• Dagospia

    “QUESTA È LA SVIZZERA, SIGNOR SGARBI, I DEPUTATI NON HANNO AUTO BLU E MEN CHE MENO LAMPEGGIANTI” – NORMAN GOBBI, IL RESPONSABILE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DEL CANTON TICINO, HA REPLICATO PICCATO A VITTORIO SGARBI, AUTORE DI UNA SFURIATA SU FACEBOOK PER ESSERE STATO FERMATO DALLA POLIZIA SVIZZERA AL VALICO CHIASSO-BROGEDA PERCHÉ AVEVA SUPERATO LA FILA CON IL LAMPEGGIANTE ACCESO... – VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

    Estratto dell'articolo di Franco Zantonelli per www.repubblica.it

     

    Vittorio Sgarbi Vittorio Sgarbi

    "Questa è la Svizzera e il Canton Ticino signor Sgarbi, dove i deputati non hanno auto blu e men che meno dotate di lampeggianti prioritari". Da Bellinzona, capitale del Canton Ticino, arriva una replica piccata a Vittorio Sgarbi, autore di una sfuriata su Facebook per essere stato fermato, sabato scorso nel pomeriggio, al valico autostradale di Chiasso-Brogeda, dalla polizia stradale ticinese e dalle guardie di confine svizzere, perché sorpreso a viaggiare su un'auto blu, con tanto di lampeggianti in funzione, sorpassando la colonna di veicoli dei vacanzieri, diretti verso il confine italo-svizzero.

     

    NORMAN GOBBI NORMAN GOBBI

    A rispondere al deputato e critico d'arte, che a causa di quell'episodio ha dichiarato che mai più avrebbe messo piede in Svizzera, è stato, sempre via social, Norman Gobbi, responsabile leghista del Dipartimento delle Istituzioni, il ministero di Giustizia e Polizia del Canton Ticino. Non siamo all'incidente diplomatico ma poco ci manca. Anche perché pare che l'agente della Polizia di Stato che guidava l'auto con a bordo Sgarbi, reduce dal Locarno Film Festival, abbia insultato i poliziotti che l'hanno fermato.

     

    Vittorio Sgarbi Vittorio Sgarbi

    "Diciamo che verso i miei uomini entrambi non si sono comportati molto bene", dice a Repubblica Norman Gobbi. Il deputato e critico d'arte, lo ricordiamo, non si è lamentato solo per la multa di 500 franchi inflitta al suo autista-poliziotto, ma pure per essere stato trattenuto in automobile, senza possibilità di scendere, durante gli accertamenti svolti dagli agenti e le guardie di confine.

     

    "Poliziotti, arroganti prepotenti e bugiardi", si era infuriato Sgarbi. Comportatisi, vale la pena sottolinearlo, come si comportano tutte le polizie d'Europa, italiana compresa, quando fermano un'auto. "Le regole sono regole", ha tenuto a precisare il ministro Gobbi. [...]

    sgarbi sgarbi Norman Gobbi Norman Gobbi festa sgarbi 66 festa sgarbi 66 vittorio sgarbi foto di bacco (1) vittorio sgarbi foto di bacco (1) vittorio sgarbi foto di bacco (2) vittorio sgarbi foto di bacco (2) NORMAN GOBBI NORMAN GOBBI

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie