• Dagospia

    LE SERIE DEI GIUSTI – FINALMENTE UN BUON FILM. AH…NO, È UNA SERIE! PARLIAMO DELLE PRIME TRE PUNTATE DI “IRMA VEP”, DIRETTE DA OLIVIER ASSAYAS, CON ALICIA VIKANDER, CHE SI POTRANNO VEDERE DA DOMANI SU SKY –  SONO UNA VERA BOCCATA DI CINEMA MODERNO: ASSAYAS PUNZECCHIA IL TROMBONISMO DI HOLLYWOOD, RIDICOLIZZA LA SERIETÀ DEL VECCHIO CINEMA D'AUTORE, E RIMANE IN BILICO TEORICAMENTE SUL CONCETTO DI SERIE E DI FILM CHE OGGI, DAVVERO, CON TUTTO QUELLO CHE VEDIAMO A CASA, SEMBRA NON AVERE PIÙ TANTO SENSO… - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

    Marco Giusti per Dagospia

     

    alicia vikander irma vep alicia vikander irma vep

    Finalmente un buon film. Ah... no, è una serie. Parliamo infatti delle prime tre puntate (su otto) targate HBO di "Irma Vep" dirette in inglese da Olivier Assayas, con Alicia Vikander, che si potranno vedere da domani sera su Sky. Piaciute moltissimo sia a Cannes, dove la serie è stata presentata lo scorso maggio, sia ai critici americani che l’hanno vista nel passaggio su HBO. Ma guai a parlare di serie in Francia da parte dei registi-autori.

     

    olivier assayas olivier assayas

    "No, non sarà una serie. Sarà come un lungo film diviso in varie parti", spiega infatti nella prima puntata il suo progetto il buffo regista autore René Pradal, interpretato da un divertente Vincent Macaigne, sorta di fantasma dello stesso regista, Olivier Assayas, che ha tratto la sua serie (ma forse è solo un lungo film) ispirandosi al suo vecchio film "Irma Vep".

     

    alicia vikander irma vep alicia vikander irma vep

    Qui, al posto di Maggie Cheung, abbiamo Alicia Vikander nel ruolo di una star americana, come effettivamente è, che stanca di filmoni Marvel si butta in un film d'arte francese, che è ovviamente "Irma Vep", a sua volta remake del celebre feuilleton, quindi una proto-serie (come altro chiamarla, uffa!) del muto, diretta da Louis Feuillade con la mitica Musadora.

     

    irma vep irma vep

    Assayas, che fu il primo a sverginare Cannes mostrando per la prima volta sullo schermo del Grand Theatre Lumiere tutte le puntate di una vera serie, "Carlos", qui, con un triplo salto mortale, recupera lo spirito cinefilo francese, punzecchia il trombonismo di Hollywood, ridicolizza la serietà del vecchio cinema d'autore, e rimane in bilico teoricamente sul concetto di serie e di film che oggi, davvero, con tutto quello che vediamo a casa, sembra non avere più tanto senso.

     

    alicia vikander irma vep alicia vikander irma vep

    E si diverte a farci vedere uno dei pochi film godibili del Festival, proprio perché ha un andamento seriale e può sviluppare le sue mille trame e i tanti personaggi. Remake di un remake che ha già girato, un po' come l'"Esterno notte" di Bellocchio, ci riporta finalmente sul divano di casa, e si permette un film che ha una carica di sessualità altissima grazie alla love story davvero a sorpresa tra Alicia Vikander e la bellissima guatemalteca Adria Ariona, ma anche grazie alla ricostruzione minuziosa delle scene di Musidora, la prima grande cattiva dello schermo, qualcosa che il mondo del multiverso della Marvel non può proprio capire.

    irma vep. irma vep.

     

    Pieno di riferimenti dotti e divertenti al cinema del passato e a quello del presente, "Irma Vep" è una boccata di cinema moderno che non ci saremmo aspettati  a Cannes e lo è anche come serie sul divano di casa.

    irma vep del 1996 irma vep del 1996

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie