• Dagospia

    GRANDANGOLO? GRANDE FIGURA DI MERDA! – "REPUBBLICA" PUR DI ATTACCARE LA MELONI RILANCIA LE ACCUSE INFONDATE DELL'EURODEPUTATO VERDE CORRAO - SU TWITTER SOSTIENE CHE GIORGIA SI PHOTOSHOPPA LE FOTO PER AUMENTARE DIGITALMENTE IL PUBBLICO MA PRENDE UN BEL GRANCHIO! - IL PIEDE DELLA "DUCETTA" È EFFETTIVAMENTE DEFORMATO MA NON PER COLPA DELLA POST PRODUZIONE (MAI AVVENUTA) MA DEL GRANDANGOLO DEL CELLULARE! - SUI SOCIAL GIRA UN'ALTRA FOTO DELLO STESSO COMIZIO PALESEMENTE MODIFICATA MA MAI POSTATA DALLA MELONI


     
    Guarda la fotogallery

     

    1 - FOLLA OCEANICA GRAZIE AL PHOTOSHOP, MA SI ALLUNGANO ANCHE I PIEDI DI MELONI

    Miriam Di Peri per www.repubblica.it

     

    foto incriminata postata da giorgia meloni foto incriminata postata da giorgia meloni

    È diventata virale sui social l'immagine di piazza Ruggero Settimo a Palermo pubblicata da Giorgia Meloni durante il suo comizio di martedì. Sarà stato forse per rendere l'effetto folla oceanica, sta di fatto che è stato usato il photoshop. Ma ad allungarsi, assieme alla piazza, sono stati anche piedi di Meloni. A rilanciare l'immagine è l'eurodeputato Ignazio Corrao, che commenta: "Quando nel tentativo di allungare la piazza con il photoshop ti allungano i piedi come un clown". Centinaia, com'era prevedibile, i commenti anche sullo stesso profilo di Meloni.

     

    2 - NO, LO SCATTO DI MELONI A PALERMO NON SEMBREREBBE MODIFICATO CON PHOTOSHOP

    Ilaria Roncone per www.giornalettismo.com

     

    piedi allungati piedi allungati

    Su Twitter la stanno definendo la foto modificata con photoshop Meloni. Partiamo dal principio: da dove arriva e a quando risale lo scatto che sta facendo il giro di Twitter? Si tratta – come rintracciabile sui profili social della Meloni – delle fotografie del comizio che la leader di FdI ha tenuto in piazza Ruggero Settimo a Palermo. Insieme alla foto che sta facendo discutere ne sono state caricate altre due, una in cui è rintracciabile il medesimo effetto che molti hanno attribuito a Photoshop ma che sembrerebbe essere frutto di una foto scattata con grandangolo più che di una modifica fatta in post produzione (che, comunque, non è completamente escludibile anche solo per un miglioramento della nitidezza o delle luci, per esempio).

     

    giorgia meloni piedi allungati grandangolo giorgia meloni piedi allungati grandangolo

    Sono un po’ le persone che, sui social, alludono all’utilizzo di Photoshop per aumentare la gente presente in piazza e dare l’impressione che la folla sia molta più di quella realmente presente.

     

    Sono tanti i commenti come questo che fanno notare come la foto sembri in qualche modo alterata. L’effetto che si ottiene, però – come alcuni utenti hanno iniziato a fare presente mano a mano che questa foto ha iniziato a rimbalzare di bacheca in bacheca – utilizzando un obiettivo grandangolare. Scattare una foto con grandangolo è possibile sia utilizzando uno smartphone di ultima generazione.

     

    foto postata dalla meloni (sinistra) foto modificata (destra) foto postata dalla meloni (sinistra) foto modificata (destra)

    Basta aprire la fotocamera, se si possiede uno smartphone moderno, per provare in prima persona questo effetto: scattando una fotografia con grandangolo l’effetto è ben visibile. Tutto quello che si trova ai bordi dello scatto viene schiacciato e allungato nella direzione del centro della foto. Questo è quello che accade, in maniera più evidente che ad altri elementi dello scatto, ai piedi di Meloni. Lo stesso effetto subiscono – in maniera più evidente – le figure che sono davanti a lei, sotto il palco e quelle al bordo destro della fotografia.

    foto comizio modificata non postata da giorgia meloni foto comizio modificata non postata da giorgia meloni

     

    Perché questa scelta? Chi ha scattato la foto, sapientemente, ha fatto coincidere il punto di fuga – nello scatto in cui Meloni sembra avere piedi enormi così come nell’altro che mostra una folla – con la piazza che, per effetto stesso della tipologia di foto scattata, va ad assumere una maggiore profondità. Non è corretto, in sostanza, parlare di utilizzo di Photoshop ma si può supporre che l’aumento di profondità della piazza sia un effetto volutamente cercato vista la tipologia di fotografie, che puntano – venendo pubblicate sul profilo di Meloni – a far vedere quante persone la vanno ad ascoltare.

    GIORGIA MELONI PALERMO GIORGIA MELONI PALERMO

     

    Il dibattito, comunque, prosegue acceso sui social tra coloro che sostengono che ci sia un lavoro di post produzione e coloro che, invece, attribuiscono l’effetto a un obiettivo grandangolare.

     

     

    STEFANO FANCELLI E GIORGIA MELONI INTERVISTATI DA LE IENE NEL 2004 STEFANO FANCELLI E GIORGIA MELONI INTERVISTATI DA LE IENE NEL 2004

     

    confronto enrico letta giorgia meloni confronto enrico letta giorgia meloni

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie