN CERTO PUNTO ABBIAMO VISTO LA GENTE CADERE'' (VIDEO)


     
    Guarda la fotogallery

     

     

    la discoteca in corea del sud la discoteca in corea del sud

    Stefano Arcobelli per www.gazzetta.it

     

    Un incidente alle 2.30 del mattino in un locale vicino al Villaggio degli atleti ai Mondiali di Gwangju ha provocato spavento, panico a tutto l’evento. Nel crollo di un balcone, una giocatrice della nazionale americana di pallanuoto reduce dall’oro è rimasta ferita ad una gamba (ed un’altra ha rimediato escoriazioni senza gravi conseguenze) ed è stata portata in ospedale, anche un tuffatore grandi altezze è rimasto ferito. Coinvolti anche 2 neozelandesi, 1 olandese, 1 brasiliano. Presenti anche due azzurre della pallanuoto, una delle quali Giulia Lacava del Rapallo che fa anche l’infermiera e ha cercato rendersi disponibile nel fuggi fuggi.

     

    la discoteca in corea del sud la discoteca in corea del sud

    LA FESTA—  

    La squadra Usa si trovava a festeggiare in un locale il terzo titolo mondiale consecutivo. Si apprende che nel locale ci fossero altre squadre di pallanuoto come quella della Nuova Zelanda e che il cedimento sia dipeso dal pienone con oltre 200 persone di troppo. Il capitano neozelandese, racconta: ”Stavamo solo ballando quando all’improvviso abbiamo visto la gente cadere e tutti hanno cominciato a correre e scappare per andare fuori dal locale, alcuni sono passati sopra di noi”. Nella nota Usa si apprende che tutti gli altri presenti nel locale sono rientrati incolumi nel Villaggio. Sembra che ci fossero 370 persone dentro il locale, di cui una ventina stranieri. Si apprende che nel locale ci fossero componenti di squadre di pallanuoto come quella della Nuova Zelanda.

     

     

    gwanju gwanju

    LE VITTIME—   Due i morti coreani accertati e non legati ai Mondiali, che si trovavano casualmente nel locale: avevano 38 anni e 27 anni e sono deceduti nel trasporto in ospedale a causa delle ferite riportate. Sedici i feriti. Il crollo sarebbe stato causato dal pienone: la struttura alta 5 metri, non ha retto a un centinaio di persone di troppo. In una nota la Fina si dichiara dispiaciuto dell’accaduta ma rassicura tutti che non ci sono problemi di incolumità nelle strutture e che la situazione è costantemente monitorata e tenuta sotto controllo dall’organizzazione.

    la discoteca in corea del sud la discoteca in corea del sud

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie