• Dagospia

    “LE PAROLE DI BERLUSCONI E DI FONTANA SONO UN CAMPANELLO D’ALLARME MOLTO FORTE” – ENRICO LETTA ALLE CONSULTAZIONI INVITA IL NUOVO GOVERNO A “CONDANNARE PUTIN SENZA AMBIGUITÀ” (COSA CHE LA MELONI HA GIÀ FATTO), E POI RICICCIA IL CAMPO LARGO: “IN QUESTA LEGISLATURA SERVE UN PERCORSO VERSO UNA MAGGIORE CONVERGENZA, SE SI VUOLE EVITARE CHE LA LEGISLATURA DURI 5 ANNI CON LO STESSO GOVERNO”. IN CHE SENSO, STA GIÀ LAVORANDO A UNA MAGGIORANZA ALTERNATIVA?


     
    Guarda la fotogallery

    CONSULTAZIONI: LETTA, PAROLE CAV CAMPANELLO D'ALLARME

    delegazione pd alle consultazioni al quirinale 2 delegazione pd alle consultazioni al quirinale 2

    (ANSA) - "Grande preoccupazione" per la "divisione interna alla maggioranza, diventata ancora più marcata. E' emerso chiaramente come ci siano strade molto diverse e amicizie diverse. Le parole espresse da presidente di Fi e dal presidente della Camera sono un campanello di allarme molto forte sul posizionamento dell'Italia". Lo ha detto il leader del Pd Enrico Letta dopo le consultazioni al Colle.

     

    ENERGIA: LETTA, SU GAS ANCHE SCELTE NAZIONALI SE SERVONO

    (ANSA) - "Abbiamo espresso la volontà di spingere il governo a prendere iniziative nazionali se non vi fossero scelte europee sul tetto del prezzo del gas e sul disaccoppiamento dei prezzi, per far abbassare le bollette. Se non ci sarà questa scelta a livello europeo spingiamo per scelte nazionali anche sul tetto del gas". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Colle.

    sergio mattarella enrico letta sergio mattarella enrico letta

     

    UCRAINA: LETTA, GOVERNO CONDANNI PUTIN SENZA AMBIGUITÀ

    (ANSA) - "Il punto essenziale è di essere chiari sul fatto che il nostro Paese deve avere un governo che sia nella continuità delle alleanze europea ed atlantica. Chiediamo che il governo sia senza ambiguità sulla condanna alla Russia e sui comportamenti criminali di Putin e sul sostegno all'Ucraina". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Colle.

     

    CONSULTAZIONI: LETTA, NON ACCETTIAMO AMBIGUITÀ SUI DIRITTI

    (ANSA) - "Non accetteremo né arretramenti né ambiguità su lavoro, ambiente e diritti". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Colle.

    delegazione pd alle consultazioni al quirinale delegazione pd alle consultazioni al quirinale

     

    LETTA, BENE DISCUTERE MA NON STRAVOLGERE CARTA

    (ANSA) - "Abbiamo voluto rimarcare che in questa legislatura abbiamo intenzione di essere a difesa della Costituzione repubblicana, che non vuol dire che non siamo disponibili a una discussione per migliorare la Carta ma saremo contrari a stravolgimenti dell'impianto della nostra Costituzione". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Quirinale.

     

    VACCINI: LETTA, GOVERNO DICA PAROLE CHIARE, NO AMBIGUITÀ

    debora serracchiani enrico letta simona malpezzi alle consultazioni debora serracchiani enrico letta simona malpezzi alle consultazioni

    (ANSA) - "Il governo dica parole chiare sulla campagna vaccinale, sulla sanità per tutti e sull'impegno a rafforzare la sanità pubblica. Non vogliamo ambiguità da parte della maggioranza". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Colle.

     

    CONSULTAZIONI: LETTA, COLLE GARANTE DELL'UNITÀ NAZIONALE

    delegazione pd alle consultazioni al quirinale delegazione pd alle consultazioni al quirinale

    (ANSA) - "Abbiamo chiesto al presidente della Repubblica di essere garante dell'unità nazionale, troppe parole hanno fatto pensare che questo tema sia importante nei prossimi mesi. Per noi l'unità del Paese è fondamentale". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dopo le consultazioni al Quirinale.

     

    LETTA,SERVE PERCORSO PER MAGGIORE CONVERGENZA OPPOSIZIONI

    debora serracchiani enrico letta simona malpezzi alle consultazioni debora serracchiani enrico letta simona malpezzi alle consultazioni

    (ANSA) - "Il campo largo? Io sono fermamente convinto che in questa legislatura, dopo una campagna elettorale in cui le opposizioni sono andate divise, serva un percorso verso una maggioranza convergenza, se si vuole evitare che la legislatura duri 5 anni con lo stesso governo. Alcuni primi passi li abbiamo fatti" e abbiamo "intenzione di andare in questa direzione. Ma noi siamo gli unici nell'opposizione che abbiamo iniziato un'autocritica. Con il congresso costituente per nuovo Pd metteremo in discussione noi per una maggiore intesa tra le opposizioni". Lo ha detto il segretario dem Enrico Letta dopo le consultazioni al Quirinale.

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie