• Dagospia

    “IL MIO PIÙ GRANDE RIMORSO” – QUENTIN TARANTINO ROMPE IL SILENZIO SUL TERRIBILE INCIDENTE AVVENUTO SUL SET DI KILL BILL 15 ANNI FA, IN CUI RIMASE COINVOLTA LA SUA MUSA UMA THURMAN. CHE SU INSTAGRAM SMORZA L'ACCUSA CONTRO QUENTIN


     
    Guarda la fotogallery
     

    Uma Thurman - l'incidente sul set di Kill Bill

     
     

    DAGONEWS 

     

    uma thurman nella scena dell incidente uma thurman nella scena dell incidente

    Quentin Tarantino ha detto che l’incidente avvenuto sul set di Kill Bill nel 2002 in cui è rimasta ferita Uma Thurman ad oggi è rimasto "uno dei più grandi rimorsi" della sua vita.

     

    Tarantino è stato al centro delle critiche da quando la Thurman ha condiviso i dettagli dell’avvenimento e delle concussioni riportate nell’articolo del New York Times uscito durante il weekend scorso.

     

    La musa ha anche condiviso il filmato dell’incidente sul suo profilo Instagram lunedì 5 febbraio in cui si vede il momento in cui va a sbattere contro un albero mentre girava le riprese per il film d’azione di Tarantino.

     

    La Thurman ha chiarito che Tarantino le ha dato il girato dopo averle detto di essere “profondamente dispiaciuto e ancora rammaricato per quanto accaduto in quell’occasione.”

     

    uma thurman in kill bill uma thurman in kill bill

     

    Il regista ha dichiarato di averglielo consegnato per aiutarla con l’articolo del Times, in cui l’attrice ha parlato per la prima volta delle molestie sessuali subite da Weinstein.

     

    Durante l'intervista completa a Deadline, Tarantino ha spiegato nel dettaglio lo svolgersi degli eventi: 

     

    “Sono colpevole di averla fatta salire su quella macchina, ma non nel modo in cui le persone mi accusano di esserlo. È il più grande rimorso della mia vita averle fatto girare quella scena.

     

    quentin tarantino e la thurman quentin tarantino e la thurman

    Quando ho trovato il girato non riuscivo a crederci, mostrava chiaramente la dinamica dell’incidente, e sono stato molto felice di poterlo consegnare a Uma.

     

    Leggendo l’articolo le altre persone coinvolte a quanto pare si sono parate con gli avvocati, in modo da non essere menzionate, e nella maggior parte della prosa della giornalista sembra che sia finito a raccogliere io la merda per tutti.

     

    Ma vorrei arrivare al punto, a cosa è successo esattamente quel giorno. Non ero arrabbiato, avrò al massimo alzato gli occhi al cielo quando ho saputo che Uma aveva dei dubbi sulla scena - avevamo speso un sacco di soldi per cfar modificare il cambio alla macchina - ma non sono entrato urlando nella roulotte di Uma, intimandole urlando di salire su quella macchina.

     

    Chiunque la conosca sa che quello non è il modo giusto per approcciarla e convincerla. Sapevo che aveva delle preoccupazioni e le dissi che la strada era tutta dritta sottlineando che non ci fosse alcun rischio. Ma non era così, mi sbagliavo. Non è salita in macchina perché l’ho forzata ma perché mi ha dato fiducia.

     

    il post della thurman il post della thurman

    Poi all’ultimo decidemmo di invertire la direzione del tragitto per una questione di luce, ed è lì che sono iniziati i guai. Percorrendo la strada nella prima direzione mi era sembrata tutta dritta, ma facendola al contrario, per qualche strana e incomprensibile ragione, non lo era affatto.

     

    Lo ripeto, è uno dei miei più grandi rimorsi. Come regista si impara dagli errori e a volte questi accadono in maniere orribili, e quello fu uno dei miei peggiori. Non mi presi il tempo per ripercorrere la strada al contrario pensando non ce ne fosse bisogno e le avevo ripetuto, enfatizzando, come il tragitto fosse dritto e lei mi ha creduto. Poi è spuntata questa curva a 'S' che le ha fatto perdere il controllo, anche la telecamera montata sul retro deve aver influenzato sulla tenuta delle ruote.

     

    Quell’episodio ha minato la nostra amicizia, dopo l’incidente qualcosa tra noi si è rotto.

     

    uma-thurman-kill-bill uma-thurman-kill-bill

    Un’altra cosa su cui credo Uma si sia fatta un'idea sbagliata è che pensa che le siano state occultate le prove e che io fossi in combutta con la produzione per non farle vedere quel filmato.

     

    Poi quest’anno mi ha richiamato dicendomi che aveva davvero bisogno di quel girato: “dobbiamo aggiustare questa storia.” Mi sono trovato subito d’accordo e mi sono lanciato in un’impresa erculea per recuperarlo, e quando lo abbiamo ritrovato non riuscivo quasi a crederci, credo sia stata la giornata più felice dell’anno per me." 

     

     

    uma thurman tarantino e weinstein 2 uma thurman tarantino e weinstein 2 uma thurman e weinstein uma thurman e weinstein quentin tarantino thurman e weinstein quentin tarantino thurman e weinstein uma thurman e weinstein a cena uma thurman e weinstein a cena uma thurman tarantino e weinstein uma thurman tarantino e weinstein

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie