• Dagospia

    CANTA CHE TI PASSA (MA QUANDO PASSA?) - GLORIA GAYNOR SI LAVA LE MANI CANTANDO ''I WILL SURVIVE'' E LANCIA UNA SFIDA SU INSTAGRAM - IN UN CONDOMINIO MILANESE SI CANTA ''IL MONDO'' DI JIMMY FONTANA - EDOARDO BENNATO INTONA LA SUA ''BRAVI RAGAZZI'' (1974), PROFETICA: ''C’È IL COPRIFUOCO... E PENSARE CHE ALL’INIZIO SEMBRAVA QUASI UN GIOCO. TUTTI DENTRO, CHIUSI AD ASPETTARE. FATE I BRAVI RAGAZZI, VEDRETE CHE POI SISTEMEREMO TUTTO'' - AD AGRIGENTO SI TAMBURELLA SUI BALCONI


     
    Guarda la fotogallery

     

     

     

    La pandemia di Coronavirus è ormai diventato un fenomeno anche mediatico. I principali artisti e comunicatori mondiali fanno a gara per testimoniare la propria la partecipazione a questa calamità sanitaria. La celebre cantante Gloria Gaynor decide di dire la sua postando sui social un video in cui si lava le mani e canta il suo brano più famoso: «I will survive», decisamente intonato al clima di trepidazione universale per il destino dell’umanità

     

     

     

     

    Chiara Maffioletti - Corriere.it - Il cantautore, da casa, riprende un suo pezzo del ‘74, «Bravi ragazzi»: l’aspetto più incredibile è che sembra scritto oggi, per descrivere questi giorni di emergenza sanitaria. Dice: «Una di notte, c’è il coprifuoco... e pensare che all’inizio sembrava quasi un gioco. Ora non c’è più tempo per pensare: tutti dentro, chiusi ad aspettare. Ognuno ha avuto le sue razioni, poveri e ricchi, cattivi e buoni. Ognuno ha fatto le sue preghiere: ora si tratta solo di aspettare. Bravi su! Bravi ragazzi Ma non è il caso di agitarsi. Bravi su! fate i bravi ragazzi, vedrete che poi sistemeremo tutto. Per fronteggiare la situazione c’è stato un programma alla televisione: hanno parlato tutti gli avvocati, di tutte le bandiere, di tutti i partiti.

     

    Ed è stato proprio commovente, vedere tutti quei grandi sacrificare le proprie idee in nome del bene della gente. Poi hanno dato severe istruzioni di stare calmi, di stare buoni buoni su! buoni ragazzi ma non è il caso di agitarsi Bravi su! fate i bravi ragazzi Vedrete che poi sistemeremo tutto». C’è da augurarselo, ma di sicuro, nella brano che Bennato ieri ha ricantato sembra descritta con una clamorosa veggenza la situazione che stiamo attraversando in questi giorni.

     

    Guarda la fotogallery


    Caldaia: perché è il momento giusto per cambiarla

    ultime notizie