• Dagospia

    SPADE DI BRONZO! A 25 ANNI DALL’ARGENTO A SQUADRE DI ATLANTA LE SPADISTE AZZURRE TORNANO SUL PODIO OLIMPICO. ROSSELLA FIAMINGO, FEDERICA ISOLA, MARA NAVARRIA, ALBERTA SANTUCCIO LIQUIDANO LE CINESI E CONQUISTANO IL BRONZO. SI TRATTA DELL’UNDICESIMA MEDAGLIA PER L’ITALIA CHE E’ ANCORA FERMA A 1 SOLO ORO (DELL’AQUILA NEL TAEKWONDO) - VIDEO


     
    Guarda la fotogallery

     

    Ciro Scognamiglio per gazzetta.it

     

    Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria, Alberta Santuccio: le ragazze della spada azzurra contro la Cina, numero uno del ranking mondiale, vincono il bronzo. Per l’oro la sfida, a seguire, sarà tra Corea ed Estonia al via alle 19.30, le 12.30 in Italia. Si tratta dell’11a medaglia per l’Italia in questa 32esima edizione delle Olimpiadi estive: 1 oro, 4 argenti e 6 bronzi il bilancio complessivo della spedizione azzurra fino a questo momento.

    SPADA FEMMINILE ROSSELLA FIAMINGO, FEDERICA ISOLA, MARA NAVARRIA, ALBERTA SANTUCCIO SPADA FEMMINILE ROSSELLA FIAMINGO, FEDERICA ISOLA, MARA NAVARRIA, ALBERTA SANTUCCIO

     

    E si è trattato di un incontro davvero emozionante che le nostre ragazze hanno alla fine conquistato sul filo ma meritatamente, con il punteggio finale di 23-21. In particolare è toccato a Federica Isola, classe 1999, portare l’ultima stoccata fermando la rimonta dell’avversaria Zhu. Ma se parliamo di questa finale, che l’Italia aveva cominciato in svantaggio per 3-0, i due assalti che hanno fatto pendere la bilancia a nostro favore sono quelli della fase centrale firmati da Rossella Fiamingo (4-0 il parziale contro la Xu) e Maria Navarria, che ha chiuso l’assalto sul 5-1 contro la Zhu. La Cina aveva poi rimontato fino al 21-22, con la Zhu che aveva fermato il tempo per farsi curare un problema muscolare alla gamba destra. Ma la Isola non ha tremato ed è potuta partire la festa azzurra.

     

    IL PERCORSO

    SPADA FEMMINILE ROSSELLA FIAMINGO, FEDERICA ISOLA, MARA NAVARRIA, ALBERTA SANTUCCIO SPADA FEMMINILE ROSSELLA FIAMINGO, FEDERICA ISOLA, MARA NAVARRIA, ALBERTA SANTUCCIO

    Nel corso del torneo, cominciato dai quarti di finale nella mattina giapponese (prima dell’alba in Italia), l’Italia aveva sconfitto la Russia in un assalto serrato, concluso per 33-31. Ma poi si era dovuta arrendere 42-34 all’Estonia nonostante Federica Isola avesse tentato di ribaltare la situazione con una buona prestazione individuale. Nelle precedenti edizioni dei Giochi, la spada femminile aveva conquistato l’argento a squadre ad Atlanta 1996 e quello individuale con Rossella Fiamingo a Rio 2016. Mentre nei tornei individuali di Tokyo2020 l’Italia aveva portato a casa finora due argenti tra gli uomini: Daniele Garozzo nel fioretto, Gigi Samele nella sciabola. .

     

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie