• Dagospia

    MA ‘STA LAZIO? LA PROFEZIA DI SCONCERTI: HA TUTTO PER ARRIVARE IN FONDO. E’ LA PIU’ COMPLETA TRA LE 3 DI TESTA: "HA SUBITO GLI STESSI GOL DELL' INTER (20) E NE HA SEGNATI 5 IN PIÙ. HA IL MIGLIOR CENTROCAMPO D'ITALIA (LEIVA-MILINKOVIC-LUIS ALBERTO) E FORSE IL MIGLIOR CENTROCAMPISTA IN ASSOLUTO (LUIS ALBERTO). HA IL CAPOCANNONIERE (IMMOBILE) E HA BATTUTO LA JUVE 2 VOLTE SU 2" – E POI HA SOLO 15 GARE DA GIOCARE MENTRE INTER E JUVE….


     
    Guarda la fotogallery

    Mario Sconcerti per il "Corriere della Sera"

     

    parma lazio caicedo parma lazio caicedo

    La Lazio, che pochi hanno preso in considerazione finora, è forse la più completa tra le tre squadre di testa. Per avere un' idea basta un piccolo dato: ha subito gli stessi gol dell' Inter (20) e ne ha segnati 5 in più. Ha il miglior centrocampo d' Italia (Leiva-Milinkovic-Luis Alberto) e forse il miglior centrocampista in assoluto (Luis Alberto). Ha avuto la fortuna di crescere in silenzio, inaspettata e quasi non gradita in una corsa classica come quella tra Juve e Inter.

     

    È anzi il suo riferimento, la spontaneità con cui è rimasta attaccata alle prime, a mettere qualche dubbio sulle capacità universali di Juve e Inter. La Lazio ha il capocannoniere del campionato, Immobile, 5 reti più di Ronaldo, 8 più di Lukaku. I suoi giocatori normali, come Radu, Felipe ma soprattutto Lulic e Lazzari, sono specifici, perfetti per quei ruoli. E ha infine un fantasista d' attacco eccezionale e fragile, Correa. Non ha riserve, ma non le vuole.

    parma lazio parma lazio

     

    Inzaghi ha costruito un gruppo, non vuole sfinirlo, ma nemmeno disturbarlo. Conta sulla felice disgrazia di non avere più partite da giocare a metà settimana. La Lazio è una squadra semplice, ma con corsa e qualità, più tante piccole varianti che Inzaghi dedica ogni volta all' avversario di turno. È in generale una seconda squadra che si è però completata spontaneamente fino a raggiungere le avversarie. La Juve avrebbe più fantasia, ma si è abituata a non mostrarla.

    coreografia lazio -roma lazio coreografia lazio -roma lazio

     

    Manca storia alla Lazio, l' abitudine ai cammini lunghi. Ma sono anni che è la seconda in Italia per vittorie, un modello scorbutico di società, testardo come il suo presidente, ma estremamente razionale. Ha battuto quest' anno la Juve due volte su due, in questo momento si fa preferire come uomini e qualità. Troverà l' Inter domenica, un avversario che le assomiglia per decisione e corsa, ma mentre l' Inter comincia ad allargarsi nella coscienza di tutti, la Lazio resta ancora una specie di sorpresa. Credo sia un errore. In una stagione di nuovi transiti, la Lazio ha tutto per arrivare fino in fondo.

     

    LAZIO, SONO 15 GARE DA GIOCARE. IN DISCESA LA CORSA SCUDETTO

    Stefano Agresti per il “Corriere della Sera - Edizione Roma”

     

    claudio lotito 2 claudio lotito 2

    Superata questa settimana frenetica con tre partite, durante la quale ha conquistato sette punti riuscendo a portarsi a un passo dalla vetta, la stagione della Lazio diventa in discesa. Almeno per il numero di impegni (non per la loro difficoltà, visto che già domenica ci sarà lo scontro con l' Inter, nuova capolista assieme alla Juventus). Da qui al 24 maggio, quando terminerà il campionato, la squadra di Inzaghi dovrà infatti giocare soltanto 15 partite: 7 di queste saranno a Roma, otto invece in trasferta, con la chiusura a Napoli. Ci saranno una sosta per gli impegni delle nazionali, domenica 29 marzo, e un turno infrasettimanale, mercoledì 22 aprile (i biancocelesti lo giocheranno a Udine, a quattro giorno dalla sfida di Torino con la Juventus).

     

    claudio lotito 1 claudio lotito 1

    Le eliminazioni dall' Europa League prima e dalla Coppa Italia poi, insomma, benché sul momento abbiano deluso il mondo laziale, oggi diventano quasi benefiche. Anche perché le rivali nella lotta per lo scudetto sono - e presumibilmente saranno - sommerse da impegni, con tutto ciò che ne consegue: stress, fatica, rischio di infortuni, viaggi, distrazioni. È vero che Juve e Inter hanno organici di qualità più ampi rispetto a quello della Lazio, ma è altrettanto indiscutibile che entrambe saranno sottoposte a una pressione decisamente maggiore. E i rincalzi che possono far rifiatare i titolari non sono della stessa forza.

     

    lazio supercoppa lazio supercoppa

    Juve e Inter giocheranno almeno 19 partite ciascuna: avranno le semifinali di Coppa Italia e il turno di coppe europee (gli ottavi di Champions i bianconeri, i sedicesimi di Europa League i nerazzurri). Ma il numero di gare probabilmente aumenterà perché è difficile immaginare che Sarri venga eliminato dal Lione e Conte dal Ludogorets.

     

    In totale, se arriveranno in finale sia in Coppa Italia che in Europa, giocheranno 25 partite la Juventus e 27 l' Inter. Quasi il doppio rispetto alla Lazio.

     

    simone inzaghi simone inzaghi

    Il «tour de force» delle contendenti della Lazio comincerà subito, visto che questa settimana è in programma l' andata delle semifinali di Coppa Italia: mercoledì Inter-Napoli, giovedì Milan-Juventus. E andrà avanti a ritmi serrati e senza pause soprattutto per i nerazzurri, i quali hanno un turno di coppe europee in più da disputare rispetto ai bianconeri. Un bel vantaggio per Inzaghi e la sua squadra in questa stagione sensazionale.

    immobile lazio napoli immobile lazio napoli LAZIO JUVE SUPERCOPPA LAZIO JUVE SUPERCOPPA LAZIO JUVE SUPERCOPPA LAZIO JUVE SUPERCOPPA LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LOTITO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LOTITO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LOTITO RAGGI LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LOTITO RAGGI LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO lotito lazio napoli lotito lazio napoli LAZIO FRANCOBOLLO CELEBRATIVO LAZIO FRANCOBOLLO CELEBRATIVO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO CAICEDO LAZIO FESTA CASTEL SANT'ANGELO CAICEDO 120 anni lazio foto mezzelani gmt 17 120 anni lazio foto mezzelani gmt 17

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie