• Dagospia

    IL VIRUS NON VA IN VACANZA - SI MOLTIPLICANO I FOCOLAI NEGLI ALBERGHI, NEI BED & BREAKFAST E NELLE LOCALITÀ DI VACANZE IN TUTTA ITALIA: ALLE EOLIE ADDIRITTURA CE NE SONO DUE. E POI IL LITORALE LAZIALE, LA RIVIERA ROMAGNOLA, LA TOSCANA, LE MONTAGNE DI SESTRIERE E LE ISOLE CAMPANE - DE LUCA ANNULLA TUTTI GLI EVENTI A RISCHIO ASSEMBRAMENTO, MA SONO MISURE CHE RISCHIANO DI NON ESSERE PIÙ SUFFICIENTI…


     
    Guarda la fotogallery

    Claudia Voltattorni per il "Corriere della Sera"

     

    ISOLE. ISOLE.

    Doveva essere un'estate quasi «Covid free», grazie alla campagna vaccinale arrivata a 500 mila somministrazioni al giorno: invece in tutta Italia, a causa della variante Delta, si moltiplicano i focolai. In alberghi e case private, nei locali e anche solo nelle piazze. Effetti dei festeggiamenti per la vittoria agli Europei di calcio, ma anche movida e feste da centinaia di persone.

     

    coronavirus vacanze 1 coronavirus vacanze 1

    E anche nell'estate 2021 torna la paura per nuove ondate di contagi, soprattutto tra i non vaccinati e tra i più giovani. I sindaci corrono ai ripari e cercano come possono di arginare eventuali situazioni di contagio e così nelle località di vacanza arrivano ordinanze e nuovi divieti. Torna l'obbligo di mascherina, ad esempio.

     

    ITALIA INGHILTERRA - I FESTEGGIAMENTI IN PIAZZETTA A CAPRI ITALIA INGHILTERRA - I FESTEGGIAMENTI IN PIAZZETTA A CAPRI

    Come deciso a Otranto e nel mare vicino Roma, da San Felice Circeo all'isola di Ponza, dove i rispettivi primi cittadini impongono la mascherina all'aperto dalle 18 in poi, fino alla mattina, lo stop alla vendita di alcolici dopo le 22 e la chiusura di tutte le attività commerciali alle 3 di notte, «per evitare - spiega il sindaco di San Felice Circeo Giuseppe Schiboni - esodi da un paese all'altro».

     

    In Campania, ha spiegato il governatore Vincenzo De Luca, sono stati annullati tutti gli eventi a rischio assembramento, quindi stop ai concerti del Giffoni Film Festival, ad esempio, e no alla festa di Sant' Anna ad Ischia: «Si rischiava di avere un muro di 9.000 persone sul molo, incontrollabile.

     

    coronavirus vacanze 2 coronavirus vacanze 2

    Su 9.000 persone hai almeno il 10% di non vaccinati, quindi 900 non vaccinati, e hai statisticamente 4-500 positivi, che resterebbero senza controllo e innescherebbero una reazione a catena». Ma misure simili rischiano di non essere sufficienti. Focolai di contagiati aumentano di giorno in giorno ovunque. A Capri, 11 turisti positivi sono in isolamento in albergo o nelle case di vacanza.

     

    Alle isole Eolie, se ne contano due: uno a Stromboli e l'altro a Salina. Nell'isola del vulcano 7 turisti milanesi sono risultati positivi: soggiornavano in un'abitazione privata ma il tracciamento ha fatto salire, per ora, a 14 i positivi, inclusi 4 camerieri di un ristorante che è stato chiuso.

     

    capri selfie faraglioni capri selfie faraglioni

    Dieci per ora i positivi a Salina, dove l'ex presidente dell'associazione commercianti Luca Chiofalo racconta di «feste partecipatissime e sfrenate in giro per l'isola». A Pantelleria pochi giorni fa è stato registrato un focolaio di una ventina di ragazzi dopo una festa privata.

     

    A Fiumicino, località in provincia di Roma che include anche la frazione di Fregene, meta della movida romana, il sindaco Esterino Montino lancia l'allarme per l'aumento dei contagi passati da 37 a 100 in sole 24 ore: «Dati altissimi che ci devono tenere sull'allerta, l'età media è intorno ai 29 anni».

     

    Salito a 26 il numero dei positivi del locale Shilling di Ostia (Roma), in Emilia Romagna aumentano i contagi nella zona di Rimini (90 solo ieri): pochi giorni fa le forze dell'ordine hanno dovuto chiudere per assembramento il Byblos di Rimini e il Malindi di Cattolica, dove decine di persone ballavano sui tavoli.

     

    persone in vacanza a cala de alfacar, menorca persone in vacanza a cala de alfacar, menorca

    Ancora in quarantena i 50 positivi, quasi tutti minorenni, di Guglionesi (Campobasso) dopo i festeggiamenti per la vittoria dell'Italia, e obbligo di mascherina in tutto il Comune. Sospetto focolaio in Garfagnana (Lucca), dove, fa sapere la Asl Toscana, «nella Valle del Serchio è stato registrato un aumento anomalo di casi positivi nella fascia di età tra i 15 e i 25 anni». Sotto accusa gli eventi al Drop Club di Pian di Coreglia. In provincia di Arezzo, ad Anghiari, un gruppo di 10 persone, tra adulti e bambini, è risultato positivo dopo un ritiro spirituale.

     

    stromboli 3 stromboli 3

    Focolai anche in montagna. A Sestriere sono ancora in isolamento nell'ex villaggio olimpico 16 ragazzini tra gli 11 e i 15 anni del centro estivo. Sulle Dolomiti, un albergo a Brentonico (Trento) è stato chiuso per un focolaio di 10 ragazzi. A Mezzan, in Val di Sole, 5 dipendenti di un albergo sono stati trovati positivi.

     

    DONNE IN SPIAGGIA CON LA MASCHERINA DONNE IN SPIAGGIA CON LA MASCHERINA

    A Lodrone di Storo (Trento) positivi 9 giocatori del Bari calcio in ritiro. Mentre la Ulss Dolomiti ha segnalato la presenza di 4 positivi (al momento) dopo una festa in un locale a Belluno. Revocate infine le zone rosse in Sicilia dopo lo scoppio di alcuni focolai. Ma il governatore Nello Musumeci richiama al senso di responsabilità: «Completiamo la campagna vaccinale e adottiamo tutte le precauzioni per scongiurare una ricaduta».

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie