• Dagospia

    POSTA! – “CHE PECCATO NON POTER GODERE DELLA POLEMICA FRA PARTITO DI BIBBIANO E MOVIMENTO DI BIBBONA” – “ZINGARETTI: ‘A CONTE CHIEDIAMO LEALTÀ E SAREMO LEALI’. CHIARISSIMO. COME SI È FATTO ALL’INTERNO DEL PD QUANDO GOVERNAVA RENZI” - “BEPPE GRILLO COSI LOQUACE CON I GIOVANI (DEL PD), CHE APPELLO AVRÀ FATTO AL FIGLIO CIRO?”


     
    Guarda la fotogallery

     

    Riceviamo e pubblichiamo

     

    Lettera 1

    giuseppe conte giuseppe conte

    Caro Dago, ne discorso alla Camera prima della fiducia, Conte ha sottolineato di aver sempre inteso il proprio ruolo "Come servizio al Paese cercando di guardare sempre al bene comune senza lasciare che prevaricassero interessi di parte". E infatti è riuscito a riportare il Pil al "pareggio": crescita zero, cosi nessuno può approfittarsene.

     

    Rob Perini

     

    Nicola Zingaretti Luigi Di Maio Giuseppe Conte Nicola Zingaretti Luigi Di Maio Giuseppe Conte

    Lettera 2

    Caro Dago, Governo, Zingaretti: "A Conte chiediamo lealtà e saremo leali". Chiarissimo. Come si è fatto all'interno del PD quando governava Renzi.

     

    Tuco

     

     

    Lettera 3

    Caro Dago,

    Zingaretti avrà pure dato disposizione di terminare la stagione dell'odio (vedi mia di ieri), ma considerato quanto letto e sentito nelle ultime 24 ore, ho capito che come al solito non se lo caga nessuno. Salutoni,

    giuseppe conte nicola zingaretti giuseppe conte nicola zingaretti

    Nato Scoglio

     

    Lettera 4

    Nessun problema: Di Maio è un camaleonte nato. Su Ping cambierà versione e Trump sarà contento.

     

    Lettera 5

    LUIGI DI MAIO PING PONG LUIGI DI MAIO PING PONG

    Caro Dago, quando il "miserabile semianalfabeta" (copyright Mughini) scriveva della figlia di Salvini «Mi dispiace per lei, ma avrà tempo per riprendersi, basta farla seguire da persone qualificate», intendeva quelli di Bibbiano? Il suddetto "miserabile analfabeta", pensa davvero che Salvini abbia le capacità di plagiare i suoi nipoti? Non è che, per caso, i suoi nipoti sono più intelligenti di lui che, tutto sommato, pare essere l'unico ad aver bisogno di un conforto psicologico?

    [Il Gatto Giacomino]

     

    Lettera 6

    PER DI MAIO IL PRESIDENTE CINESE SI CHIAMA PING PER DI MAIO IL PRESIDENTE CINESE SI CHIAMA PING

    Caro Dago

    Non e’ che Luca Casarini e’ d’accordo con il Papa nell’accoglienza dei migranti ma

    lo condanna quando il Pontefice ribadisce che il matrimonio e’ tra un uomo e una donna e che l’aborto e’ un crimine?

    Cordiali saluti.

    Piero

     

    Lettera 7

    Caro Dago, il governo Conte bis si appresta a chiedere la fiducia al Parlamento. Lo slogan potrebbe essere: "Con-te, senza il consenso degli italiani".

    luca casarini luca casarini

     

    Salvo Gori

     

    Lettera 8

    Il Conte (zio)

    Alessandro Manzoni, I Promessi Sposi, capitolo 18

     

    Attilio, appena arrivato a Milano, andò, come aveva promesso a don Rodrigo, a far visita al loro comune zio del Consiglio segreto. (Era una consulta, composta allora di tredici personaggi di toga e di spada, da cui il governatore prendeva parere, e che, morendo uno di questi, o venendo mutato, assumeva temporaneamente il governo).

     

    il governo conte bis 2 il governo conte bis 2

    Il conte zio, togato, e uno degli anziani del consiglio, vi godeva un certo credito; ma nel farlo valere, e nel farlo rendere con gli altri, non c’era il suo compagno. Un parlare ambiguo, un tacere significativo, un restare a mezzo, uno stringer d’occhi che esprimeva: non posso parlare; un lusingare senza promettere, un minacciare in cerimonia; tutto era diretto a quel fine; e tutto, o più o meno, tornava in pro.

     

    luciana lamorgese giuseppe conte luigi di maio luciana lamorgese giuseppe conte luigi di maio

    A segno che fino a un: io non posso niente in questo affare: detto talvolta per la pura verità, ma detto in modo che non gli era creduto, serviva ad accrescere il concetto, e quindi la realtà del suo potere: come quelle scatole che si vedono ancora in qualche bottega di speziale, con su certe parole arabe, e dentro non c'è nulla; ma servono a mantenere il credito alla bottega. Quello del conte zio, che, da gran tempo, era sempre andato crescendo a lentissimi gradi, ultimamente aveva fatto in una volta un passo, come si dice, di gigante, per un’occasione straordinaria, un viaggio a Madrid, con una missione alla corte; dove, che accoglienza gli fosse fatta, bisognava sentirlo raccontar da lui.

    in ricordo di diabolik foto mezzelani gmt 21 in ricordo di diabolik foto mezzelani gmt 21

     

     

    Lettera 9

    Caro Dago, 2 di notte per strada: "Aiuto, mia moglie sta male". Un 26enne ferma auto nel Ragusano e stupra la conducente. E quindi adesso una donna o si fa violentare o rischia una denuncia per omissione di soccorso? È come per i clandestini: o li fai sbarcare tutti o arrivano le deniunce. Ormai siamo in mano ai ricattatori.

     

    Ezra Martin

     

    Lettera 10

    in ricordo di diabolik foto mezzelani gmt 18 in ricordo di diabolik foto mezzelani gmt 18

    ma vi sembra normale che in un parco pubblico ci sia un altare ad un delinquente? per evitare di spiegare a mio figlio che uno spacciatore viene trattato come un Santo ho dovuto rinunciare alle passeggiate in bici al Parco degli Acquedotti.

    fabrizio piscitelli foto mezzelani gmt004 fabrizio piscitelli foto mezzelani gmt004

     

    spero che la Questura non soggiaccia alle intimidazioni mafiose dei cosiddetti tifosi e smantelli presto il monumento alla tesa dello Stato alla malavita (soprattutto ora che il Ministro dell'Interno non è più un frequentatore di tifosi pregiudicati)

     

    Lettera 11

    la pochette di giuseppe conte la pochette di giuseppe conte

    Caro Dago, un incendio è divampato all'alba in un'area dismessa, utilizzata come ricovero dai senzatetto nei pressi della stazione Centrale di Milano. Sarà colpa di Jair Bolsonaro anche questo?

     

    Gaetano Lulli

     

    Lettera 12

    jair bolsonaro 2 jair bolsonaro 2

    Caro Dago, Conte lavora con Viminale e Farnesina per ottenere la distribuzione preventiva dei migranti che arriveranno in Italia, accettare gli sbarchi delle navi delle Ong e dei mezzi militari impegnati nel Mediterraneo, con la garanzia che una parte degli stranieri troveranno ospitalità nel resto dell'Unione. Ma allora perché non hanno messo direttamente Renzi a Palazzo Chigi, visto che questa è stata la sua fallimentare - come hanno dimostrato i fatti - linea di condotta quando era premier?

     

    Ugo Pinzani

     

    jair bolsonaro 1 jair bolsonaro 1

     

    Lettera 13

    Mitico Dago,

     

    ciro grillo ciro grillo

    ma il silenzio stampa che è calato sul caso giudiziario del figlio di Grillo, non ha niente a che vedere con il suo endorsment all’inciucio col PD?  Io ho il sospetto che se non l’avesse fatto a quest’ora sarebbe sommerso da una bella shitstorm, tipo la carriola abusiva di papà DiMaio! Insomma, è sempre la solita “manina” che stabilisce da chi dobbiamo essere governati?

     

    Stefano55

     

    Lettera 14

    jean yves le drian jean yves le drian emmanuel macron jean yves le drian emmanuel macron jean yves le drian

    Caro Dago, il ministro degli Esteri francesi, Jean-Yves Le Drian, ha scritto a Luigi Di Maio auspicando relazioni "più costruttive rispetto al passato" ricevendo quale risposta la proposta di un incontro. Si potrebbe rompere il ghiaccio ricominciando a discutere della "millenaria democrazia francese" oppure partecipando tutti assieme ad un corteo dei gilet gialli!

     

    Ricky

     

    giovanna botteri giovanna botteri

    Lettera 15

    Caro Dago, chissà quanto deve essere costato alla corrispondente Rai dalla Cina, Giovanna Botteri, raccontare che i manifestanti anti Pechino di Hong Kong si sono radunati davanti all'ambasciata americana per chiedere aiuto a Donald Trump. Il Maalox sarà scorso a fiumi?

     

    Sasha

     

    Lettera 16

    Esimio Dago,

    pare che la ministra dell’agricoltura Teresa Bellanova abbia la terza media. Dopo Giggino vice presidente del consiglio con un diploma di liceo, la prossima puntata del teatrino di marionette soprannominato “Parlamento” sarà avere parlamentari analfabeti che firmeranno (senza saper leggere) con una “X” tutti i diktat ed i documenti che l’europa ci invierà per dirci di che morte dovremo morire.

    teresa bellanova teresa bellanova

    Saluti col pezzo di carta (igienica)

     

    Timbrius

     

    Lettera 17

    Caro Dago, a Parigi colpi di mortaio contro una pattuglia della polizia nella banlieue. Evviva l'integrazione di chi scappa dalla guerra! Continuiamo così, per il futuro dei nostri figli senza "odio".

     

    Tony Gal

     

    Lettera 18

    Caro Dago, un prete è stato sospeso dagli incarichi pastorali, dopo che a giugno ha avuto un malore per avere assunto droga mentre era in gita con alcuni studenti di una scuola media di Alassio. Ai miei tempi i preti andavano in estasi leggendo passi del Vangelo. E come eroina avevano al massimo la Madonna.

     

    Pino Valle

     

    Lettera 19

    luca marinelli coppa volpi venezia 2019 luca marinelli coppa volpi venezia 2019

    Caro Dago, e così gli attori Marinelli e Ascaride, premiati a Venezia, per garantirsi una particina in qualche film si sono subito buttati dalla "parte giusta" dedicando il premio ai...migranti. Dedicarlo ai nonni no?

    FB

     

    Lettera 20

     

    Gli elogi dei paesi europei per la nomina di Conte a primo ministro suonano come se i ct delle nazionali europee elogiassero la nomina di Ventura a ct della nazionale italiana alla vigilia degli europei. E da noi c’è pure qualche coglione che gongola.

    ciro grillo ciro grillo

    Mario Cavaradossi

     

    Lettera 21

    che peccato non poter godere della polemica fra partito di bibbiano e movimento di bibbona...

    rob

     

    Lettera 22

    Dagovski,

     

    Beppe Grillo cosi loquace con i giovani (del PD), che appello avrà fatto al figlio Ciro, accusato di stupro?

    nadal federer nadal federer

     

    Aigor

     

    Lettera 23

    Capisco quelli come Mughini che stravedono per Federer, il genio è lì lampante, immenso, quasi senza sudore, come un Raffaello o la perfezione del Bernini. Il genio di Nadal è il Grido di Munch o il realismo di Rodin, si vedono il sudore, la fatica, ma è lì, ugualmente smisurato, a riempirci di meraviglia.

    Francesca

     

     

     

     

     

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie