• Dagospia

    CONTE TRANSFORMER: VIA LA POCHETTE, ORA E' UN MASANIELLO ALL'HENNE' – CON GRILLO SILENTE, SENZA L'OPPOSIZIONE INTERNA E CON ROCCO CASALINO DI NUOVO IN REGIA, GIUSEPPE CONTE HA SEDOTTO POVERI E DISPERATI, PUNTANDO TUTTO SULLA DIFESA DEL REDDITO DI CITTADINANZA – L'OBIETTIVO È STRAPPARE VOTI AI DELUSI DELLA SINISTRA, ASPETTANDO LA CADUTA DI LETTA PER RIALLACCIARE I RAPPORTI COL PD MENTRE CHIEDE CONSIGLI AL TELEFONO A ROMANO PRODI - IL SUO SOGNO: IMPEDIRE A DI MAIO DI ENTRARE IN PARLAMENTO...


     
    Guarda la fotogallery

    Estratto dall'articolo di Simone Canettieri per “Il Foglio”

    GIUSEPPE CONTE PIZZA GIUSEPPE CONTE PIZZA

     

    Sembra averci preso gusto. Al punto di coltivare due sogni. Il primo, enorme: agganciare il Pd. Il secondo rientra, invece, nella sfera recondita del rivincita a tutto tondo: impedire a Luigi Di Maio di entrare in Parlamento, sbarrandogli la strada nel collegio uninominale di Napoli. Giuseppe Conte in queste ore dice di essere "rinato".

     

    Da tempo non ha più un'opposizione interna che fa base alla Farnesina. Dispone di una truppa di fedelissimi pronti al salto nel cerchio di fuoco pur di seguirlo. I big al secondo mandato sono rimasti fuori (senza che lui si strappasse il ciuffo). Beppe Grillo, dopo tanto guerreggiare, è silente. In questo scenario il M5s ha ritrovato anche la regia di Rocco Casalino. L'ex portavoce di Palazzo Chigi è ritornato centrale, dopo la rinuncia al seggio in Parlamento.

     

    giuseppe conte 2 giuseppe conte 2

     Alcuni deputati grillini, appena iniziata la campagna elettorale, avevano pensato anche di affidarsi a un'agenzia di comunicazione esterna per aiutare il rodato staff di Conte. Ma così non è stato.

     

    E dunque riecco Rocco. Senza farsi vedere troppo, seguendo "il suo presidente" il meno possibile dal vivo. Per non entrare negli obiettivi dei fotografi, per fare in modo che insomma non diventi l'attrattiva del circo mediatico alla ricerca di spunti e curiosità. Casalino è la scatola nera del M5s: l'unico dirigente apicale rimasto dal 2013 a oggi. C'è lui, e non solo, dietro allo slogan #dallapartegiusta.

     

    Conte nel rush finale della campagna elettorale ha cambiato anche messaggio. Durante i comizi non parla più di Mario Draghi, a meno che non glielo chiedano i giornalisti. "Il premier è empatico come un frigorifero", dicono i contiani pieni di hybris per via dei sondaggi che si girano fra loro nella chat. [...]

     

    giuseppe conte. giuseppe conte.

    Da leader dell'opposizione, Masaniello del sud "come se non avesse governato per quasi tre anni", rivelano dal Pd lettiano. Ecco tra i segreti del capo del M5s c'è proprio questo artificio: attaccare gli attuali vertici del Pd, ma mai il Pd in quanto partito.

     

    "Perché vogliamo i voti dei dem delusi". In questo continuo tira e molla, oggi i vertici del M5s - ma siamo alla vigilia del voto e da lunedì tutto potrebbe cambiare - giurano che alle prossime regionali andranno di nuovo da soli come in Sicilia. Presto si voterà in Lombardia, nel Lazio e in Friuli Venezia Giulia. A meno che certo la segreteria di Enrico Letta non salti.

     

    ROMANO PRODI ENRICO LETTA - FESTA DELL UNITA BOLOGNA ROMANO PRODI ENRICO LETTA - FESTA DELL UNITA BOLOGNA

    I due soci dell'ex campo largo non si parlano da settimane. Canali di comunicazione interrotti. In compenso, Conte coltiva amicizie e conversazioni telefoniche con mondi attigui o comunque di sinistra. Non solo Massimo D'Alema. Ma anche Romano Prodi, con il quale ha ripreso a conversare nelle ultime settimane.

     

    E poi la sinistra del Pd, Goffredo Bettini certo. E pure il conterraneo Francesco Boccia. Per non parlare di Pier Luigi Bersani. Intanto Loredana De Petris, senatrice e già voce ascoltata di Sinistra ecologia e libertà annuncia che "voterà M5s". E lo stesso farà forse Stefano Fassina, che con l'ex premier ha presentato un libro non tanto tempo fa. […]

    CARLO FUORTES SALVO NASTASI GIUSEPPE CONTE MICHELA DE BIASE ROBERTO GUALTIERI CARLO FUORTES SALVO NASTASI GIUSEPPE CONTE MICHELA DE BIASE ROBERTO GUALTIERI MASSIMO DALEMA MASSIMO DALEMA MASSIMO DALEMA MASSIMO DALEMA GIUSEPPE CONTE E GOFFREDO BETTINI ALLA CAMERA ARDENTE DI DAVID SASSOLI GIUSEPPE CONTE E GOFFREDO BETTINI ALLA CAMERA ARDENTE DI DAVID SASSOLI

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie