• Dagospia

    COSA FA LORENZETTO DI NOTTE? FA LE PULCI AI GIORNALI – DA "IL FOGLIO": “IO MI OCCUPO DI SCENARI GLOBALI”. PAPA BERGOGLIO? DONALD TRUMP? XI JINGPING? ANGELA MERKEL? NO, LUIGI DI MAIO. DEL RESTO, ALLARGARSI UN PO’ TROPPO È LA SUA SPECIALITÀ - DAL SITO DEL FATTO QUOTIDIANO: “ARISA: RUTTO, SCORREGGIO E AMO IL SOLE”. PIÙ CHE ALTRO AMA L’ARIA…"


     
    Guarda la fotogallery

    “Pulci di notte” di Stefano Lorenzetto da “Anteprima. La spremuta dei giornali di Giorgio Dell’Arti” e pubblicato da “Italia Oggi”

    (http://www.stefanolorenzetto.it/telex.htm)

     

     

    covid covid

    Stefano Balassone, critico televisivo di Repubblica, nella rubrica “Onda su onda” parla di un film della regista palestinese Annemarie Jacir disponibile su Sky: «Con “Wajib” siamo a Nazareth, nome che viene da lontano, e che percorriamo nei giorni di Natale, fra i segni dei cristiani in ogni dove». Veramente nei giorni di Natale siamo più a Betlemme che a Nazareth.

     

     

    Dal Corriere della Sera: «In Veneto test rapido coreano. “Dieci minuti per trovare il virus”». L’occhiello specifica: «Costa 12 euro, finora un solo errore su mille campioni». Dal Corriere del Veneto: «Lo studio: “I test rapidi? Falsato un esito su due”». Non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra.

     

     

    GIUSEPPE CONTE - TEST DEL MOSE GIUSEPPE CONTE - TEST DEL MOSE

     

    Nella cronaca del primo test di funzionamento del Mose, l’inviato della Stampa scrive che il premier Giuseppe Conte «schiaccia il pulsante che fa alzare le 78 paratie gialle». Affannosa sostituzione da parte dei tecnici del  pulsante schiacciato anziché premuto, al fine di consentire successive «erezioni» delle dighe mobili.

     

     

    PAOLA DE MICHELI GIUSEPPE CONTE - TEST DEL MOSE PAOLA DE MICHELI GIUSEPPE CONTE - TEST DEL MOSE

    Luca Telese firma sulla Verità la cronaca del question time alla Camera con il ministro della Giustizia. In ballo ci sono le rivelazioni registrate del defunto Amedeo Franco, uno dei giudici della Cassazione che il 1° agosto 2013 condannarono Silvio Berlusconi per frode fiscale. Alfonso Bonafede, scrive Telese, «prova a uscire dall’angolo in cui l’audio diffuso lo ha incastrato con un disconoscimento di responsabilità: ma l’operazione non è facile».

     

    ANNAMARIA BERNINI ANNAMARIA BERNINI

    L’audio lo ha incastrato con un disconoscimento di responsabilità oppure Bonafede tenta di disconoscere ogni sua responsabilità circa l’audio? Più avanti: «A stretto giro di posta – come era prevedibile – interviene Forza Italia, che con diverse dichiarazioni – alcune di rango come quelle della capogruppo al Senato Anna Maria Bernini – si agganciano alla parola d’ordine dei renziani». Forza Italia si agganciano? (Sorvoliamo sul rango della senatrice, ammesso che ne abbia mai avuto uno elevato).

     

     

     

    Dal Foglio: «Ecco che lui allarga le braccia: “Io mi occupo di scenari globali”». Papa Bergoglio? Donald Trump? Xi Jingping? Angela Merkel? No, Luigi Di Maio. Del resto, allargarsi un po’ troppo è la sua specialità.

    di maio di maio

     

     

     

    arisa 1 arisa 1 arisa 2 arisa 2

    Dal sito del Fatto Quotidiano: «Arisa: rutto, scorreg*** e amo il sole». Più che altro ama l’aria.

    Guarda la fotogallery


    Con Acea Energia puoi vincere la nuova Fiat 500 Passion Cabrio 100% elettrica. Partecipa al Concorso "Una vincita che farà ECO". Scopri di più!

    ultime notizie