• Dagospia

    “VOLEVA COMPRARSI UN COSTUME, MI HA PROSCIUGATO IL CONTO”- UN CLIENTE-ALLOCCONE PRESTA LA TESSERA BANCOMAT A UNA BALLERINA DI LAP DANCE ROMENA E LEI GLI AZZERA IL CONTO - MAZZIATO E SPENNATO, IL 35ENNE HA SPORTO QUERELA PER INDEBITO UTILIZZO DI CARTA DI CREDITO - NON SOLO: HA POI DOVUTO AMMETTERE DI AVER FATTO UN PRESTITO ALLA BALLERINA PER IL SUO VIAGGIO A BUCAREST E SUCCESSIVAMENTE LEI…


     
    Guarda la fotogallery

    lap dance lap dance

    Da https://www.liberta.it/

     

    Trentacinquenne di Piacenza affida la sua tessera bancomat con codice pin ad una avvenente ballerina di lap dance romena diciannovenne, per permetterle l’acquisto di un costume da bagno e, in poche ore, si trova il conto quasi azzerato. La storia, che risale al 2017, è finita in Tribunale. “Voleva comprarsi un costume, mi ha prosciugato il conto” – ha detto l’uomo.

     

    La ragazza, nel giro di poche ore, avrebbe effettuato sette pagamenti presso centri commerciali, negozi di abbigliamento e paninoteche per diverse centinaia di euro. Amareggiato il trentacinquenne ha sporto querela per indebito utilizzo di carta di credito. L’uomo ha raccontato di aver conosciuto la ragazza in un locale dove era andato solo solo tre o quattro volte, “non sono solito frequentare quei posti”.

    lap dance 11 lap dance 11

     

    Rispondendo alle domande del giudice il giovane ha poi aggiunto: “Ci siamo visti qualche volta, due o tre, fuori dal locale dove lavorava. Una di queste volte l’ho accompagnata all’aeroporto perché doveva andare a Bucarest per sostenere un esame universitario, almeno così mi ha raccontato”.

     

    Il giovane ha poi detto di aver fatto un prestito alla ballerina per il suo viaggio e successivamente lei gli ha chiesto del denaro per comprarsi il costume da bagno.

     

    ballerina lap dance ballerina lap dance lap dance lap dance

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie